Ana Blandiana

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Ana Blandiana

Ana Blandiana, pseudonimo di Otilia Valeria Coman (1942 – vivente), poetessa rumena.

l'Unità, a cura di Francesca De Sanctis, 1° novembre 2004
  • Credo che esista una categoria di poeti per i quali la poesia è qualcosa di vicino alla religione. Entrambe parlano di ciò che non è dicibile, l'ineffabile. Questo crea un'attesa per qualcosa che non si può dire.
  • Il poeta cerca di suggerire delle cose: se si dice poco per comprendere di più, allora è meglio dire ancora meno. Il passo successivo è non dire nulla. Può sembrare assurdo, ma tutta l'arte moderna è una via verso l'assurdo. Il problema è trovare esattamente il punto di equilibrio tra niente e tutto.
  • Lo scopo della poesia è quello di ripristinare il silenzio, la capacità di tacere.
  • Nella mia vita la poesia e l'attività politica sono sempre state separate. Come scrittrice io volevo dire tutto quello che c'era da dire e questo significava godere di una libertà che non c'era. Le repressioni che ho subito mi hanno trasformato agli occhi degli altri in una persona che non rinuncia a dire la verità, ma la mia verità era semplicemente poesia.
  • Per i moderni la poesia è qualcosa che non si può spiegare, è una suggestione.

Altri progetti[modifica]