Anselmo Bucci

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Anselmo Bucci (1887 – 1955), pittore, incisore e scrittore italiano.

Il pittore volante[modifica]

  • Ama soltanto quello che non sai fare.
  • Chi disprezza il prossimo si preoccupa già troppo del prossimo.
  • Chi si uccide, offende i vivi perché li disapprova.
  • Come l'autostrada collauda i motori, Parigi collauda gli uomini. Si può correre liberamente a tutto motore; ma attenti a non fondere le bronzine.
  • L'Amore è l'Arte di chi non ne fa.
  • La vita è come la bicicletta; sta su perché va.
  • La tua vita sia tessuta di delusioni piuttosto che di rimpianti.
  • Le donne sono architette. Cessano di amarti quando non possono più fare progetti.
  • Non c'è successo senza infamia.
  • Non si può offendere un artista; lo si può tutt'al più insultare.
  • Ogni verità contiene in sé la sua perfezione; ogni menzogna anche.
  • Per vedere dove è il successo guarda dal lato dove guardan le donne.
  • Se l'uomo è un verme, io sono un verme solitario.
  • Sola vera dolcezza è la stanchezza.
  • Vivi, e lascia rubare.

[Anselmo Bucci, Il pittore volante, Ceschina, Milano, 1930.]

Altri progetti[modifica]