Corrado Pallenberg

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Corrado Pallenberg (–), scrittore e giornalista italiano.

Perché è in crisi la giustizia italiana[modifica]

Incipit[modifica]

La sera del 4 agosto 1970 l'attore cinematografico William Berger e sua moglie Carol avevano invitato nove amici nella loro villa in affitto vicino a Praiano, a ridosso della spettacolosa costiera amalfitana. Dopo cena ascoltarono dischi e parlarono di cinema, di teatro, di poesia e di pittura.
Berger, 44 anni, s'era fatto un nome e una buona posizione economica interpretando dei western all'italiana. La moglie, Carol Lobravico, una donna delicata, sentimentale, dolce di carattere, aveva recitato in teatro. Aveva anche scritto poesie e dipinto quadri.
Alle 2 di notte, 30 carabinieri e guardie di finanza in borghese fecero irruzione nella villa. Per cinque ore perquisirono la casa da cima a fondo e infine scoprirono esattamente 0,9 grammi di marijuana. I Berger e sette dei loro ospiti furono arrestati. Dopo un rapido interrogatorio da parte di un pretore onorario e di un psichiatra, furono tutti incriminati per sospetto uso di stupefacenti. Le tre donne vennero inviate nel manicomio criminale di Pozzuoli, William Berger in quello di Napoli e gli altri uomini in quello di Aversa.

Citazioni[modifica]

  • Non venne trovata la minima traccia di droghe. Le autorità rilasciarono i sette sventurati ospiti dei Berger e li espulsero dall'Italia.
  • [...] Carol Berger non poté essere rilasciata: era morta prima che fossero resi noti i risultati delle analisi. In carcere, dopo aver avuto la febbre alta per un mese e aver chiesto invano il trasferimento in clinica, era riuscita infine ad ottenere un ricovero in ospedale. Troppo tardi: morì il 14 ottobre, probabilmente per una perforazione intestinale causata da febbre tifoide.
  • Sandro Diambrini-Palazzi, noto avvocato e professore di diritto e di filosofia, nel suo libro La Giustizia in Italia afferma che un processo penale che percorra tutti i gradi di giurisdizione – prima istanza, appello, Cassazione – dura dai tre ai suoi sei anni se l'imputato non è detenuto. Una causa civile può durare dieci o 15 anni.
  • Spesso le sentenze pronunciate da due organi giudiziari diversi in merito allo stesso caso differiscono a tal punto che si direbbero emesse in due Paesi diversi e ispirate a leggi diverse. Per un italiano essere sottoposto a un tribunale per ottenere giustizia è come partecipare a una lotteria.

Explicit[modifica]

  • L'Italia è stata la culla del diritto: ora sta diventando la tomba della giustizia. Scongiuriamo questo pericolo. Subito

Bibliografia[modifica]

  • Corrado Pallenberg, Perché è in crisi la giustizia italiana, Selezione dal Reader's Digest, febbraio 1972.