Cody McFadyen

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Cody McFadyen (1968 — vivente), scrittore statunitense.

Incipit di alcune opere[modifica]

Io confesso[modifica]

Morire è una faccenda solitaria.
Ma anche vivere lo è.
Passiamo la vita soli, nel profondo del nostro cuore. Possiamo condividere moltissime cose con coloro che amiamo, ma non tutto. C'è sempre qualcosa che teniamo per noi. A volte si tratta di una piccolezza. Per esempio, una donna ricorda un amore segreto e perduto da tempo. Dice al marito di non aver mai amato nessuno più di lui, ed è vero. Ma ha amato qualcuno come lui.

L'ombra[modifica]

Sto facendo uno dei sogni. Sono soltanto tre: due belli, uno violento, ma da tutti e tre mi risveglio con i brividi, e con la consapevolezza di essere sola.
Quello di stanotte riguarda mio marito.
Potrei dire che mi ha baciato sul collo e basta. Sarebbe più semplice. Ma sarebbe anche una menzogna, nel senso più puro della parola.
La verità è che io desideravo che lui mi baciasse sul collo con ogni molecola del mio essere, con tutta me stessa, e quando l'ha fatto le sue erano le labbra di un angelo, inviato dal cielo in risposta alle mie ferventi preghiere.

Bibliografia[modifica]

  • Cody McFadyen, Io confesso, traduzione di Alfredo Colitto, Piemme, 2009. ISBN 9788856602845
  • Cody McFadyen, L'ombra, traduzione di Alfredo Colitto, Piemme, 2010. ISBN 9788856613926

Altri progetti[modifica]