A 007, dalla Russia con amore (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

A 007, dalla Russia con amore

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale From Russia with Love
Paese Gran Bretagna, Stati Uniti d'America
Anno 1963
Genere spionaggio, azione, avventura
Regia Terence Young
Soggetto Ian Fleming
Sceneggiatura Johanna Harwood e Richard Maibaum
Produttore Albert Broccoli, Harry Saltzman
Attori
Doppiatori italiani
Note

A 007, dalla Russia con amore, film angloamericano del 1963 con Sean Connery, regia di Terence Young.

Frasi[modifica]

  • Esattamente un minuto e cinquantadue secondi. Eccellente! (Un uomo)
  • [Dopo la morte di Krliencu dalla bocca di Anita Ekberg sul cartellone] Le donne non tengono mai la bocca chiusa. (Bond)
  • [Dopo aver scoperto l'appartenenza di Grant alla SPECTRE] Vino rosso con il pesce. Dovevo capirlo da questo. (Bond)
  • [Dopo aver fatto precipitare l'elicottero della SPECTRE] È pericoloso volare troppo bassi! (Bond)
  • [Mentre Grant descrive il piano della SPECTRE] Continua, sono affascinato! (Bond)
  • [Dopo aver appreso il piano della SPECTRE] Che bella collezione di cervelli malati, per ideare un piano come questo! (Bond)
  • [Dopo aver ucciso Grant e recuperato i suoi soldi] Non ti serviranno più ... vecchio mio! (Bond)

Dialoghi[modifica]

  • Bond: Sei una delle più belle ragazze che io conosca.
    Tatiana: Grazie, ma forse ho la bocca troppo grande.
    Bond: No, è della grandezza giusta... almeno per me.
  • Grant: Ti ho pedinato passo per passo. Sono stato il tuo angelo custode. E ti ho salvato la vita al campo degli zingari.
    Bond: Ah si? Ti sono molto obbligato...
  • Grant: Il primo colpo non ti ucciderà. Nemmeno il secondo. E nemmeno il terzo. Dovrai strisciare fin qui a leccarmi i piedi!
    Bond: Posso avere una sigaretta?.

Altri progetti[modifica]