Che c'entriamo noi con la rivoluzione?

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Che c'entriamo noi con la rivoluzione?

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Che c'entriamo noi con la rivoluzione?

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1972
Genere drammatico, commedia
Regia Sergio Corbucci
Soggetto Sergio Corbucci, Massimo Franciosa
Sceneggiatura Sergio Corbucci, Sabatino Ciuffini
Produttore Mario Cecchi Gori
Interpreti e personaggi

Che c'entriamo noi con la rivoluzione?, film italiano del 1972 con Vittorio Gassman e Paolo Villaggio, regia di Sergio Corbucci.

Frasi[modifica]

  • Ricordati povero illuso, per un attore: morte è vita. Finzione e realtà non sono che un sogno fuggevole! Vade retro prete, questo è il mio tempio! E ti è precluso! (Cav. Guido Guidi)

Dialoghi[modifica]

  • Don Albino Moncalieri: Mai, dico mai, nei miei lunghi itinerari e viaggi nello spirito, svolgendo la mia umile, ma pur alta funzione di pastore di anime, ebbi a incontrare una pecorella non solamente smarrita, ma diciamo la verità, così cialtrona, da non recedere di fronte ai più dissacranti travestimenti sacrileghi, biechi ed irriverenti! Vade retro!
    Cav. Guido Guidi: Mai, dico mai, tra i tanti personaggi da me incarnati nel mio lungo, glorioso e versicolore itinerario di artista drammatico, ho avuto occasione di incontrare un pecorone non solamente così reiterativo e vessatorio, ma diciamo la verità, così francamente rompicoglioni!

Altri progetti[modifica]