Buffy l'ammazzavampiri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Buffy l'ammazzavampiri

Serie TV
Immagine Buffy the vampire slayer.svg.
Titolo originale Buffy the Vampire Slayer
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1997 – 2003
Genere horror, azione, drammatico, commedia
Stagioni 7
Episodi/Puntate 144
Ideatore Joss Whedon
Attori
Doppiatori italiani
Note
Seguito da Angel

Buffy l'ammazzavampiri, serie televisiva appartenente al genere horror/azione basata sulla trama dell'omonimo film del 1992.

Tagline
Per ogni generazione c'è una prescelta che si erge contro i vampiri, i demoni, e le forze del male.
Lei è la cacciatrice.

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Benvenuti al college[modifica]

  • Xander: Ho un problema con la matematica...
    Willow: Cosa in particolare?
    Xander: Tutta quanta!
  • Xander: ... e ridarti questo. (mostra il paletto) Forse starai costruendo una piccola palizzata!
    Buffy: No, veramente è per autodifesa, a Los Angeles si usa, lo spray al pepe è sorpassato.
  • Buffy: Perché non potete lasciarmi in pace?
    Giles: Perché tu sei la Cacciatrice. In ogni generazione nasce una cacciatrice: una sola ragazza, la prescelta, con la forza di ammazzare i vampiri...
    Buffy: ...con la forza di ammazzare i vampiri e la loro malvagità, bla bla bla!
  • Oh andiamo... un paletto nel cuore, la luce del sole... è facilissimo! (Giles)
  • Giles: Preferirei una bella tazza di thè e un buon libro.
    Buffy: Lei ha bisogno di una nuova personalità!

Episodio 2, La riunione[modifica]

  • Willow: Devo sedermi...
    Buffy: Tu sei già seduta!

Episodio 5, Il primo appuntamento[modifica]

  • Ci sarà un momento di in cui vacillerà l'equilibrio delle dimensioni. Ed in questo tempo verrà il Consacrato, il grande guerriero del Maestro... I cinque moriranno e dalle loro delle ceneri il Consacrato sorgerà. L'Ordine di Aurelius gli verrà incontro e gli annuncerà il suo destino immortale... La Cacciatrice non lo riconoscerà, non lo arresterà e lui la condurrà all'Inferno. (La "Profezia del Consacrato")

Episodio 7, L'Angelo Custode[modifica]

  • Giles: Qui si dice che 200 anni fa sull'isola di Angelus viveva un essere dal volto angelico...
    Buffy: Se è così è lui...
    Xander: Ah-ehm...
    Giles: Ah?!
    Xander: Vada pure avanti, non voglio dire niente.
    Giles: Questo Angel ha un tatuaggio dietro la spalla destra?
    Buffy: Sì, ha un uccello o qualcosa di simile.
    Xander: Ora vorrei dire una cosa: Buffy, l'hai visto nudo??

Stagione 2[modifica]

Episodio 3, Un avversario pericoloso[modifica]

  • Vampiro: Quando la ucciderò compirò l'impresa più grande dai tempi della Crocifissione. E so quello che dico, io c'ero!
    Spike: Tu eri lì? Ma per favore! Se ogni vampiro che sostiene di aver assistito alla Crocifissione dicesse la verità, sul Golgota ci sarebbe stata più gente che a Woodstock!

Episodio 14, Un attimo di felicità[modifica]

  • Cordelia: Grande! C'è un demone invincibile in città, Angel è tornato dai suoi amici, la Cacciatrice ha una crisi di nervi. Abbiamo toccato il fondo!
    Xander: Io ho un piano!
    Cordelia: Oh no, si può scendere ancora più in basso.
  • Per uccidere quella ragazza, la devi amare. (Angelus)

Episodio 17, Passioni[modifica]

  • Angelus: La Passione alberga in tutti noi, sopita, in agguato..
    E sebbene indesiderata e inaspettata si ecciterà, spalancherà le fauci e griderà..
    [...]
    Detta legge a tutti noi, ci guida.
    La Passione ci governa e noi obbediamo..
    Che altro ci resta?
    [...]
    La Passione è la fonte dei momenti migliori..
    La gioia dell'amore, la lucidità dell'odio e l'estasi del dolore..
    [...]
    La Passione può ferire profondamente..
    Se potessimo vivere senza conosceremmo certamente la pace..
    Ma saremmo esseri vuoti, stanze vuote, buie e inutili..
    Senza Passione
    Saremmo come morti...

Episodio 21, L'inizio della storia (1ª parte)[modifica]

  • Ci sono momenti che possono determinare il corso di un'intera esistenza: a volte durano frazioni di secondo, a volte no. Vi racconterò una storia. (il Cantastorie)
  • Anche se si è consci dell'ineluttabilità del fato, ci si può trovare impreparati. Molti vorrebbero sfuggire al proprio destino, ma è tutto predisposto. Allora siamo senza speranza? Siamo burattini? No. i momenti cruciali arriveranno comunque, ciò che conta è come si reagirà, e quello a cui ognuno è destinato apparirà chiaro. Ve ne accorgerete... (il Cantastorie, voce fuori campo)

Episodio 22, L'inizio della storia (2ª parte)[modifica]

  • Ci piace spararle grosse: i vampiri lo fanno. "Distruggerò il mondo"... Discorsi da spacconi, che si fanno tra amici davanti ad un boccale di sangue. La verità è che io amo questo mondo! Ci sono le corse dei cani, il Manchester United, e ci sono le persone! Milioni di persone che vanno in giro come lauti banchetti su due gambe. Mi piace tutto questo! Ma poi basta un visionario con le manie di grandezza, con la passione per la distruzione, nel nostro caso Angel, e allora addio Piccadilly, addio Leicester Square... Capisci cosa voglio dire? (Spike a Buffy)

Stagione 3[modifica]

Episodio 4, La bella e le bestie[modifica]

  • Dott. Platt: Ascolta Buffy, ogni individuo adulto, strizzacervelli, chiunque... Ogni persona che afferma di essere completamente sana o non è in sé oppure sta mentendo. Insomma, tutti hanno dei problemi, tutti hanno i loro demoni.
    Buffy: Su questo punto siamo d'accordo.
    Dott. Platt: Meno male. Ma la speranza che io vorrei infonderti è che i demoni si combattono. La gente può cambiare. Tu stessa puoi cambiare.
  • Non si riesce mai a sapere cos'ha la gente dentro di sé. Uno pensa di potersi fidare delle persone più care, ma è meglio non farlo. (Scott a Buffy)

Episodio 8, Il sentiero degli amanti[modifica]

  • Non ha neanche voluto uccidermi... se n'è andata e basta. Non le importava niente di tagliarmi la testa, o di darmi fuoco. Ma dico, era chiedere troppo? Almeno un piccolo segno di affetto... tutta colpa della mia tregua con Buffy! Drusilla diceva che io ero troppo buono, che non ero abbastanza demoniaco per lei. Ed io le dissi che non significava niente, che... che tutto quello che facevo lo facevo per lei. E così andammo in Brasile e lei diventò... diventò un'altra persona. Io le regalavo di tutto, bellissimi gioielli, bellissimi vestiti con bellissime ragazze dentro, ma niente la rendeva felice. Non faceva altro che tradirmi... l'ho beccata in un parco con un demone del Caos. Ma dico, l'hai mai visto un demone del Caos? Sono pieni di corna, sono disgustosi! L'ha fatto solo per ferirmi. E così io le dissi che non ce la facevo più a sopportarla e lei mi disse "Va bene!" e io aggiunsi "Guarda che anche io ho una mia non-vita" ed io allora... lei ha detto che potevamo rimanere amici... Oh, come sono infelice! (Spike a Willow)
  • Voi non siete amici... non sarete mai amici. Vi amerete fino a quando il vostro amore non vi ucciderà, lotterete, vi azzannerete e vi odierete, fino all'ultimo minuto, ma non sarete mai amici. L'amore non è un fatto di cervello, è passione, passione che ti squarcia da dentro e ti fa fare quello che vuole. Io sarò anche schiavo della passione, ma almeno sono tanto uomo da ammetterlo! (Spike a Buffy ed Angel)

Episodio 10, Espiazioni[modifica]

  • Willow: Oz, voglio che tu sia il mio primo uomo.
    Oz: ...Sediamoci e parliamone.

Episodio 12, Compleanno di terrore[modifica]

  • Xander: Forse dovremo cercare qualcosa come la Kryptonite delle Cacciatrici.
    Oz: Sbagliatissimo! La Kryptonite uccide!
    Xander: Non dicevo la Kryptonite verde, mi riferivo, ovviamente, alla Kryptonite rossa, che priva Superman dei suoi poteri!
    Oz: Sbagli ancora, è la kryptonite dorata che gli annienta i poteri, mentre quella rossa lo trasforma in...
    Buffy: Ragazzi... la realtà!
  • Angel: A me piacevi già quando ancora non eri la Cacciatrice: ti stavo osservando, e ho sentito il tuo richiamo. Era una giornata di sole, proprio davanti alla scuola. Tu stavi scendendo i gradini e... ti amavo già.
    Buffy: Perché?
    Angel: Perché ho visto il tuo cuore. Lo tenevi nelle mani, per farlo vedere a tutti, e io temevo che potesse venire lacerato o ferito... e ho desiderato proteggerlo più di ogni altra cosa... e scaldarlo con il mio.

Episodio 16, Il mondo parallelo[modifica]

  • D'Hoffryn: Il tuo tempo è passato.
    Anya: Ma hai idea di quanto siano pallosi i liceali?
  • Buffy: Willow, sei viva!
    Willow: Di solito non lo sono?
    [Xander e Buffy abbracciano Willow con forza]
    Willow: Anch'io vi voglio bene, ragazzi. Solo che adesso comincia a mancarmi l'ossigeno.
  • Willow: Signor Giles, ma che succede a questi du-
    [Giles abbraccia Willow]
    Willow: Signor Giles...
    [Molla la presa]
    Giles: Ah, sì, scusami.
  • Angel: Buffy, ciao. È successa una cosa terribile. Willow è... morta.
    Buffy e Xander: Uh-huh.
    Angel: Ciao Willow. Aspetta un secondo!
  • Willow: [dopo aver mollato un cazzotto ad Anya] Ahia! Ahia! Felice, ma ahia!
  • Xander: [Rivolto a WillowVamp] E così nella tua realtà sono un vampiro fichissimo, eh? E metto tanto paura? Ah, sì, sono una belva!

Episodio 17, Tutti contro tutti[modifica]

  • Angel: La mia bella addormentata... Mancava del pepe alla nostra relazione, tanto tempo insieme e non abbiamo mai provato le catene... Mai rivangare il passato. Specialmente con il futuro che abbiamo davanti.
    Faith: Stai bene incatenata, sai? però ti ci vorrebbe un vestito di cuoio.
    Buffy: Stai sbagliando tutto!
    Faith: Davvero? Strano... invece ho la sensazione di fare la cosa giusta. sarà a causa della mia infanzia infelice... Da piccola supplicavo mia madre di prendermi un cane... Non importava la razza, volevo... volevo... qualcosa da amare.
    Faith: Desideravo tanto un cane, e anche... anche dei giocattoli. Mamma non aveva tempo per me, era sempre ubriaca e ho capito che non avrei mai avuto ciò che volevo... fino ad oggi.
    Buffy: Faith, ascoltami senza fiatare... Angel è un assassino, e quando mi avrà uccisa farà fuori anche te.
    Angel: Ha ragione... andrà certamente così.
    Faith: Davvero? Ah, allora impiegherò più tempo.
    Faith: Prima di cominciare vorrei dirti una cosa... se ti piace urlare, fa pure.
    Buffy: Perché fai questo a me? Cosa ti ho fatto?
    Faith: Non lo sai? Ecco, arrivo a Sunnydale, sono anche io una cacciatrice e rischio la pelle come e più di te... e chi sento nominare da tutti? Buffy. Mi comporto bene, cerco di diventare una brava ragazza, e chi ringraziano tutti?? Buffy.
    Buffy: Non è colpa mia.
    Faith E tutti mi chiedono: perché non cerchi di somigliare a Buffy? ma nessuno chiede a te di assomigliare a me.
    Angel: Io non l'ho fatto!
    Faith: L'osservatore ti ama, la tua mammina ti ama, gli allegri compagni di avventura ti amano... e a me nessuno! Questa è la mia città!
    Buffy: Faith devi ascoltarmi!
    Faith: Perché? Per uno dei tuoi preziosi specialissimi consigli? Ti credi tanto migliore di me? Sei convinta di essere migliore di me? dillo!
    Buffy: Lo sono. Lo sono sempre stata.
    Faith: Ah... non so se ti è sfuggito... ma Angel sta con me.
    Buffy: E come lo hai conquistato? Con la magia? Gli hai fatto un incantesimo... Perché senza magia Angel non ti avrebbe nemmeno guardata, e tu lo sai.
    Buffy: Mi hai dovuta legare per picchiarmi, sai come si definiscono le persone come te? Dei perdenti.
    Faith: Ah-ah... vuoi farmi perdere il controllo così ti ucciderei? È un vecchio trucchetto, io... sono troppo furba!
    Buffy: Davvero? E questo progetto dell'ascensione? Pensi che io non posso fermarlo?
    Faith: Non puoi!
    Buffy: Eccome...!
    Faith: Sogna pure Buffy! Nessuno potrà fermare l'ascensione se c'è di mezzo il sindaco! Ha costruito questa città per sfamare i demoni, e il giorno dei diplomi ci sarà una strage...! Mi darà la mano destra, sempre che... gli restino le mani dopo la sua trasformazione in potenza diabolica. E tu e tutti i tuoi amichetti diventerete uno spezzatino infernale. Pensaci su mentre il tuo ex ragazzo ti tortura!
    Buffy: Non immaginavo che avessi dentro tanta rabbia.
    Faith: Chi poteva dirlo? Sono la migliore attrice del mondo.
    Angel: Dopo di me...!
    Buffy: Il giorno dei diplomi... possiamo saperne di più?
    Angel Credo che ci abbia già detto tutto quello che sa.
    Buffy: Posso dirti cosa sei? Psicotica!

Episodio 19, Scelte[modifica]

  • Willow: Io credo che sia bello che tu prenda la tua borsa e ti metta sulla strada "vagabondo felice".
    Xander: Mi rendo conto che è una scelta sentimentale, ma so che mi farà bene... mi aiuterà a trovare me stesso.
    Cordelia: E aiuterà noi a perderti. E saremo tutti contenti!
    Xander: Wow! Ma guarda chi è appena uscito dal barattolo del veleno! Hey, hai sentito che hanno accettato Willow ad Oxnard?
    Willow: OXFORD!
    Xander: E al M.I.T., e a Yale, e in tutti i college del mondo, ed è con piacere che te lo sbatto in faccia.
    Cordelia: Oxford... evviva! quattro anni nella capitale del tè in bustina, che cosa eccitante...! E il M.I.T., il paradiso delle mezze calzette, e... Yale, la pattumiera di quelli che non hanno preso ad Harvard.
    Willow: Mi hanno presa ad Harvard!
    Cordelia: Ah...
    Xander: Qualche indizio sul college che frequenterai? Così ci terremo a distanza di sicurezza?
    Cordelia: Non sono affari tuoi. Certamente, non vicino a voi sfigati.
    Buffy: Dovreste respirare fra un insulto e l'altro!
    Cordelia: Spiacente Buffy, questa è una conversazione strettamente riservata a chi ha un futuro!
  • Sindaco Wilkins: E così tu saresti la ragazzina che mi crea tutti questi problemi. È molto graziosa, Angel, forse un po' magrolina. Ancora non capisco perché non è andata fra te e la mia Faith. Forse hai strani gusti in fatto di donne.
    Angel: Be', che vuoi che ti dica, matte non mi piacciono.
  • Questa è una delle cose che dovrete affrontare. Tu sei immortale, lei no. Non è facile. Io sposai la mia Edna nel 1903 e sono stato con lei fino alla fine. Non era un bello spettacolo: rimbambita, piena di rughe, mi malediceva per la mia giovinezza. Non è stato un periodo felice. A parte il fatto che per ogni attimo di felicità ritornerai malvagio! Insomma, andiamo... che razza di vita le puoi offrire? Non vedo molti pic-nic all'aperto, vi vedo strisciare nell'ombra, nascondervi dal sole... Lei è una bella fanciulla in fiore e le impedirai di vivere una giusta vita finché non sarà troppo tardi? Ma perbacco, credo che questo sia troppo egoista. Per questo sei tornato dall'Inferno? È questo il tuo grande scopo? (sindaco Wilkins)

Episodio 22, Sfida (Prima parte)[modifica]

  • Willow: Oz!
    Oz: Che c'è?
    Willow: Non puoi almeno far finta che t'importa di quello che succede!
    Oz: Credi che non m'importi?
    Willow: Credo che potremmo essere morti fra due giorni e tu fai l'ironico distaccato.
    Oz: Sarebbe meglio il panico?
    Willow: Si! Sarebbe splendido! Il panico è una cosa che la gente condivide nei momento di crisi e adesso c'è molto da avere paura no? E io non so cosa succederà, e ci sono tante cose che una persona può fare dopo il liceo, e io non vedevo l'ora di poterle fare, e adesso invece, probabilmente, moriremo e basta, e mi piacerebbe pensare...
    [Oz bacia Willow]
    Willow: Che cosa fai?
    Oz: Panico.
    [Oz bacia di nuovo Willow e hanno la loro prima volta]

Episodio 22, Sfida (Seconda parte)[modifica]

  • Buffy: Una eclissi.
    Wesley: Procedura standard per un'ascensione.
    Angel: Allora sono di nuovo in gioco.
    Buffy: Sì, infatti. Ora tu e Xander dovrete lavorare insieme, pensate di riuscirci?
    Xander: Sono ancora l'uomo chiave, giusto?
    Buffy: Certo.
    Xander: Bene, allora Angel, nella sua qualità di uomo non-chiave, può lavorare con me.
    Angel: Che spasso!
    Xander: L'uomo chiave non ha finito!
  • Xander: Harmony, senti, ti devo parlare un secondo.
    Harmony: Vuoi dire qui davanti a tutti?
  • [ Mentre entrambe sono in coma all'ospedale, Buffy sogna di essere a casa di Faith dove la ragazza le suggerisce come vincere la battaglia]
    Buffy: Chi si occuperà di lui? [un gatto]
    Faith: È una lei, e i gatti non sono capaci di badare a sé stessi?
    Buffy: Un più alto potere ci guida?
    Faith: Di sicuro non volevo dire questo.
    Buffy: C'è una cosa che dovrei fare.
    Faith: Eh sì. Chilometri da fare. La piccola Miss Muffet che conta all'indietro da 730. [Faith ha appena predetto l'arrivo di Dawn ecco perché dice Miss Muffet, e poi in due sogni(episodi -la ragazza dell'anno e sonni agitati)inumeri 730 significa è un'orario che c'è su un sveglia 7:30]
    Buffy: Bene, indovinelli...
    Faith: Scusa, è la mia testa, tanta roba nuova... [ riferendosi a se stessa in coma] Non ce la faranno mai a rimediare vero?
    Buffy: E che mi dici di te?
    Faith: Cicatrici, spariscono, tutto sparisce... Vuoi sapere qual è il segreto? La debolezza umana, quella non sparisce mai, nemmeno la sua... [ del gatto]
    Buffy: Questa è la tua mente o la mia?
    Faith: Ma che ne so... il momento si avvicina...
    Buffy [ guardando le armi fuori dagli scatoloni]: Come farai a farci entrare tutta questa roba?
    Faith: Non lo faccio, è tua!
    Buffy: Ma non posso usarla tutta...
    Faith: Prendi solo quello che ti serve... Sei pronta?
  • Oz: Ragazzi, fermiamoci un momento a riflettere: siamo sopravvisuti!
    Buffy: È stata una battaglia furibonda.
    Oz: Non alla battaglia, al liceo.

Stagione 4[modifica]

Episodio 1, La matricola[modifica]

  • Vampira: Questo golf mi fa sembrare grassa?
    Sunday: No, il fatto che sei grassa ti fa sembrare grassa.
  • Xander: Grand canyon.
    Buffy: Hai visto il Grand canyon!
    Xander: Be', ho visto solo il film "Grand canyon", via cavo. Brutto film!
    Buffy: Eh?
    Xander: In pratica sono arrivato fino a Oxnard, poi il motore si è staccato dalla macchina, voglio dire, letteralmente. Così sono finito a lavare i piatti nello scintillante "Night club per le signore", per circa un mese e mezzo, per poter pagare le riparazioni. Nessuno mi ha dato fastidio, né parlato, ma una sera, uno degli spogliarellisti si è dato malato, e non c'è potere sulla terra che può farmi dire il resto della storia. Ti basti sapere che ho scambiato la mia macchina con una che non era proprio da rottamare e sono tornato a casa, tra le braccia dei miei genitori dove tutto era esattamente come prima, a parte che ora dormo in cantina e devo pagare l'affitto. Com'è il college?
    Buffy: Maschi spogliarellisti?
    Xander: Non c'è potere sulla terra.

Episodio 3, L'accecante luce del giorno[modifica]

  • Xander: [mentre sta sistemando dei libri di Giles] Ah! Non finiremo mai!
    Giles: Tu mettili giusti e vedrai che finiremo.
    Xander: Ma non capisco il suo assurdo sistema!
    Giles: Assurdo sistema?! Ordine alfabetico...
    Xander: Adesso è tutto chiaro!
  • Spike: [dopo che Buffy l'ha impalettato] Oh, fallo ancora! Fai il solletico. Sai è piacevole!
    Buffy: La gemma...
    Spike: Eeeh... si! La Gemma di Amara: lo sponsor ufficiale della tua morte!

Episodio 4, Il sapore del terrore[modifica]

  • [Buffy bussa alla porta di Giles]
    Buffy: Oh – mio – Dio!
    Giles: È un sombrero!
    Buffy: Sì... e ce l'ha sulla testa!
    Giles: Mi... sembrava festoso.
  • [Oz stacca le casse dell'impianto nella casa stregata]
    Buffy: Oh, bene! Dio, ti ringrazio!
    Oz: Non c'è di che.
  • Xander: Chi è il diavoletto della paura? Su andiamo... chi è il diavoletto della paura?
    Giles: Non schernire il demone della paura!
    Xander: Perché può farmi male?
    Giles: No... ma non sarebbe gentile, comunque stiano le cose!

Episodio 6, Lupi mannari[modifica]

  • Harmony: Voglio godermi il tuo ritorno. Questa volta è per sempre, vero?
    Spike: Oh, certo, per l'eternità, mon petit amour!
    Harmony: Oh, anche in spagnolo!
  • Willow: Io non sono il genere di ragazza su cui ad un vampiro piace affondare i denti. A me diresti: 'Ooh... per me sei come una sorella' 'Oh... sei come un'amica!'
    Spike: Non essere ridicola. Ti morderei molto volentieri.
    Willow: Davvero?
    Spike: Ci ho anche pensato!
    Willow: Quando?
    Spike: Ricordi l'anno scorso? Avevi addosso quel buffo vestitino rosa con le rifiniture lilla.
    Willow: Mm mh. Non lo avrei mai creduto. Dissimuli bene la voglia di sangue.
    Spike: Certo, detesto essere ovvio: tutto zanne e ruggiti. Si perde tutto il mistero!

Episodio 13, Il Tranello[modifica]

  • Buffy: Non potrebbe accadere veramente!
    Willow: E già, Buffy, per questo li chiamano cartoni animati e non documentari.
  • Spike: Ehi! Pulisciti i piedi quando entri in casa di qualcuno.
    Giles: Ah già! Che sbadato. Sporcare di fango tutto questo... fango!
  • Xander: Presto, presto, fingi di amoreggiare!
    Buffy: Cosa? Ma che diavolo ti salta in mente?
    Xander: Io... Lo sai, anche nei film, lui e lei, quando cercano di nascondersi...
    Buffy: Ti prego, vuoi attirare l'attenzione e farti scoprire? Questa è l'Organizzazione, Xander. I soldati e gli scienziati non amoreggiano tra di loro!
    Xander: Forse è per questo che il mondo va male, ci hai mai pensato?

Episodio 14, La fabbrica dei mostri[modifica]

  • Uno 0 negativo doppio, barman! (Spike)

Episodio 15, La ragazza dell'anno[modifica]

  • [Faith sogna Buffy]
    Buffy: Hanno un buon profumo, vero?
    Faith: Cosa?
    Buffy: Le lenzuola pulite. Sanno di estate.
    Faith: Non posso saperlo.
    Buffy: Giusto... dimenticavo.
    Faith: Me ne sono accorta.
    Buffy: Mi sarebbe piaciuto restare, ma...
    Faith: Ah, devi andare...?
    Buffy: È solo perché...
    Faith: Arriva la sorellina, lo so. E hai tanto da fare prima che arrivi.
    Buffy: No, è che devo proprio...
    Faith: Allora vai! Non voglio trattenerti. [ gocce di sangue cadono sul letto] Accidenti, l'avevamo rifatto così bene! [ Si accorge che Buffy l'ha trafitta con un coltello] Non vuoi proprio levarmelo?

Episodio 18, La casa stregata[modifica]

  • Spike: Che hai fatto, perché mi hai portato qui?!
    Xander: Anya... Che hai fatto?! Perché l'hai portato qui?!
    Spike: È quello che ho detto io, ma ho sottolineato il qui!

Stagione 5[modifica]

Episodio 7, Pazzi d'amore[modifica]

  • Spike: Lezione numero due: fai domande precise... vuoi sapere come ho vinto? La domanda non è come ho vinto, ma come loro hanno perso.
    Buffy: E c'è differenza?
    Spike: C'è un'enorme differenza... La prima volta è stata ordinaria amministrazione, ma la seconda è stato un tocco di classe. Era in gamba, un vero osso duro. Ah, che battaglia! Avrei ballato con lei tutta la notte... Una volta aperte le danze non ti fermeresti più. Ti svegli ogni mattina con un interrogativo che ti ronza nel cervello: oggi sarà il giorno della mia morte? La morte ti sta alle costole e prima o poi ti piomberà addosso. Una parte di te lo vorrebbe, per mettere fine alla paura e all'incertezza... anche perché sei innamorata della morte! La morte è un'opera d'arte, la modelli con le tue mani giorno dopo giorno. L'ultimo respiro, quel senso di pace... Parte di te la vorrebbe disperatamente. Come sarà? Dove mi porterà? Ora lo vedrai, ecco il segreto. Non è nei pugni che non hai dato, o nei calci che non hai sferrato... loro lo hanno voluto! Ogni cacciatrice desidera la morte. Anche tu... presto o tardi vorrai morire. E in quel momento, in quel preciso momento in cui lo vorrai io sarò lì per te. Mi godrò il mio giorno speciale!

Episodio 11 Il triangolo[modifica]

  • Anya: Xander, se mai decidessi di andartene, voglio che tu mi avverta, voglio un enorme striscione scritto in rosso, e un timer con il conto alla rovescia, come le bombe dei film, con tutto un groviglio di fili di colore diverso, e io li guarderò indecisa su quale tagliare. Prima sceglierò quello verde e un istante dopo: "No! Quello rosso!" e clic! Il timer si ferma quando manca un solo secondo e tu non te ne vai più. Originale l'idea della bomba, vero?
    Xander: Geniale! Anzi, direi esplosiva!

Episodio 22, Il dono[modifica]

  • Buffy: Conosci il detto "Fare il passo più lungo della gamba"? D'accordo, e un'altra espressione: "cacciatrice di vampiri"?
    Vampiro: Di che stai parlando?
    Buffy: Uh, non l'hai mai sentita! Bene, senti questa: "Oh cielo! La gamba, la mia gamba!"
    [Buffy lo colpisce alla gamba]
    Vampiro: Oh cielo, la mia gamba!
    Buffy: Visto? Adesso sai di che parlo.
  • Buffy: Dawn, ascolta, io ti voglio bene, ti ho sempre voluto bene. È un compito che devo portare a termine. Di' a Giles, di' a Giles che ho capito e che sono felice, e di' ai miei amici che gli voglio bene. Adesso sei tu a doverti curare di loro, dovete prendervi cura l'uno dell'altro, dovete essere forti. Dawn, la cosa più difficile del mondo è viverci. Abbi coraggio, vivi, per me.

Stagione 6[modifica]

Episodio 1, Il rito[modifica]

  • Tanto va la gatta all'aglio che ci torna col vampiro! (Buffybot dopo aver ucciso un vampiro)

Episodio 3, Il Ritorno[modifica]

  • Penso sempre alla promessa che ti feci, la promessa di proteggere Dawn. Se fossi riuscito a mantenerla tu non... non ti saresti dovuta buttare. Ma io voglio che tu sappia che ti ho salvata, non quando contava purtroppo, dopo. Ogni notte nei miei sogni io rivivo tutto daccapo ma in modo diverso. Sono sempre più veloce, più reattivo. Dozzine di volte, sempre in modi diversi. Ogni notte ti salvo! (Spike a Buffy)
  • Buffy: Quanto tempo sono mancata?
    Spike: Ieri erano 147 giorni... Oggi 148. Però oggi non conta, vero?

Episodio 4, Allagamento[modifica]

  • Tara: Dawn, non stai mangiando la tua colazione.
    Buffy: Dawn, la colazione è il pasto più importante della giornata. È incredibilmente importante. Dovresti fare colazione almeno tre volte al giorno.

Episodio 7, La vita è un musical[modifica]

  • Dawn: Oddio, non crederete mai a quello che è successo oggi a scuola!
    Buffy: Hanno cominciato tutti a cantare e ballare?
    Dawn: Ho fatto nascere uno pterodattilo.
    Anya: Oh mio dio, cantava anche lui?

Episodio 22, Baratro[modifica]

  • Xander: Il primo giorno all'asilo tu piangesti perché avevi rotto un pastello giallo, e avevi troppa paura di raccontarlo. E ora sei così cambiata. Non è un'idea brillante distruggere il pianeta, ma non mi importa, va bene così, ti accetto come sei. Voglio bene a Willow che rompe i pastelli e voglio bene a Willow invasata dall'odio, quindi se devo morire, sarà qui. Se vuoi uccidere tutti, allora comincia da me, io non mi muovo.

Stagione 7[modifica]

Episodio 1, La consulente[modifica]

  • Buffy: [Rivolta a Dawn] Lui è un vampiro, ok? Un demone. È un essere sovrannaturale con dei poteri che nessun umano potrà mai-
    [Un vampiro emerge dalla tomba dietro di loro, ma a metà resta bloccato]
    Vampiro: Scusate, mi sono incastrato.
  • Xander: Come stai?
    Buffy: Dawn andrà nella scuola che ha cercato di uccidermi per tre anni. Non posso cambiare quartiere, non posso mandarla a una scuola privata e non oso immaginare quali pericoli usciranno da quel posto. Comunque per il resto tutto bene.
  • Dawn: [alla classe, presentandosi] Mi piace ballare. Mi piace la musica. Amo molto le prime cose di Britney Spears, prima che si svendesse, quindi praticamente solo i suoi disegni all'asilo e le composizioni fatte con la pasta. Molto sottovalutate. Le mie attività preferite includono il non dover mai più fare questo e-
    Buffy: [entrando in classe] Dawn!
    Dawn: Che c'è?
    Buffy: Dobbiamo andare! Qui non è sicuro!
    Dawn: Ma...
    Buffy: Noi... insomma, io ho visto...
    Professore: Posso aiutarla?
    Buffy: No, io... Dawn, credevo solo che tu fossi in pericolo... di fumare. Sono qui in giro.
    Dawn: [alla classe, riprendendo il discorso] Ho anche una sorella molto premurosa.
  • Wood: Ma sua sorella la ammira e penso che sia-
    Buffy: No, lei è molto, molto diversa da me. Causa continuamente problemi. No, l'espulsione è la soluzione migliore. Oppure potrebbe sospenderla per una trentina d'anni.
  • Dawn: [chiamando Buffy al cellulare per essere salvata] Ah, Buffy! La ricezione è una bomba! E pensare che sono in uno scantinato!
  • Spike: Il discorso. L'ho pensato, l'ho imparato, ma so che non capirà, lei non capirà.
    Warren: Ma certo che non capirà, amico. Sono al di là della sua comprensione. Lei è una ragazza. Zucchero e spezie... inutile. Tranne che in cucina. Io sono più di questo. Più della carne.
    [Il primo da Warren si trasforma in Glory]
    Glory: Più del sangue. Io... onestamente non credo ci sia una parola umana favolosa abbastanza per definirmi. Oh, il mio nome sarà sulla bocca di tutti... ammesso che non gliele strappi via prima. Ma non ancora. Va tutto bene, però.
    [Il primo diventa Adam]
    Adam: So essere paziente. Tutto procede secondo i parametri. Lei è esattamente dove voglio che sia. E anche tu, numero 17, tu sei dove devi essere.
    [Diventa il Sindaco]
    Sindaco: Cosa credevi, di riavere la tua anima senza dare nulla in cambio? L'anima è viscida come un'anguilla, lo so bene perché ho venduto la mia! (ride) Tu magari pensavi di poter essere il suo uomo, aspirazione rispettabile, ma tu...
    [Diventa Drusilla]
    Drusilla: ...non lo sarai mai. Sarai mio per sempre. Sarai sempre con me nelle tenebre e canteremo insieme quelle canzoncine. Ti piacciono tanto quelle canzoncine, vero? Ti sono sempre piaciute, sin da quando tutto è cominciato. Ed è lì che stiamo andando...
    [Diventa il Maestro]
    Maestro: Lì ritorniamo, lì ricominciamo! Non dal bang, e neanche dal verbo, ma dall'autentico inizio. I prossimi mesi saranno una sorta di viaggio e tutti impareremo da noi stessi cosa è importante. Tu imparerai che sei un povero imbecille, un illuso senza prospettive. Ma guardati! Volevi fare quello che era giusto, proprio come lei. Ma non hai capito. Qui non si tratta di cosa è giusto, o di cosa è sbagliato...
    [Prende l'aspetto di Buffy]
    Buffy: ...qui si tratta di potere.

Episodio 2, In profondità[modifica]

  • Mi meraviglio di te... Perché un uomo fa quello che non deve? Per lei, per essere suo. Per essere quel tipo di uomo che non farebbe... per essere quel tipo di uomo. Così lei lo guarderà con perdono, e tutti perdoneranno e ameranno. E lui sarà amato. E tutto si risolverà, giusto? Possiamo riposarci ora? Buffy... possiamo riposarci? (Spike a Buffy)
  • Dal sottosuolo divora.
From beneath you, it devours. (ragazza uccisa dai Portatori)

Episodio 3, Stesso posto, stessa ora[modifica]

  • Willow: Qualcosa di orribile ha ucciso un ragazzo. Gli ha tolto la pelle.
    Willow ed Anya: [contemporaneamente] Non sei stata tu?
    Willow ed Anya: [contemporaneamente] No!
  • Xander: Ma non possiamo lasciarla così. E se vomita?
    Dawn: No! Non vomiterò.
    Buffy: Pensi che vomiterà?
    Dawn: Basta parlare di vomito.
    Buffy: Io chiamo Anya, ci penserà lei.
    Xander: Giusto! Sarà felice di fare la guardia vomito!
    Dawn: Basta parlare di vomito!

Episodio 4, Aiuto[modifica]

  • Cassie: Pensi che sia contenta? Che non me ne importi nulla? Credmi io vorrei tanto rimanere qui e fare molte cose: finire la scuola, diplomarmi e andare a quella stupida festa dell'inverno... C'è un ragazzo e sarebbe bello andarci con lui, solo per ballare e ascoltare musica. indossare un vestito carino e divertirmi con gli amici... vorrei poterci andare, ci sono un sacco di cose che vorrei fare... Mi piacerebbe pattinare al Rockefeller Center, e vorrei tanto vedere i miei cugini diventare grandi perché non promettono molto bene visto che sono obesi, vorrei poter passeggiare da sola per la campagna o, che ne so innamorarmi... Ma non farò niente, non sarà possibile...

Episodio 20, Toccata dal male[modifica]

  • Spike: Ascoltami... Sono stato vivo molto più di te e morto ancora più a lungo. Ho visto cose che non potresti immaginare, e fatto cose che preferirei non immaginassi. Non passo certo per una persona riflessiva, seguo il mio sangue, che non scorre esattamente in direzione del mio cervello. Così faccio un sacco di errori, una marea di scelte sbagliate, e questo da più di cento anni. Ma c'è una cosa di cui sono sempre stato sicuro... Tu! Ehi, guardami, io non ti sto chiedendo niente. Quando dico che ti amo, non è perché ti voglio o perché non posso averti. Non ha a che fare con me, io amo quello che sei, quello che fai, come ti impegni. Ho visto la tua gentilezza e la tua forza. Ho visto il meglio ed anche il peggio di te e capisco con estrema chiarezza quello che sei... Sei una donna fantastica, sei unica Buffy!
    Buffy: Io non voglio essere unica...
    Spike: Io non vorrei essere così bello e atletico, ma ognuno ha la sua croce.

Episodio 22, La prescelta[modifica]

  • Buffy: Angel! Lo ammetto, a volte anche io penso al futuro.
    Angel: A volte è già qualcosa.
    Buffy: Potrebbe volerci molto tempo, anni, se mai accadrà.
    Angel: Tanto io non invecchio.
  • [Dawn dà un calcio a Buffy]
    Buffy: Ahi!
    Dawn: Imbecille.
    Xander: Non guardare me, vedetevela tra Summers. Sono per la non violenza.
    Buffy: Se vieni uccisa, io te l'avevo detto.
  • Buffy: Odio tutto questo, odio dover essere qui. E che voi dobbiate essere qui. Odio che esista il male e che io sia stata scelta per sconfiggerlo. Quanto vorrei non essere mai stata scelta. E so che molte di voi stanno pensando la stessa cosa. Ma qui non si tratta di desideri, qui si tratta di scelte. Io credo che possiamo sconfiggere il Primo, non quando arriverà, non quando la sua armata sarà pronta, ora. Domani mattina aprirò il sigillo, varcherò la Bocca dell'Inferno e finirò questa cosa una volta per tutte. In questo momento vi starete chiedendo: "Cosa ci rende diverse? Cosa ci rende qualcosa di più di un gruppo di ragazze che verranno eliminate una ad una?". È vero, nessuna di voi ha il potere che io e Faith abbiamo, è per questo che dovete fare una scelta. Se poteste avere quel potere adesso? In ogni generazione nasce una cacciatrice, perché un gruppo di uomini che sono morti migliaia di anni fa ha stabilito questa regola. Erano uomini potenti, questa donna è più potente di tutti loro messi insieme. Allora cambiamo la regola, io dico che il mio potere dovrebbe essere il nostro potere. Domani, Willow userà l'essenza della falce per cambiare il nostro destino. D'ora in avanti, ogni ragazza nel mondo che potrebbe essere una cacciatrice sarà una cacciatrice. Ogni ragazza che potrebbe avere il potere, avrà il potere, e se vorrà ribellarsi, lo potrà fare. Cacciatrici, tutte, fate la vostra scelta, siete pronte ad essere potenti?
  • Spike: La sento, Buffy.
    Buffy: Cosa?
    Spike: La mia anima, ce l'ho davvero. Punge anche un po'.
  • [L'addio di Buffy e Spike]
    Buffy: Ti amo!
    Spike: Non è vero! Ma grazie per averlo detto... Ora vai... voglio vedere come va a finire...

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]