Costante Marabelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Costante Marabelli (– vivente), saggista e storico italiano.

Medievali & medievisti[modifica]

Incipit[modifica]

Ciò che presentiamo in questo primo capitolo vuole essere contributo di un'indagine più vasta, che abbiamo in cantiere, intesa a studiare la metodologia teologica di sant'Agostino, anzi gli aspetti per cui egli è stato«maestro» di metodo teologicoper i medievali (e non solo). In particolare, qui cercheremo di di visitare i testi in cui nell'opera di Agostino ricorre il versetto d'Isaia 7,9 (nella versione dei Settanta) «Nisi credideritis, non intellegetis».

Citazioni[modifica]

  • La teologia, più di ogni altra disciplina umana, è il luogo della continuità, della continua rinascita attraverso le forme transeunti nel tempo. In un certo senso è il luogo che, non senza mediazioni, annulla i tempi e le contingenze e nel contempo le valorizza come espressione della storia, della propria storia. (in prefazione, p. XVIII)
  • Ciò che viene predicato è predicato per tutti, sia per chi è in grado di capire per mezzo di una spiegazione, sia per chi non lo è. (p. 22)

Bibliografia[modifica]

  • Costante Marabelli, Medievali & medievisti, Editoriale Jaca Book, Milano 2000. ISBN 88-16-40516-3