Charles Tomlinson

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Alfred Charles Tomlinson (1927 – vivente), poeta e traduttore inglese.

Piazza Verdi[modifica]

Incipit[modifica]

Un piccolo giardino | dove non devi entrare | e i cui uccelli (questo è l'avviso) | ti è proibito nutrire. | Verdi guarda ogni cosa | mantello di pietra sul braccio | come se stesse per lasciare | il piedistallo invaso dai piccioni;
A minute garden | You must not enter | And whose birds (there are notices) | You are forbiden to feed. | Verdi surveys it all | Stone cloak on arm | As if about to quit | His pigeoned pedestal;

Citazioni[modifica]

  • All'hotel Ansonia | di là dalla piazza | si prova continuamente | dai tempi di Caruso e della Destinn | anche ora lo fanno;
    At the Ansonia Hotel | Across the square | They have been practising | Ever since Destinn and Caruso | And do so now;
  • [...] steso ai suoi piedi Falstaff | accanto a lui | Aida e Leonora | osservano più di mille | riversarsi nella 72° strada...
    [...] Ranged at his feet, stands | Falstaff beside | Aida and Leonora | Watching cast of thousands | Pour into 72nd Street...

[Charles Tomlinson, Piazza Verdi (In Verdi Square), traduzione di Bruna Dell'Agnese; citato in Stefano Verdino, Giuseppe Verdi. Un coro e terminiam la scena, Poesia, anno XIV, maggio 2001, n. 150, Crocetti Editore]

Altri progetti[modifica]