Adolescenza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'adolescenza.

Citazioni[modifica]

  • Che stagione l'adolescenza. Senti di poter esser tutto e ancora non sei nulla e proprio questa è la ragione della tua onnipotenza mentale. (Eugenio Scalfari)
  • Ci sono adolescenze che si innescano a novanta anni. (Alda Merini)
  • Dobbiamo prepararci a pensare e a combattere l'intera adolescenza come un gruppo criminale, l'intera giovinezza come un'associazione a delinquere. (Antonio Scurati)
  • Gli adolescenti non sempre amano essere spediti per mari di incerte congetture; si accontentano di sapere che la capitale dell'Albania è Tirana. (Frank McCourt)
  • Il mondo è pieno di adolescenti che cavalcano senza sella. (Dr. House - Medical Division)
  • In fin dei conti, gli adolescenti credono di diventare adulti scimmiottando adulti rimasti bambini che fuggono davanti alla vita. (Muriel Barbery)
  • L'adolescente non sa chi è stato e teme di non riuscire a diventare quello che sogna di essere: la consapevolezza di sé è il frutto di un lungo, complesso confronto tra stadi precari della propria identità, e il gruppo consente di rispecchiarsi nell'altro, di imparare a riconoscere sé e l'altro da sé. (Paolo Crepet)
  • L'adolescenza è quell'età in cui le persone si preoccupano di cose di cui non c'è proprio da preoccuparsi. (La nave dei folli)
  • La parola «teenager» era stata inventata da poco, e non gli passò mai per la testa che quella dolorosa, dolcissima sensazione di lontananza dal resto del mondo potesse provarla come lui anche qualcun altro. (Ian McEwan)
  • Ogni adolescenza coincide con la guerra che sia falsa, che sia vera | ogni adolescenza coincide con la guerra che sia vinta, che sia persa. (Tre allegri ragazzi morti)
  • [I padri] Svolgono ancora il ruolo paterno com'era nella società contadina, dando gli ordini, senza capire cos'è l'adolescenza. (Antonio Mazzi)
  • Se fossi stato Dio... avrei posizionato l'adolescenza alla fine della vita. (Sakura Mail)
  • Una cosa che gli adulti non dovrebbero dimenticare è che essere adolescenti fa schifo e andare a scuola fa schifo. (Bowling a Columbine)

Giuseppe Petrocchi[modifica]

  • L'adolescente avverte assai nitidamente l'esigenza di giustificazione e di sistemazione delle proprie conoscenze.
  • Una certa conflittualità con l'adolescente, specie in alcune problematiche esistenziali, può, dunque, risultare inevitabile: il problema vero, perciò, non è quello di evitarla a qualunque prezzo.
  • L'attività pedagogica spesso si rivela simile a quanto accade nei terreni carsici: la pioggia che cade dall'alto sembra disperdersi subito, quasi rifiutata da una terra che continua a mostrarsi arida e refrattaria, eppure quell'acqua "scomparsa" scorre limpida negli strati più interni del terreno e ricompare all'aperto – anche a distanze notevoli – come sorgente fresca, abbondante e ricca di vita.

Altri progetti[modifica]