Adulazione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'adulazione e sugli adulatori.

  • Ci si finge modesti per farsi ancor più adulare. (Roberto Gervaso)
  • Come si è indifesi di fronte alle adulazioni! Tomas non poteva impedirsi di prendere sul serio quello che gli diceva l'uomo del ministero. Ma non era soltanto vanità. Era soprattutto inesperienza. Quando sedete di fronte a qualcuno che si mostra amabile, deferente, cortese, è molto difficile tenere sempre a mente che nulla di ciò che dice è vero, che nulla è sincero. Diffidare (continuamente e sistematicamente, senza vacillare nemmeno per un attimo) richiede uno sforzo enorme e anche un suo allenamento. (Milan Kundera)
  • È possibile essere al di sotto dell'adulazione, oltre che al di sopra. (Thomas Babington Macaulay)
  • Fa in modo che si veda che stai adulando un uomo, perché ciò che lo lusinga realmente è il fatto che tu pensi che valga la pena lusingarlo. (George Bernard Shaw)
  • Forse alcuni non hanno più nulla da guadagnare vicino alle persone con cui vivono; anzi dopo aver mostrato loro il vuoto della propria anima si sentono intimamente giudicate da quelle con una severità meritata; e così, provando un bisogno invincibile di adulazioni che non ricevono mai, oppure rosi dalla voglia di apparire possessori di qualità che non hanno, sperano di sorprendere la stima o il cuore degli estranei, a rischio, un giorno o l'altro, di abbassarsi. (Honoré de Balzac)
  • Già il dotto e il ricco ed il patrizio vulgo, | decoro e mente al bello italo regno, | nelle adulate reggie ha sepoltura | già vivo, e i stemmi unica laude.[1] (Ugo Foscolo)
  • Gli adulatori somigliano agli amici come i lupi ai cani. (John Jay Chapman)
  • Gli unicorni possono essere indotti in inganno per mezzo degli alberi; gli orsi per mezzo degli specchi; gli elefanti per mezzo delle buche; i leoni per mezzo delle reti, e gli uomini, infine, per mezzo dell'adulazione. (William Shakespeare)
  • Il popolo sopporta di essere derubato, purché non si smetta di adularlo. (Nicolás Gómez Dávila)
  • L'adulatore è colui che dice – senza pensarle – le cose medesime che l'adulato pensa di sé – senza avere il coraggio di dirle. (Giovanni Papini)
  • L'adulazione non viene mai dalle anime grandi, è appannaggio degli spiriti piccini, che riescono a rimpicciolirsi ancor più per meglio entrare nella sfera vitale delle persone intorno a cui gravitano. (Honoré de Balzac)
  • L'Imitazione è la più sincera delle adulazioni. (Charles Caleb Colton)
  • L'uomo ama solo chi adula, ma rispetta solo chi lo insulta. (Nicolás Gómez Dávila)
  • La menzogna cortese e l'adulazione possono certamente riuscire utili in determinate occasioni, ma, nella maggior parte dei casi, debbono essere onestamente classificate tra gli espedienti escogitati per rendere la convivenza umana decorosa e piacevole. Sono lubrificanti che fanno scorrere con minori attriti i rapporti tra uomini. L'adulazione, in qualche modo, fa sì che anche l'uomo più diffidente si senta importante, più fiducioso, e di conseguenza più indulgente, generoso e quasi magnanimo. È così comune in Italia da passare praticamente inosservata. (Luigi Barzini junior)
  • La nozione più assurda che l'homo sapiens abbia mai escogitato è che il Signore della Creazione, Fattore e Sovrano di tutti gli Universi, voglia l'adorazione zuccherina delle Sue creature, si lasci commuovere dalle loro preghiere, e diventi petulante se non viene fatto oggetto di tale adulazione. Eppure questa fantasia assurda, che non è sostenuta da un'ombra di prova, paga tutte le spese dell'industria più vecchia, più grande e meno produttiva della storia. (Robert Anson Heinlein)
  • Le anime generose ricevono più offesa dall'essere adulate, che dall'essere ingiuriate. (Niccolò Tommaseo)
  • Nei rapporti migliori, anche i più amichevoli, i più semplici, l'adulazione e la lode sono altrettanto necessari del grasso alle ruote perché girino. (Lev Tolstoj, Guerra e pace)
  • Per un uomo di gusto, l'ostacolo più grave consiste nel fatto di occupare una posizione preminente, che implica ineluttabilmente il rischio dell'adulazione e della menzogna. (Marguerite Yourcenar)
  • [L'adulazione] Un grande sport nel quale gli italiani sono particolarmente bravi. (Mario Segni)
  • Una cattiva imitazione è buffa solo quando è intesa come adulazione e quando non riesce molto bene. (Aldous Huxley)

François de la Rochefoucauld[modifica]

  • Di tutti gli adulatori il peggiore è l'amor proprio.
  • L'adulazione è una moneta falsa che ha corso solo grazie alla nostra vanità.
  • L'egoismo è il più grande di tutti gli adulatori.
  • Se non fossimo i primi ad adularci, l'adulazione degli altri non ci potrebbe nuocere.

Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • Chi ci loda si deve fuggire, e chi c'ingiuria si deve soffrire.
  • Chi loda per interesse vorrebbe esser fratello del lodato.
  • Chi t'accarezza più di quel che suole, o t'ha ingannato, o ingannar ti vuole.
  • Chi ti adula ti tradisce.
  • Chi ti loda in presenza, ti biasima in assenza.
  • Chi ti loda sul viso è tuo nemico.
  • Guardati da chi ti loda.
  • L'adulatore è il nemico più pericoloso.
  • L'adulatore ha il miele in bocca e il fiele in cuore.
  • Ogni adulatore vive alle spalle di chi gli dà retta.

Toscani[modifica]

  • Adulatori e parassiti sono come i pidocchi.
  • Dio ti guardi da quela gatta che davanti ti lecca e di dietro di graffia.
  • Gola degli adulatori, sepolcro aperto.
  • Il gran signor non ode, se non adulazion, menzogna e frode.
  • La vita dell'adulatore, poco tempo sta in fiore.

Latini[modifica]

  • L'adulatore tiene di mira solo i suoi interessi.

Note[modifica]

  1. Criticando la sottomissione della classe dirigente italiana a Napoleone.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]