Avicenna

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Avicenna

Avicenna (in persiano ابن سينا), nome con cui è conosciuto in occidente Abu Ali Husain ebn-e Abdollah Ebn-e Sina o Pur-Sina o Ebn-e Sina (980 – 1037), medico, fisico, filosofo e scienziato persiano.

Citazioni su Avicenna[modifica]

  • Avicenna aveva affermato l'impossibilità di definire in assoluto il temperamento umano, che varia fra due limiti estremi secondo una latitudine relativa. Inoltre, ogni parte del corpo umano non ha una sua qualità se non in rapporto alle altre. (Giuseppe Bezza)
  • Bisogna negare [...] che si possa naturalmente riconoscere l'ente come il primo oggetto del nostro intelletto, secondo la completa indifferenza dell'ente nei confronti tanto del sensibile quanto del non sensibile, e [bisogna] anche [negare] ciò che dice Avicenna: che esso è naturalmente conosciuto. (Duns Scoto)

Altri progetti[modifica]