Anna Andreevna Achmatova

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Anna Akhmatova in un ritratto d Kuzma Petrov-Vodkin, 1922

Anna Andreevna Achmatova, pseudonimo di Anna Andreevna Gorenko (1889 – 1966), poetessa russa.

  • Bevo alla casa devastata, | alla mia cattiva vita, | alla solitudine in due | e a te; alla menzogna | delle labbra che mi tradirono, | al morto gelo degli occhi, | al mondo sguaiato e crudele, | al Dio che non ci ha salvati. (da L'ultimo brindisi)
  • La vita ha tutti noi ospitato un poco, | Vivere è soltanto un'abitudine. (da VIII - Noi quattro, 1961, in Serto ai defunti, in Io sono la vostra voce...)
  • Sapevo che tu mi sognavi. | Perciò non potevo dormire. (da Il sogno)

Citazioni su Anna Andreevna Achmatova[modifica]

  • Rejn appartiene alla cerchia di giovani autori raccoltisi intorno alla poetessa pietroburghese Anna Achmatova nei primi anni Sessanta – gli ultimi della vita di lei. (Mirella Meringolo)

Bibliografia[modifica]

  • Anna Achmatova, Io sono la vostra voce..., a cura di Evelina Pascucci, Edizioni Studio Tesi, 1995.

Altri progetti[modifica]