Antonio Giraudo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Antonio Giraudo (1946 – vivente), dirigente sportivo italiano.

Citazioni di Antonio Giraudo[modifica]

  • [Riferendosi al Presidente della Lazio, Claudio Lotito] È stato utile in fase di elezione di Lega, adesso fuori dai co.... Perché questo qui effettivamente è un poco di buono.[1]
  • [Riferendosi alla Roma, il 4 luglio 2006] In quest'aula manca una società che ha patteggiato per il caso passaporti. Nel nostro mondo abbiamo visto di tutto, dai Rolex ad altro. Questo è un mondo pieno di faziosità.[2]

Citazioni su Antonio Giraudo[modifica]

  • [Dopo la sentenza in primo grado nel processo penale di Calciopoli a Napoli nel 2011] La mia condanna significa la sconfitta della Juve nella rincorsa agli scudetti 28 e 29. Scindere la Juve da me mi sembra una cosa impossibile: ero dg e lavoravo a stretto contatto con l'ad Antonio Giraudo. Giraudo era la Juve, lui aveva detto che non si poteva spendere una lira senza la sua firma. (Luciano Moggi)
  • Una volta Giraudo chiamò Tom Mockridge, boss di Sky Italia, e gli disse che doveva cacciare me e Bergomi. Aggiunse che da quel momento la Juve si sarebbe scelta i telecronisti. Mockridge al cocktail natalizio di Sky disse alla redazione: "Visto che siamo noi a pagare la Juve, al massimo saremo noi a scegliere il loro allenatore e non loro i nostri telecronisti." (Fabio Caressa)

Note[modifica]

  1. Citato in Guglielmo Buccheri, "Giraudo era nella cupola, fece salvare la Fiorentina", LaStampa.it, 27 aprile 2010.
  2. Citato in Rolex e passaporti, la Sensi si difende, la Repubblica, 5 luglio 2006.

Altri progetti[modifica]