Cane e gatto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Cane e Gatto

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Cane e Gatto

Paese Italia
Anno 1983
Genere commedia
Regia Bruno Corbucci
Soggetto Mario Amendola
Bruno Corbucci
Sceneggiatura Mario Amendola
Bruno Corbucci
Interpreti e personaggi
  • Tomas Milian: Tony Roma (Antonio Rosario Archibald Pipino)
  • Bud Spencer: Tenente Alan Parker
  • Margherita Fumero: Deborah Smith
  • Marc Lawrence: Salvatore Licuti
  • Billy Garrigues: Sergente Haig
  • Cristina Trotter: Mme. Haig
  • Joan Call: Annunziata Pipino
  • Joan Murphy: Virginia Anderson
  • Dan Fitzgerald: Senatore Anderson
  • Raymond Forchion: uomo arrabbiato
  • Harold Bergman: prete (non accreditato)
  • Jeff Moldovan: Puncher (non accreditato)

Cane e Gatto, film italiano del 1983 diretto da Bruno Corbucci.

Frasi[modifica]

  • Hai da di' al marito che ritorna, quanto è buono l'amore con corna! (Tony Roma)
  • A volte anche o silenzio è parlatore... non ti preoccupare che chi tace acconsente... don't worry about it! (Tony Roma)
  • Iamo a comprà lo champagne... con un goccio di spumante, Tony Roma ne fa tante! ahah! yeah baby! (Tony Roma)
  • Vulisse parlà cu' l'avvucat' mij', penso che sua eccellenza sia d'accordo. (Tony Roma)
  • Yeah! Tutta gialla! Sembri un piccolo pollo, una palla di pelle di pollo! (Tony Roma)

Dialoghi[modifica]

  • Tenente Parker: Quello che non riesco a capire è per quale ragione a me, che sono abituato a ben altre missioni, abbiano affidato l'incarico di arrestare un pappone come te.
    Tony Roma: Ma quale pappone, eccellenza... pappone viene da pappa, pappa viene a magnà, allora caso mai è la sigonra Claris che se pappa a me, che sono 'nu bello puccino. Understand?
    Tenente Parker: E in cambio tu la derubi.
    Tony Roma: Dire che derubo e nu poco esagerato, diciamo che prendo qualche oggettino per il valore delle mie prestazioni... e poi lo volete sapere? io aggia lavora' per portà i soldi a casa alla mia povera mammà, che sono 40 anni che sta in America e non sa manco dire yes!
  • Debora: Dovevo prendere il mio diario.
    Tenente Parker: Per quello che ci devi scrivere.
    Debora: E tu cosa ne sai?
    Tenente Parker: Debora qui lo sanno tutti, anche Billy legge il tuo diario, vuoi sapere cosa c'è scritto, sì? Oggi Sidney mi ha guardato! È giunto per me il tempo delle mele! Debora, qui è giunto il tempo dei fichi secchi.
    Debora: Mi spieghi perché non hai mai una parola dolce per la sorella di tua moglie?
    Tenente Parker: Perché le ho sprecate tutte per la sorella di mia cognata.
  • Tenente Parker: Allora, saresti scappato dalla stanza attraverso il balcone, e entrato in un'altra stanza dell'albergo, sempre al quarto piano, dove hai assistito a un omicidio mafioso. Dei killers professionisti ti hanno inseguito per tutta Palm Beach senza prenderti e hai saltato con l'automobile un cantiere stradale. Io poi ti ho arrestato, ti ho messo le manette, ti ho consegnato al sergente del primo distretto di Polizia di Miami. Ma tui dici che è corrotto. E ha fatto arrivare quattro mafiosi, ai quali tu sei sfuggito guidando con una mano sola e l'altra ammanettata. Be', se questo è vero io sono Liza Minnelli!
    Tony Roma: Allora tu hai da cantà perché è a verità!
    Tenente Parker: Sta' a sentire, qui l'unica cosa è che hai rovinato le mie vacanze e adesso ti porto al primo posto di polizia, chiaro!?
  • [Dopo aver saputo che Tony Roma diceva la verità]
    Tony Roma: Dove andiamo adesso?
    Tenente Parker: Io vado a Hollywood come protagonista di un musical perché sono Liza Minnelli!
  • Debora: Oh, Tony! Guarda come volano gli uccellini! [Dopo essere stata colpita da una cacca d'uccello] Oh, Tony! Che cos'è?
    Tony Roma: Molto fortunata pupa, sai come dice il proverbio, cagata d'uccello, l'amore è più bello!
  • Tony Roma: Io c'ho da fare un bisognino.
    Tenete Parker: Che hai detto?
    Tony Roma: Che ho bisogno di fare piscia, e non so dove fare.
    Tenete Parker: Ma come? Ogni volta che siamo insieme io e te hai bisogno di far qualcosa, ma com'è possibile?
    Tony Roma: Nella vita per campare c'è bisogno di pisciare!
    Tenete Parker: Nella vita per campare c'è bisogno di tante altre cose, non solo di pisciare!
    Tony Roma: S'à da dormì, s'à da mangià, s'à da ballà o rock & roll!
    Tenete Parker: Certo, rock & roll. Dunque vediamo un po', questo è carro bestiame no? Anche le bestie fanno la pipì, ecco qui, qui siamo in discesa, ecco.
    Tony Roma: Nun ce la faccio più.
    Tenente Parker: Ecco qua, balla il rock & roll.
    Tony Roma: Thank you very much.

Altri progetti[modifica]