Daria

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Daria, serie animata statunitense prodotta da MTV.

Frasi[modifica]

  • Il mondo è la mia ostrica, ma non riesco a capire come aprirla. (Daria, dal suo diario)
  • [Jane, l'amica di Daria, è entrata nella squadra di centometristi della scuola. Daria non l'ha presa molto bene.]
    Jane. In una squadra scolastica. È davvero patetico. Hey, ma se lei è quella patetica, perché sono io che sto parlando da sola? E soprattutto, perché aspetto una risposta? (Daria)
  • [Continua il deleterio effetto psicologico della temporanea lontananza di Jane: Daria ha iniziato a parlare da sola]
    Il problema è: sto supportando la mia amica o mi sto arrendendo al sistema? [Un'altra studentessa si avvicina al posto dev'è Daria] Ti dispiace andartene? È una discussione privata. (Daria)
  • Ma perché quella donna [la madre di Daria, impegnatissima donna in carriera] non si dà all'abuso di alcolici come tutti? (Jane)
  • [Rivolta alla sorella che, in una sua ennesima fissa, vuole diventare cardiochirurgo]
    "Complicazioni trombocitopeniche in conseguenza di angioplastica all'arteria coronaria". Credo dovresti iniziare con qualcosa di più semplice, per esempio molti libri da colorare hanno cuoricini.. E anche arcobaleni. (Daria)
  • [Daria, dopo molte esitazioni, guida i nuovi studenti in una panoramica della scuola]
    Ecco, qui c'è la sala mensa. Dato che siete dei veterani della scuola, già saprete che questo è il posto giusto per sputi, latte che vi va su per il naso mentre ridete e intossicazioni alimentari di tutti i tipi. (Daria)
  • [Continua la visita guidata alla scuola di Daria]
    Adesso vi mostrerò la palestra, prestate attenzione agli splendidi armadietti di fattura industriale: faranno un rumore perfetto quando ci sbatterete la testa contro. (Daria)
  • [Daria cerca di sbarazzarsi di uno psichiatra insistente]
    Mia madre si lamenta sempre perché lavora troppo e così reprime il senso di colpa, perché in realtà lei vuole lavorare troppo. Mio padre si sente in colpa perché guadagna meno di mia madre, ma pensa che sia sbagliato pensarla così e perciò si nasconde comportandosi come un idiota. Quinn indossa la superficialità come se fosse un'armatura perché ha paura di guardarsi dentro e scoprire il vuoto più totale e io sono talmente sulla difensiva da far sempre in modo di non piacere alla gente per potermi poi lamentare di essere esclusa; posso andare ora? (Daria)
  • [Jane e Daria scansano l'invito ad una serata organizzata dalla scuola]
    Odio non poterci essere ma l'agenda è zeppa! Venerdì c'è la maratona di "Questo Triste Mondo Malato" e sabato avremo il cervello ingolfato dall'acido lattico... (Jane)
  • Mi piace avere poca stima di me, mi fa sentire una donna speciale. (Jane)
  • [Daria spiega a Val (di Val) cosa significa essere "taglienti"]
    Per quello che ne ho capito io è una moda creata da profittatori dalla cultura vacillante che risucchiano energia dalla -tra virgolette- cultura giovanile col solo scopo di indurli a spendere di più. Instillano nei giovani concetti fasulli che li convincono di avere davvero una personalità mentre sono solo frutto di ricerche di mercato e di condizionamenti. (Daria S03E05)

... a questo Triste Mondo Malato[modifica]

  • La morte si veste di velluto verde! Piante d'appartamento assassine, tra poco a Questo Triste Mondo Malato!
  • Cosa mettete in realtà nel vostro the? Miele o vomito di api? Secrezioni animali che ci fanno gola, stasera a Questo Triste Mondo Malato!
  • Suona Beethoven e canta Chopin, è il pianista schizofrenico! Tra poco a Questo Triste Mondo Malato!
  • Si può insegnare ad una cagnolina ad addescare? Bau! Le nuove cagnoline squillo, fra poco a Questo Triste Mondo Malato!
  • Il suo ragazzo senza una gamba la tradiva! Così lei gli ha rubato la protesi, ma lui continua a saltellare da un letto all'altro: libertino senza una gamba! Fra poco a questo Triste Mondo Malato!
  • Il cannibale è troppo buono? Per non far del male agli altri si mangia da solo! A questo Triste Mondo Malato!
  • Fanatici cacciatori di nazisti sostengono che il Fuhrer si sia reincarnato in una biondona fuori di testa! A proposito di Hilter, stasera a Questo Triste Mondo Malato!
  • Le galline possono farsi delle protesi ai seni?
  • Il volto di Cristo si manifesta in una barretta di cioccolato! La dolcezza di Nostro Signore: l'Immacolata Confezione, a questo Triste Mondo Malato!
  • L' orca assassina che è diventata giudice di pace, un'orca in tribunale! Questa sera a questo Triste Mondo Malato!
  • Le miniature fanno tenerezza e vanno di moda? Be', sposateveli! I nani transessuali e le donne che li amano, a questo Triste Mondo Malato!
  • Una dieta di cibo per animali può fare emergere la bestia erotica che è in noi? Ciotole per playmouth! A questo Triste Mondo Malato!
  • Appena facero irruzione in casa sua lei comincò a cantare. La soprana inoportuna! Questa sera a Questo Triste Mondo Malato!
  • Un figlio lo partorisci, l'altro te lo regaliamo noi! Clonazione industriale a Questo Triste Mondo Malato!
  • Possono gli scimpanzé corrompere i nostri figli attraverso internet? Scimmie informatiche! Stasera a Questo Triste Mondo Malato!

Citazione. (dalla registrazione [1])

Dialoghi[modifica]

  • [Prima volta per Daria babysitter : è il momento dello spuntino serale]
    Daria: Uvetta?
    Tad: L'uvetta è il candito naturale.
    Daria: Ah si? E allora perché la ricoprono di cioccolata per venderla al cinema?
    Tricia: Lo zucchero fa male.
    Tad: Ti fa venire la carie.
    Tricia: Ti fa venire l'ipertensione.
    Tad: Hitler mangiava lo zucchero.
  • Mr. DeMartino: Okay Kevin, credi che quell'ammasso atrofizzato di cellule, non più grande di un fagiolo, che chiami cervello riesca a ricordare i miei complicati ordini?
    Kevin: Uhm... "Prendi la bandiera"?
    Mr. DeMartino: Benissimo, Kevin!
  • [in classe]
    Mr. O'Neill: Allora ragazzi, il vostro compito sarà di cimentarsi in qualcosa che siete certi di sbagliare! Questo per provarvi che fallire non è la fine del mondo!
    Daria: Ecco, crollate le mie certezze!
    Jane: Almeno non vuol farci predire per telepatia l'identità di sconosciuti solo col tocco delle mani...
    [ad alcuni studenti viene chiesto in cosa vorebbero "fallire", poi arriva il turno di Mack]
    Mack: Potrei tentare di insegnare a Kevin i tre poteri base della nostra nazione.
    Kevin: Ma dai, io li so già! Sono: repubblicani, domenicani e... Aristogatti!
    Mr. O'Neill: Molto bene Mack...
    Kevin: Oh, guardi che l'ho data io la risposta!
  • Jane: Daria, non te l'ho detto: sono il nuovo manager per le trasferte.
    Trent: Sei quella a cui diamo venti dollari per accompagnarci in giro.
    Jane: Perché oscurare il nostro orizzonte con squallide pignolerie semantiche?
  • Mack: Il potere diviso in tre rami ci permette un sistema controllato e bilanciato...
    Kevin: Ah, mio padre è andato ieri a farsi bilanciare le gomme dell'auto! Gli ha mollato un assegno... Senti, ma quando arriviamo alla parte più forte, cioè, tipo: come hanno fatto ad insegnare agli Aristogatti a suonare il piano?
  • Kevin: Senti questa, ci facciamo dare un prestito dalla banca, perché... Dobbiamo costruirci una nuova stanza, cioè, per i libri, perché noi siamo due che ci sanno fare!
    Mack: Vuoi dire una biblioteca?
    Kevin: Oh, fratello, cioè vuoi dire la casa in fondo alla strada dove vai a noleggiare i film a gratis?
  • Brittany: Io so come la pensi, ma so anche come la penso io, e io penso che io sono in grado di pensare come pensi tu, non pensi?
    Kevin: Ciliegina, sarei felice se tu avessi lo stesso potere cervicale di un ragazzo, ma qui è scienza! I maschi sono più intelligenti perché in testa noi abbiamo più massa muscolare!
    Brittany: Io sono intelligente quanto te, anzi forse anche di più!
    Kevin: Sì, ok, ok!
    Brittany: E non... Acconsentirmi!
    Kevin: Credi che non sappia cosa vuol dire? Be', io lo so cosa vuol dire!
  • [Jake, il padre di Daria, l'ha portata ad una convention con lui. La mattina dopo hanno appuntamento con un amico di Jake per una gita col pallone aerostatico]
    Jake: Buona notte Daria, ti sveglierò domattina alle 4 e mezzo.
    Daria: Ti ho già detto che non posso. Domani ho appuntamento al Museo delle Stranezze Mediche con il tumore alle ghiandole salivari, ricordi?
  • [In casa di Daria le ragazze del Club della Moda stanno provando vari tipi di cipria. In giardino, lei e Tom si incontrano]
    Daria: Non vuoi venire dentro?
    Tom: No! Dentro ci sono quelle ragazze che si strofinano roba sulle gote e fanno quei rumore animaleschi: ho avuto paura!
    Daria: Sono solo i riti di apertura di Cipriathon. E meno male che sei venuto via prima delle invocazioni ritmiche.
    Tom: Ah sì, credo di aver visto roba del genere su Discovery Channel...
  • [La scuola frequentata da Daria ha accettato una sponsorizzazione dalla Ultra Cola. Con pesanti conseguenze : tutti i corridoi della scuola sono affollati di distributori automatici di Ultra Cola]
    Brittany: Non è bellissimo? Abbiamo tutte queste nuove macchinette per la cola ovunque, adesso è così facile prendersi da bere!
    Jane: E anche prendersi l'iperglicemia.
    Kevin: [...] Sapete, abbiamo avuto un nuovo tabellone segnapunti e del nuovo equipaggiamento per merito della sponsorizzazione!
    Brittany: E dei nuovi pom-pom ed altra roba ancora!
    Daria: E tutto ciò che ti chiederanno in cambio è chiamare il tuo primogenito Ultra Cola.
    Kevin: Come?
    Jane: Non avrai mica voluto chiamarlo Kevin Junior, vero?
    Brittany: Oh, Kevvy, sei deluso?
    Kevin: Ultra... Ultra Thompson. "Ed adesso ecco il nuovo quarterback dei Miami Dolphins, Ultra... Cola... Thompson! Urrà!". Fooorte!
  • [Tom, il ragazzo di Daria, sta parlando con lei dell'amissione ad un college esclusivo, Bromwell]
    Tom: Dai Daria, non preoccuparti! Tu sarai ammessa a Bromwell con i tuoi incredibili voti, io con i vecchi, cari sistemi: corruzione e nepotismo!
    Daria: Be', messa in questo modo è senza dubbio il massimo dell'equità.
  • [La macchina di Jake non parte. Daria quindi dice a Quinn che non può andare a prendere lei e le sue amiche al centro commerciale]
    Daria: In questo momento sta discutendo con la macchina, e dalla mimica dell'auto arguisco che dovete prendere l'autobus.
    Quinn: Prendere cosa?
    Daria: L'autobus... è come un'enorme macchina, solo che ha dei vecchietti seduti che dormono. Almeno spero che stiano solo dormendo...
  • [Jake, Daria e Jane sono in macchina con Trent per andare a recuperare Quinn e le sue amiche]
    Jake: Uh, per un attimo ho pensato che ci avesse lasciato a piedi!
    Trent: Non esiste, è una pessima idea rimanere a terra nel bel mezzo di questo bosco, specialmente di notte.
    Jake: Davvero? E come mai?
    Daria: È pieno di bande di giovani scoiattoli comunisti?
  • Daria: Ma davvero tu mi ci vedi fare sesso con qualcuno... nella vita?!
    Jane: E la prima notte di nozze ci mandi un'altra?[1]

Note[modifica]

  1. Donne e... tigri, Stagione 4, Episodio 13

Altri progetti[modifica]