Konstantinos Kavafis

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Costantino Kavafis)
Konstantinos Kavafis

Kostantinos Petrou Kavafis, noto in Italia anche come Costantino Kavafis (1863 – 1933), poeta e giornalista greco.

  • Lei avanza, | la santa Croce. Nei quartieri | dove vivono i Cristiani nel rispetto di Dio | lei porta la gioia e la consolazione: | escono, i fedeli, sulla soglia delle loro case | e le si inginocchiano davanti pieni di allegria – | davanti a lei, la Croce, forza e salute dell'universo. (da Grande processione di preti e di laici, in Poesie, p. 143)
  • Non credete soltanto a ciò che vedete. | È più profondo lo sguardo dei poeti. | Per loro la Natura è un giardino di casa. (da Corrispondenze secondo Baudelaire, in Poesie, p. 304)

Citazioni su Costantinos Kavafis[modifica]

  • Kavafis ispira i poeti non perché la sua vita sia stata segnata da fatti sconvolgenti, ma soprattutto per il valore della sua poesia. (Nasos Vaghenàs)
  • Kavafis, insieme con l'argentino Borges e il portoghese Pessoa, è uno dei tre poeti della periferia letteraria i quali, pun non essendo in vita, godono oggi di una fama mondiale e costituiscono un saldo punto di riferimento in virtù della loro singolarità. La fama di Borges è dovuta più alle opere in prosa che a quelle in poesia, fermo restando che la prosa borgesiana si caratterizza per la sua poeticità, tanto da poterla definire prosa poetica. (Nasos Vaghenàs)
  • La leggenda di Kavafis nasce dal culto della sua poesia e solo in un secondo momento si estende alla figura del poeta. (Nasos Vaghenàs)
  • La tua isola o non è la stessa o i tuoi occhi | sono stati inondati per sempre dal colore del mare... (Josif Aleksandrovič Brodskij)

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]