Carlo II d'Inghilterra

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Carlo II d'Inghilterra

Carlo II Stuart (1630 – 1685), re d'Inghilterra, Scozia, Irlanda e Francia.

  • E poiché la passione e la mancanza al carità dei tempi hanno prodotto diverse opinioni in materia di religione, a causa delle quali gli uomini si sono divisi in fazioni e animosità l'uno contro l'altro; e poiché, quando queste saranno d'ora in poi unite nel libero scambio delle opinioni, saranno pacificate e meglio comprese, noi dichiariamo libertà per le coscienze oneste, dichiariamo che nessuno sarà arrestato o inquisito per differenze di opinione in materia di religione che non turbi la pace del regno; e che saremo pronti a dare il nostro consenso a una legge del parlamento che dopo matura deliberazione ci venga sottoposta per dare piena validità a questo permesso.[1]
  • [Ultime parole, riferito all'amante Nell Gwyn] Non lasciate che la povera Nelly muoia di fame.
Let not poor Nelly starve.[2]

Note[modifica]

  1. Dalla dichiarazione di Breda, 1660; citato in Giampiero Carocci, La rivoluzione inglese. 1640-1660, Editori Riuniti, Roma, 1998, p. 117.
  2. Citato in Bishop Gilbert Burnet, History of my time, 1724, vol.1; citato in Elizabeth M. Knowles, The Oxford Dictionary of Quotations, Oxford University Press, 1999, p. 456. ISBN 0198601735

Altri progetti[modifica]