La spia che mi amava (film)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Agente 007 - La spia che mi amava)

La spia che mi amava

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale The Spy Who Loved Me
Lingua originale inglese
Paese Gran Bretagna
Anno 1977
Genere Spionaggio
Regia Lewis Gilbert
Soggetto La spia che mi amava
Sceneggiatura Richard Maibaum
Produttore Albert Broccoli
Attori

La spia che mi amava, film inglese del 1977 con Roger Moore, regia di Lewis Gilbert.

Dialoghi[modifica]

  • [M parla al telefono con il Primo Ministro]
    M: Sì, signor Primo Ministro. Mi rendo conto della gravità della situazione. Sì, affido subito il caso al nostro migliore agente. ArrivederLa.
    [M parla a Moneypenny]
    M: Moneypenny! Dov'è 007?
    Moneypenny: È fuori in missione, signore. In Austria.
    M: Be', gli dica di mollare tutto. Su due piedi.
  • [Bond è a letto con una ragazza in Austria]
    Ragazza: Oh. James! Non riesco a trovare le parole.
    Bond: Posso provare io ad allargare il tuo vocabolario.
    [Bond riceve il messaggio di Moneypenny]
    Ragazza: Cosa ti prende? Dove stai andando?
    Bond: Scusa, tesoro, un imprevisto.
    Ragazza: Ma James, io ho bisogno di te!
    Bond: Anche l' Inghilterra!
  • Anya: Fa freddo ora.
    Bond: Posso... posso fare qualcosa per riscaldarla?
    Anya: Non occorre che si preoccupi per me, signor Bond. Ho fatto un corso di sopravvivenza in Siberia.
    Bond: Ah, sì? Be', penso che lo facciano molti suoi connazionali.
  • Bond: Forse ho giudicato male Stromberg. Chiunque beva Dom Pérignon del '52 non può essere tanto malvagio.
    [Anya punta una pistola contro Bond]
    Anya: La missione è compiuta, Comandante.
    [si sente stappare la bottiglia di Dom Pérignon]
    Bond: Nel mio Paese, Maggiore, al condannato viene in genere concesso un ultimo desiderio.
    Anya: Concesso.
    Bond: Togliamoci questi vestiti bagnati.
    [Bond e Anya si baciano]
    Anya: Ma James, e i nostri superiori che diranno?
    Bond: Non lo sapranno mai.
    [Bond è sorpreso a letto con Anya Amasova da M, il Ministro della difesa Frederick Gray e il Generale Gogol]
    M: 007!
    Generale Gogol: Tripla X!
    Frederick Gray: Bond, che sta facendo?
    Bond: Cerco di tenere su la bandiera inglese!

Altri progetti[modifica]