Arezzo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Chiesa di Santa Maria della Pieve

Citazioni su Arezzo e gli aretini.

  • Fu adunque già in Arezzo un ricco uomo, il qual fu Tofano nominato. A costui fu data per moglie una bellissima donna, il cui nome fu monna Ghita, della quale egli senza saper perché prestamente divenne geloso, di che la donna avvedendosi prese sdegno; e più volte avendolo della cagione della sua gelosia addomandato né egli alcuna avendone saputa assegnare se non cotali generali e cattive, cadde nell'animo della donna di farlo morire del male del quale senza cagione aveva paura. (Giovanni Boccaccio)
  • Giorgio, s'i'ho nulla di buono nell'ingegno, egli è venuto dal nascere nella sottilità dell'aria del vostro paese d'Arezzo. (Michelangelo Buonarroti)
  • «Io fui d'Arezzo, e Albero da Siena», | rispose l'un «mi fé mettere al foco; | ma quel per ch'io mori' qui non mi mena. (Dante Alighieri)

Altri progetti[modifica]