Dead Like Me

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Dead Like Me

Serie TV

Questa voce non contiene l'immagine della fiction televisiva. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Dead Like Me
Paese Stati Uniti d'America, Canada
Anno 2003-2004
Genere commedia, fantastico
Stagioni 2
Episodi 29
Ideatore Bryan Fuller
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Dead Like Me, serie televisiva del 2003 creata da Bryan Fuller.

Stagione 1[modifica]

Episodio 1, Pilot[modifica]

  • Sapete cosa significa giungere quasi al top della maturità e non sapere chi sei, cosa vuoi essere né se vuoi essere? Una vita d'inferno, ecco che significa. (George)
  • Dicono che tutta la vita ti passa davanti agli occhi prima di morire. Forse questo è vero se sei un malato terminale o se non ti si apre il paracadute. Ma se la morte ti coglie di sorpresa, l'unica cosa che hai tempo di pensare è: «Oh, merda!». (George)
  • Tutti dicono sempre le stesse banalità ai funerali: parlano di quanto eri dolce e meravigliosa, di come purtroppo non si possa contestare il piano del Signore. Anche se fossi il più grande stronzo nella tazza del cesso, ne usciresti profumato come una rosa. (George)

Episodio 13, Vacation[modifica]

  • La morte è come il sesso al liceo: se sapessi quante volte ci sei andato vicino, ti prenderebbe un colpo! (George)

Stagione 2[modifica]

Episodio 5, Hurry[modifica]

  • [Una donna supera la fila all'ufficio postale]
    Rube: Buon pomeriggio, signore. Siete vecchie amiche?
    Donna: Sua figlia è in classe con mio figlio.
    Rube: Ho una domanda per voi: qualcuno in questa fila è un idiota?
    Donna: Mi scusi?
    Rube: Qualcuno tra quelli che lei ha superato è un idiota?
    Donna: No...
    Rube: Allora lo è lei?
    Donna: Ho i bambini in macchina!
    Rube: Io ho l'arrosto nel forno, lui ha tre minuti per il parcheggio, lei ha un impegno... abbiamo tutti una quantità limitata di tempo. Adesso si rimetta in fila. E non usi i suoi figli così, è vergognoso.
  • Tutti dicono: "Vivi il presente!". Ma è un'idiozia! Chi vive l'attimo? Siamo troppo impegnati a pensare a cosa succede dopo, o a cosa non è successo affatto. (George)

Altri progetti[modifica]