Antonio Bassolino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Antonio Bassolino (1947 – vivente), politico italiano.

Antonio Bassolino
  • Interrompere il nostro lavoro sarebbe stato un suicidio. A chi sarebbe giovato? Io non voglio lasciare a nessuno quello che ho trovato, e nemmeno voglio lasciare questa terra in mano a predatori. Il mio interesse è fare aprire in modo intelligente una nuova stagione politica: per il bene di questa regione, non per conquistare una poltrona.[1]
  • [Le stazioni dell'arte] sono veri e propri musei d'arte contemporanea, con opere importanti e pensate appositamente per le stazioni, da artisti figurativi e concettuali, dai principali esponenti dell'arte povera e della transavanguardia, da grandi fotografi, e anche da giovani artisti napoletani e italiani che si stanno affermando.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in Fulvio Bufi, Bassolino: tra un anno lascio. Veltroni soddisfatto, Corriere della Sera, 8 aprile 2008.
  2. Da Napoli Italia, Guida, 2010, p. 175. ISBN 8860428548

Citazioni su Antonio Bassolino[modifica]

  • Antonio Bassolino è il nuovo sindaco di Napoli. La città [Napoli] ha detto no alla nipote del duce, Alessandra Mussolini, che comunque esce dalla piazza non proprio polverizzata, con il 44,4 per cento dei voti che poca cosa non è. (Ermanno Rea)

Altri progetti[modifica]