Dawson's Creek

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Dawson's Creek

Serie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Dawson's Creek
Paese USA
Anno 1998-2003
Genere teen drama
Stagioni 6
Episodi 128
Ideatore Kevin Williamson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Dawson's Creek, serie televisiva statunitense del 1998 creata da Kevin Williamson.

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Emozioni in movimento[modifica]

  • Joey: L'hai rifatto, eh, mi hai toccato il sedere.
    Pacey: Perché, secondo te, quello è un sedere?

Episodio 7, Convivenza forzata[modifica]

  • Gli hai dato un bacio che avrebbe incendiato l'Oceano Atlantico, non venire a raccontarci storie, era così intenso. (Abby)
  • Pacey: Dawson, tu almeno una ragazza ce l'hai, io non ho nemmeno quella.
    Abby: Ma tu hai le mani.

Episodio 10, Esperimenti d'amore[modifica]

  • Pacey: Io ero confuso e sorpreso e... affascinato. E tu?
    Joey: Be', ecco, confusa e sorpresa.

Episodio 11, Concorso di bellezza[modifica]

  • Dawson: È come se da crisalide ti fossi trasformata in farfalla, sul serio...
    Joey: Dawson...
    Dawson: Ma dai che sta succedendo... sono qui seduto con la mia migliore amica e ho le mani che mi sudano... io ti conosco da sempre, ma questa sera è come se ti vedessi per la prima volta...

Episodio 13, Fuggir via[modifica]

  • Le persone crescono, Dawson! Evolvono! (Joey)

Stagione 2[modifica]

Episodio 1, Il bacio[modifica]

  • Il mio primo dono d'amore per te, ho pensato cioccolatini, diamanti, obbligazioni, ma ehi alla fine ho scelto un fiore. (Dawson)

Episodio 3, Stili di vita[modifica]

  • Mitch: Quante volte te lo devo dire?
    Dawson: Tu Jane, io Tarzan!
    Mitch: No. Io padre, tu fregato!

Episodio 4, Il ritorno di Tamara[modifica]

  • Joey: Dawson, sei pieno di fantasie.
    Dawson: Non ti piace?
    Joey: Stai scherzando? Sei terribilmente sexy.
  • Dawson: Perché non gli dici che ti piace?
    Andie: Non potrei mai e poi mai dire a Pacey questo. Lo conosci, è un porco. È disgustoso ed è senza speranze.
  • Pacey: Io ti piaccio, sì, io ti piaccio moltissimo.
    Andie: Pacey, ti prego smettila di torturarmi.
    Pacey: Lo vorrei, ma non ci riesco, è colpa tua, tiri fuori il sadico che è nascosto in me.

Episodio 16, I miei primi sedici anni[modifica]

  • La mia dolce e preziosa Joey, l'unica 16enne al mondo che deve cercare di trovare se stessa. (Dawson)
  • Dawson: Aah, Jack McPhee a cui piacciono i maschietti, ma poi mi soffia la ragazza, stasera Signore e Signori nella versione tipo in & out, ora in, ora out, ... in, out, i capelli sono una bomba.

Stagione 3[modifica]

Episodio 1, Il ritorno di Joey[modifica]

  • Quindi tu mi ami, ma non vuoi stare con me. (Joey)
  • Pacey: Non ci crederai, stavo remando proprio sulla barca di Dawson e magicamente sono arrivato qui.
    Joey: E se vieni magicamente più vicino ti uccido.
    Pacey: Sai, comincia un nuovo anno, chi lo sa potremo anche diventare buoni amici.
    Joey: Pacey! Sono già abbastanza sconvolta.

Episodio 6, Segreti e bugie[modifica]

  • L'espressione e-mail è il flagello dell'età moderna. Internet ha creato un modo troppo facile per esprimersi. Va bene, se hai qualche pensiero passeggero. La spedisci. Arriva con un suono in una casella di posta di qualche persona che non sospetta nulla. La suddetta persona allora la legge e si infastidisce perché tu hai riepilogato una conversazione che presumibilmente hai già fatto. Loro omettono di rispondere. Tu ti senti offesa. Ma se devi essere una di questi patetici individui da e-mail passiva/aggressiva, lungi da me fermarti. (Audrey)

Episodio 12, Torna a casa Jack[modifica]

  • Capisci di amare davvero qualcuno quando puoi passare tutta la notte, seduto accanto al fuoco, a guardarlo mentre dorme. (Evelyn)

Episodio 14, Una serata particolare[modifica]

  • Se Pacey insiste a fare il diavolo sulla tua spalla, allora tocca a me la parte dell'angioletto custode. (Joey)
  • Esistono poche persone capaci di farti battere il cuore fino a farlo scoppiare... perciò, quando trovi la persona giusta non lasciartela scappare... goditi quel momento, e soprattutto, dille quello che provi... perché altrimenti, se non lo farai, se le nasconderai i tuoi sentimenti, sarà come passare tutta la vita in una tua prigione personale... (Doug).
  • Joey: Ero preoccupata per te, Pacey.
    Pacey: Per me?
    Joey: Perché... voglio dire, insomma credo... credo che nessuno si preoccupi per te.
    Pacey: Con evidenti contorsioni questo è il tuo per dire che provi interesse per me?
    Joey: Devi imparare a leggere tra le righe.

Episodio 17, L'ora della verità[modifica]

  • Joey: Ho sedici anni e fino ad ora ci sono state solo due persone che mi hanno capito veramente. Dawson e...
    Pacey: ...e questo A.J.
    Joey: Stavo dicendo te, Pacey.

Episodio 19, Sensi di colpa[modifica]

  • Pacey: Sai che c'è Joey? Sei più sorda di una campana a volte. Per quale motivo pensi io sia venuto? Per stare insieme a te! Più semplice di così. Quando ti piace qualcuno provi piacere a stargli vicino, pur non sapendo quello che sente per te, o meglio, quello che non sente, vero?
    Joey: Io ti sento, Pacey.
    Pacey: Cosa?
    Joey: Questa mattina, a letto mi hai sfiorato col braccio e io l'ho sentito.
    Pacey: Che sensazione ti ha dato?
    Joey: Mi ha fatto sentire viva.

Episodio 20, Un giorno da non rivivere[modifica]

  • Jen: Vuole stare con te, Pacey....davvero.
    Pacey: Scusa, tu come lo sai?
    Jen: Me l'ha detto lei stamattina.
    Pacey: Perchè non mi fa piacere saperlo ora?
    Jen: Perchè proprio ora tu devi trovare il coraggio di aprire la porta e dire al tuo migliore amico...che l'unica persona dell'universo di cui non può fare a meno...
    Pacey: ...E' la stessa che gli ho portato via. Guarda, ho fatto questa conversazione con lui nella mia testa migliaia di volte.
    Jen: E come finisce?
    Pacey: Bene. Dawson si dimostra comprensivo e mi dice "Vaya con Dios, Pacey. Ho avuto l'opportunità di renderla felice, e ora tocca a te provarci ".
    Jen: E' probabile. Tutto, meno il pezzo in Spagnolo!
  • Joey: Hey.
    Dawson: Hai cambiato idea?
    Joey: Una mezza specie... io volevo parlarti Dawson... E... Pacey non è venuto a casa tua?
    Dawson: No... sarebbe dovuto venire qui?
    Joey: No... a dire la verità... no. Cosa stai guardando?
    Dawson: The Last Picture Show.
    Joey: Ah... ma non è quel film che abbiamo visto insieme?
    Dawson: Sì, al cinema... Il nostro primo appuntamento. Non fu esattamente un successo quella serata... almeno, per quanto riguarda il film.
    Joey: Che intendi dire?
    Dawson: Ci siamo persi la fine.
    Joey: E così... come finisce, Dawson?
    Dawson: Tre amici sono cresciuti insieme. Jeff Bridges ama Cibyll Shepherd. Lei lo abbandona, gli spezza il cuore, lui soffre come un cane, lei... lei invece no. Sì, lei decide di mettersi insieme all'altro... e questo distrugge la loro amicizia. È più o meno così che finisce... ognuno è solo, ognuno odia l'altro. È davvero deprimente, non so perché lo sto guardando. Così... di cos'è che mi volevi parlare?
    Joey: Sai Dawson... adesso mi è venuto in mente di aver promesso a Bessy che potevo guardare Alexander stasera... probabilmente mi starà aspettando, perciò... ciao.

Episodio 22, Il ballo studentesco[modifica]

  • [Joey e Pacey ballano insieme]
    Pacey:Dove hai preso questi orecchini? Non sono da te!
    Joey:Perché io sono soltanto un maschiaccio oppure perché me li ha dati Dawson?
    Pacey:Nessuno dei due..Vedi questo?Questo è da te!Non è appariscente o vistoso,ma semplice..elegante..bello.
    Joey:E’ il braccialetto di mia madre.
    Pacey:Lo so!
    Joey:Come fai a saperlo?
    Pacey:Bè perché me lo hai detto tu..sei mesi fa. Indossavi quel maglione blu con i fiocchi di neve che metti spesso,camminavi nei corridoi della scuola e io ti stuzzicavo come sempre e tu mi dicesti ‘’Senti Pacey ho ritrovato il braccialetto di mia madre stamattina perciò cerca di lasciarmi in pace’’.
    Joey:Te lo ricordi ancora?
    Pacey:Io mi ricordo tutto.
  • Stasera volevo ricordarti cosa avresti perso non scegliendo me... avresti perso tantissimo... mentre io, io avrei perso tutto... (Dawson)

Episodio 23, Pacey o Dawson?[modifica]

  • Dawson: [Dopo la fuga di Joey con Pacey] Allora perché fa così male?
    Andie: Perché la sofferenza ci rende reali, Dawson. Ma nessuno può farcela da solo.
  • Pacey: Joey, la partenza è tra meno di 30 secondi, perciò se devi arrivare ad un punto, fallo subito.
    Joey: Credo di essermi innamorata di te.
    Pacey: Lo credi o lo sai?
    Joey: Lo so. Lo so dal momento in cui mi hai baciata e forse anche da prima e... per quanto questo mi faccia paura, non voglio più negarlo, Pacey. Non voglio più che tu scappi via da me.
  • Joey: Voglio venire con te!
    Pacey: Cosa? Sei impazzita? E Bessie e il Bed&Breakfast? Hanno bisogno di te.
    Joey: Non quanto io ho bisogno di te, Pacey.
  • Joey: Ho il permesso di salire a bordo?
    Pacey: Permesso accordato.

Stagione 4[modifica]

Episodio 1, La resa dei conti[modifica]

  • Non si sceglie cosa amare, si è scelti. (Dawson)
  • Dawson: Pensare a voi, insieme, giorno e notte... non è stato facile da accettare.
    Joey: Sai, fra tutti, sei stato l'unico che non mi ha ancora fatto quella domanda...
    Dawson: Perché sono l'unico che potrebbe morire alla risposta.

Episodio 2, Un aiuto per Pacey[modifica]

  • [A Joey] Josephine Potter mi hai solo devastato, nel senso letterale del termine, mi hai assolutamente devastato, perché vedi, io mi sono innamorato di te sapendo che non avevo nessuna possibilità di stare insieme a te, che una fetta considerevole del tuo cuore sarebbe rimasta attaccata al nostro amico Dawson, e la cosa andava bene così per me, questo fino al momento in cui tu mi hai scelto, a quel punto tu hai ribaltato la situazione, ed io ho avuto tutto quello che desideravo e da quel giorno in poi mi sono sentito uno straccio. Perché ormai non posso fare altro che aspettare la prima mossa, aspettare che tu ti renda conto del grosso errore che hai commesso, aspettare che tu ti renda conto che io sono solo una grossa delusione ed aspettare che tu ti renda conto che è Dawson il ragazzo con cui vuoi stare. (Pacey)

Episodio 3, La tempesta[modifica]

  • Jen: La radio non funziona, siamo in un posto di cui non conosci neanche il nome... chi diavolo verrà a cercarci?
    Pacey: Dawson! Dawson sa dov'è!

Episodio 9, Un bacio sotto il vischio[modifica]

  • Volevo solo che questa gente ti vedesse attraverso i miei occhi: che per una sera vedesse questa ragazza, questa donna che ha molta più classe e intelligenza, più bellezza e grazia di qualunque altra donna cammini sulla faccia del pianeta. E magari queste parole escono dalla mia bocca perché si dà il caso che io sia follemente innamorato di te, ma la cosa più spaventosa è che io, io ci credo davvero. (Pacey a Joey)

Episodio 14, La decisione di Joey[modifica]

  • Joey: Mi dai il tuo portafogli?
    Pacey: Pensavo che non ne avremmo più parlato.
    Joey: Dammelo.
    Pacey: Va bene. Vuoi buttarlo via?
    Joey: Voglio buttare via l'involucro...
    Pacey: Senti, se riguarda il fatto...
    Joey: Pacey, riguarda come mi hai portato la valigia giù dall'autobus ieri... riguarda il modo in cui quando andiamo al cinema tu vai a comprare i pop corn, mi metti sempre un tovagliolino sulle gambe per evitare che mi pulisca sui jeans... e riguarda il modo in cui quando abbiamo giocato a mini golf tu hai sempre tirato per primo per indicarmi il percorso... Tu mi hai insegnato a guidare... e l'anno scorso al ballo sapevi che il braccialetto che avevo era di mia madre... mi hai baciato una prima volta... e la seconda volta hai contato fino a dieci prima di rifarlo nel caso in cui avessi avuto intenzione di fermarti... mi hai comprato un muro... siamo stati su una barca per tre mesi... e tu hai capito senza che io parlassi che non ero pronta... non mi chiedi perché adesso lo sono? Pacey... Conterò fino a dieci, e poi comincerò a baciarti... se non vuoi che continui... devi soltanto fermarmi... dieci amore mio...

Episodio 15, Mentire per amore[modifica]

  • [Dopo la prima volta di Pacey e Joey]
    Pacey: Credo di non averti mai visto così bella.
    Joey: Esagerato, non mi sono neanche fatta la doccia, stamattina.
    [Si baciano]
    Pacey: Oh, a quanto pare non ti sei neanche lavata i denti.
    Joey: Senti chi parla: il mostro dell'alito che uccide.
    Pacey: Andiamo, lo sai che mi piace.
    Joey: Cosa?
    Pacey: Questo: il bastone e la carota, la tenerezza e il sarcasmo. Posso farlo per tutta la vita, sai? E tu sarai la mia compagna di insolenza.
    Joey: Hai mai pensato che potresti essere solamente il primo, invece?
    Pacey: Oh, be' in tal caso dovrò accontentarmi di essere il Cristoforo Colombo della situazione.
  • Sai perché è stato così bello per me, Pacey? Forse tu non te lo ricordi nemmeno... È successa una cosa: tu eri là, sopra di me e mi hai... tu mi hai spostato i capelli dalla fronte... Ed è stato bellissimo. Mi sono sentita al sicuro. Comunque fosse andata, tu saresti rimasto lì e mi avresti protetta. In futuro, di quel momento io non mi ricorderò più di quella goffa posizione o dell'imbarazzo della mattina seguente oppure se l'esperienza è stata del tipo che i test definiscono soddisfacente. Mi ricorderò della tua dolcezza. Di come hai saputo guidarmi in questo importante passo. Pacey, io non ho più paura del sesso. Sono felice di aver fatto sesso con te. (Joey)

Stagione 6[modifica]

Episodio 6, Terrore sul set[modifica]

  • Jack: Ti andrebbe se me la racconti davanti ad un caffè?
    David: Un caffè?
    Jack: La bevanda calda con la caffeina; è la mania dei nostri tempi, una scusa per le persone per stare insieme, e scoprire se si piacciono o no!

Episodio 15, Notte al supermercato[modifica]

  • È per questo che ci siamo fermati? Pacey, siamo bloccati qui perché avevi il pressante bisogno di un controllo delle nascite? (Joey)

Episodio 24, La vita continua[modifica]

  • Joey: [Rispondendo al telefono] Ciao Cristopher!
    Dawson: E il triangolo diventa un quadrato!
    Pacey: Bella battuta!
  • [Registrando un video per la figlia] Ciao, Amy, è la mamma. Be', quando vedrai questa cassetta, io non ci sarò più, e so bene che sarà brutto per entrambe. Quindi, non potendo esserti vicina con i miei fastidiosi consigli, penso che faro una lista delle cose che vorrei per te. Be', partiamo dall'ovvio. Un educazione. Una famiglia. Amici. E una vita che ti riservi l'inaspettato. Cerca di fare errori. Fanne molti, perché non c'è modo migliore di imparare e di crescere, d'accordo? E, uhm, vorrei che tu stessi tanto tempo vicina all'oceano, perché l'oceano ti fa sognare, e io voglio assolutamente che tu, mia figlia, sia una sognatrice. Dio. Non ho mai creduto in Dio. In effetti, ho speso una sacco di tempo ed energia cercando di provare che non esiste. Ma spero che tu sia capace di credere in Dio, perché ho capito, tesoro, che non importa se Dio esiste o no. La cosa importante è che tu creda in qualcosa, perché ti assicuro che ciò ti farà dormire sicura la notte, e io desidero che tu ti senta sempre sicura. E poi c'è l'amore. Voglio che tu ami profondamente. E quando avrai trovato la persona giusta, ovunque la trovi e chiunque tu scelga, non fuggire via. Non dovrai andare a caccia del tuo amore. Sii paziente, e arriverà da te, credimi, e quando meno te lo aspetterai, come sei stata tu per me, facendomi passare il migliore anno della mia vita con la più dolce, la più intelligente e la più bella bambina sulla faccia della Terra. Non devi essere spaventata, piccola. E ricorda, amare è vivere. (Jen)
  • Pacey: Ti lascio libera.
    Joey: Cosa?
    Pacey: Ti lascio libera. Non c'ho mai creduto veramente a quella stronzata "se ami qualcuno lascialo libero" come dimostra tutto ciò che ho fatto nella mia vita fino a questo momento ma io sono determinato ad essere felice, in questa vita. E io ti amo, voglio dire, in fondo ti ho sempre amata ma i nostri tempi non hanno mai coinciso e, a quanto mi risulta, il tempo non è amico dell'uomo perciò devo rassegnarmi ad essere felice adesso perché è così, questo è tutto quello che abbiamo. Se c'è una cosa che ho imparato dalla morte di Jen è questo...
    Joey: Io non voglio essere lasciata libera...
  • È strano che la gente usi l'espressione "vita o morte", come se fosse implicito che la vita sia l'opposto della morte, ma la nascita è l'opposto della morte, la vita... non ha nessun opposto. (Dawson a Joey)
  • Quello che abbiamo va oltre l'amicizia, va oltre l'amore... è per sempre. (Dawson)

Episodi sconosciuti[modifica]

 Se conosci i titoli degli episodi inseriscili, grazie Se conosci i titoli degli episodi inseriscili, grazie

Frasi[modifica]

  • Non credevo che l'avrei amata tanto quanto non credevo che l'avessi mai avuta, ma penso che alla fine è sempre così che succede. Non sei tu a scegliere cosa amare. È lei che ti sceglie. (Dawson)
  • E non te ne uscire con frasi del tipo «ora sei diventata una donna» o giuro che ti vomito addosso. (Joey)
  • Dolce davvero la sua travolgente preoccupazione per il mio futuro, ma in realtà non è questo il motivo per cui mi sto sottomettendo alla sua personalità tossica. (Joey)
  • La morte e la perdita. Perché questo continua ad accadere loro in continuazione, come un ciclo infinito. Prima, agli alberi d'arancio, poi al giardino, poi a pesci tropicali. Sa, è assurdo, davvero, perché... Un minuto prima loro erano là e un minuto dopo sono morti e la cosa che è vera, la parte che di tutto questo è vera, la parte che è reale, è che nessuno mai glielo spiega perché... Non può farlo nessuno. (Eddie)
  • Va bene, se vogliamo cominciare a puntarci le dita contro, probabilmente dovremmo puntarle contro la vescica che ci ha portato in questa situazione! (Pacey)
  • Durante tutto quest'anno io sono andato alla ricerca di qualcosa e adesso, finalmente, sono arrivato alla meta e, quello che ho trovato sei tu... (Dawson)
  • Col tempo è questo che saremo gli uni per gli altri, solo una marea di ricordi. (Joey)
  • [A Dawson] Tu vedi tutto in bianco e nero, io so vedere le sfumature! Quelle che ho visto in te quando mi hai fatto innamorare e quelle che vedo adesso che ti dico addio! (Joey).
  • Perché un'amicizia non finisca non deve essere sottovalutata. (Jen)
  • Io dico che questo mondo si estende ben oltre il campo di sogni dove stiamo danzando, e io voglio vedere quel mondo. (Dawson)
  • Io ti amo, e credo in te, e ho una tale stima di te che dire fiera è troppo poco, io sono fiera di stare con te. (Joey)
  • Audrey ci sta provando con te! Lei ci prova con tutti: animali... vegetali... minerali...! (Joey, a Dawson)

Dialoghi[modifica]

  • Dawson: È così strano, non è vero? Ami ancora una persona, ma non ne hai più bisogno come prima...
    Joey: Già, è strano, e anche un po' triste...
  • Pacey: Roba da non credere, Joey, finalmente s'è accorta che esiste anche l'altro sesso.
    Joey: Potrei ucciderti. Una notte mentre dormi potrei tagliarti la gola o farti un buco in testa. Sta' attento.
  • Joey: Ok, pausa confessione: programmando questa romantica serata, hai pensato che avremo potuto concluderla con lo scoppio finale.
    Dawson: Joey Potter, piccola bambina volgare, avrei preferito dicessi con il momento supremo.
  • Joey: Siamo amici, poi siamo una coppia, di nuovo amici e poi una coppia, allora cosa siamo adesso?
    Dawson: Dawson e Joey.
  • Pacey: Dimmi la verità, Joey, ho un aspetto orribile?
    Joey: Sulla tua faccia qualsiasi intervento deturpante è un sicuro miglioramento.
  • Pacey: ... almeno non ho mandato suo padre in prigione.
    Dawson: No, l'hai fatta solo impazzire.
  • Dawson: Facciamo qualche pazzia stanotte. Eh? Lasciamoci andare in modo selvaggio, sfogando rabbia e frustrazioni.
    Joey: Che cosa hai in mente?
    Dawson: Sesso, droga e rock & roll. ...O se vuoi restiamo seduti qui a parlare come minimo per tre ore di seguito.
  • Dawson: Non ricordo come mai?
    Joey: Come mai cosa?
    Dawson: Noi due non stiamo insieme.
  • Jen: Io non posso stasera... esco con Chris...
    Dawson: È un appuntamento...
    Jen: Ti dà fastidio?
    Dawson: Dovrebbe?
    Jen: Non lo so... dimmelo tu.
    Dawson: No... e a te? Dà fastidio che a me non dia fastidio?
    Jen: Dovrebbe?
    Dawson: Non lo so... dimmelo tu.
    Jen: No... non mi dà fastidio!
    Joey: Bene... non dà fastidio a nessuno!
  • Jen: Cos'è questa sensazione? Sta diventando tutto più piccolo... tutto è ancora là ma non riesco a toccarlo.
    Jack: Penso si chiami addio...
  • Anderson: Niente applausi... si accettano offerte.
    Anderson: Aspetta aspetta aspetta... non te ne andare. Allora, perché mi stavi spiando?
    Joey: È un luogo pubblico!
    Anderson: Sì, certo, d'accordo...
    Anderson: Mi chiamo Anderson... Anderson Crawford.
    Joey: Congratulazioni!
    Anderson: Tu hai anche un nome, o... sei un extraterrestre?
    Joey: Un extraterrestre!
    Anderson: E la gente se ne è accorta?
    Joey: Non ne ho idea!
    Anderson: Così... se vuoi farmi qualche domanda... nessuna curiosità? Chi sono, cosa faccio, perché sono qui? Avanti, chiedi.
    Joey: Sei qui da solo o in compagnia?
    Anderson: Sono qui con i miei genitori, loro sono... vecchi cani segugio. Collezionano sedie antiche. Probabilmente rimarremo qui per un po'.
    Joey: Ora che so tutto dei tuoi genitori... Parlami di te.
    Anderson: Musicista, grande marinatore delle scuole... Mi propongo agli altri semplicemente così come sono. Ma questo non credo sia importante.
    Anderson: Adesso... adesso tocca a te parlare.
    Joey: Hemm... sono dei pesci, amo le Harley, i pearcing e gli uomini con i tatuaggi!
    Anderson: Mmmh... Sei con i tuoi genitori? Avete qui la barca?
    Joey: Veramente, abbiamo l'autista. Mia madre odia il mare, non può esporsi al sole... Si brucia facilmente.
    Anderson: E tu?
    Joey: Uso la protezione!
  • [Joey e Pacey si baciano]
    Joey: Che cosa era?
    Pacey: Non lo so ma ricordi quando hai detto che amavi le sorprese del futuro?
    Joey: Sì.
    Pacey: Sorpresa.
    Joey: Come mai tu non sembri sorpreso?
    Pacey: Be'... Forse perché io avrei voluto baciarti da quando ti ho vista con quel vestito... [Joey si guarda il pigiama] No, non quello che hai adesso... Quello... Be'... Quello che avevi...
    Joey: ...Aspetta un momento... È tutta la sera che mi volevi baciare?
    Pacey: Sì.
    Joey: Anche quando urlavi contro di me?
    Pacey: Specialmente quando urlavo contro di te!
    Joey: Anche quando flirtavi con quella ragazza?
    Pacey: Sì, anche allora!
    Joey: Cosa è? È una specie di nuova recentissima svolta che hai dato alla tua vita?
    Pacey: Aver voglia di baciarti? No, è sempre stata lì, come l'elettrosmog, i servizi segreti, la minaccia della guerra nucleare del mondo! Qualcosa a cui sei abituato.
    Joey: E questo non ti fa andare fuori di testa?
    Pacey: Sì e no!
    Joey: Sì o no?
    Pacey: Sì!
  • Joey: Stai sorridendo come un idiota!
    Pacey: Lo so. Non posso farci niente.
    Joey: Perché?
    Pacey: Perché io sono l'unico in questa festa che sta entrando a braccetto con Audrey Hepburn.

Altri progetti[modifica]