Discussione:Arthur Rimbaud

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

ho sistemato la sezione "Citazioni su" creando la pagina dell'autore e mettendo le citazioni di verlaine nella sua pagina. rimangono alcune citazioni di personaggi poco noti o poco enciclopedici (mi rimane un dubbio su Jacques Reviére che forse è w:Jacques Rivière.) secondo me non vale la pena creare una pagina per ognuno. per ora li lascio qui, ma si potrebbero anche cancellare. cosa manca per considerare wikificata la pagina? --Quaro75 14:10, 23 ago 2008 (CEST)

Un attimo: Jean Baptiste Philibert Vaillant è sicuramente rilevante (anche se in effetti sembra strano che un generale parli di Rimbaud); Coulon potrebbe esserlo; per Jacques Reviére vale la pena di chiedere a Freddy di controllare se per caso non abbia scritto male (e in generale, se riesce a trovare qualche altra informazione). Tuttavia, poiché queste sono citazioni tratte da una fonte relativamente autorevole (Henri Daniel-Rops), è rispettato il criterio della bibliografia a sostegno e del niente ricerche originali. --Nemo 06:11, 26 ago 2008 (CEST)
ok. --Quaro75 08:51, 26 ago 2008 (CEST)
Cari amici, è ok anche per me sempre che riesca a rintracciare... Daniel-Rops e tutti gli altri. Io ci provo. Datemi del tempo. Freddy84 18:55, 26 ago 2008 (CEST)
Ciao a tutti. Finalmente sono riuscito a rintracciare il libro di Henri Daniel-Rops. Ed ecco le risposte alle vostre domande: 1) Jacques Rivière, Rimbaud (Kra, 1930), il nome è stato un mio refuso che ho già corretto nella voce; 2) J.P. Vaillant, Rimbaud tel qu'il fut (Le rouge et le Noir, 1930), non specifica chi sia ma di sicuro "era un fervente seguace d'un uomo di genio" attribuendo a Rimbaud una "figura da Messia"; 3) la citazione attribuita a Marcel Coulon era di Paterne Berrichon, cognato di Arthur Rimbaud, marito di Isabella. Se c'è altro fatemi sapere. Saluti! Freddy84 14:58, 29 gen 2009 (CET)
Infatti non era il generale (morto quando Rimbaud aveva 18 anni, fra l'altro) ma uno sconosciuto Jean-Paul Vaillant [1]. Direi di toglierla. --Nemo 00:53, 1 feb 2009 (CET)

Spostamento di due citazioni[modifica]

Le seguenti citazioni sono state spostate nella sezione della Lettera del Veggente:

  • Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente mediante un lungo, immenso e ragionato disordine di tutti i sensi. (da Lettera del veggente, in Opere, 1969)
  • [Sulla creazione di una "nuova lingua"] Questa lingua sarà dell'anima per l'anima, riassumerà tutto: profumi, suoni, colori; pensiero che uncina il pensiero e che tira. (da Lettera del veggente)Il precedente commento non firmato è stato inserito da Carlog3 (discussioni · contributi), in data 09:52, 6 feb 2009.

Rilevanza degli incipit multipli[modifica]

(Della formattazione si discute altrove: uno, due e soprattutto tre.)
Ho letto Rimbaud ma non sono certo un esperto: qualcuno mi spiega perché gli incipit di Arthur_Rimbaud#Una_Stagione_in_Inferno e Arthur_Rimbaud#Illuminazioni sono cosí rilevanti da metterne l'originale e tre traduzioni? L'importanza dell'incipit di queste due opere non ricordo quale sia, ma mi pare di poter dire che la traduzione non presenta chissà quali difficoltà (rispetto ad esempio a «È ritrovata. | Che? – L'Eternità. | È il mare andato via | Col sole», di cui sarebbe utile l'originale), infatti le traduzioni sono piuttosto simili. --Nemo 22:03, 14 feb 2011 (CET)

Beh, siccome ho aggiunto citazioni da due traduzioni in mio possesso in base alla traduzione che a me è parsa più indicata, e siccome un insieme di citazioni e relativo incipit di una terza traduzione già era presente, ho ritenuto opportuno aggiungere anche gli incipit delle mie due traduzioni: tutto qui. Se ritenete che non siano importanti, cioè che ne basti una, cancellate pure le altre due.
--DonatoD (scrivimi) 22:52, 14 feb 2011 (CET)
Se nessuno è contrario direi di sí. Vedi tu se e soprattutto quali traduzioni togliere. --Nemo 00:17, 15 feb 2011 (CET)

Stupra[modifica]

Questi componimenti sono piuttosto carini, però ricordo che erano altri i versi che piú mi erano parsi arguti (non che mi fidi molto del mio giudizio poetico...). Siamo abbandonati alle preferenze personali oppure riusciamo a evitare ricerche originali? Un elemento da considerare potrebbe essere che, se ben ricordo, le quartine in realtà sono attribuite a Paul Verlaine. --Nemo 00:17, 15 feb 2011 (CET)

[Questo] era lo stato in cui la Pagina versava prima del mio primo intervento. Dalla visione della quale si può facilmente evincere che:
  • 1) la citazione di Vaillant era già presente.
  • 2) ho ampliato e curato notevolmente la Pagina, cominciando a inserire citazioni anche dalle Lettere.

Aggiungo a ciò per informazione generale che:

  • a) i miei contributi a questa Pagina non sono ancora terminati - chi segue i miei interventi si sarà reso conto che lavoro parallelamente su più Pagine. Questo modo di procedere potrebbe dare l'idea che faccia inserimenti personalizzati, o ricerche personali come pare sia in voga qui dire. Al di là di ciò ho, chiaramente, le mie preferenze in fatto di letture - come tutti ne hanno...
  • b) Stupra è completo, per me, così come quasi lo sono le Poesie: ho inserito un numero di citazioni all'incirca proporzionale alla mole delle opere relative. Anche qui: niente personalizzazione dunque.
  • c) Adesso non ho il testo sotto mano (ma posso verificare on-line se ho tempo stamane stesso), ma se la memoria non mi inganna, Stupra è di Rimabud medesimo; forse nel citare a Verlaine ti stai riferendo a Album Zutique.

Et voilà. Saluti.
--DonatoD (scrivimi) 09:13, 15 feb 2011 (CET)

eccomi! Allora, nel testo delle opere complete della Mondadori, a meno di una mia clamorosa svista, le tre poesie di Stupra sono riportate essere di Rimbaud. Dico che lo sono perché le poesie di Album Zutique riportano invece in calce i nomi degli autori: Rimbaud con altri. Ho dato una scorsa sul web e in un paio di casi ho effettivamente riscontrato che Stupra è opera di Rimbaud con Verlaine: strano! Se hai il testo della Feltrinelli puoi darci un'occhiata; oppure lo si può chiedere all'altro utente, Carlog3.
--DonatoD (scrivimi) 22:19, 15 feb 2011 (CET)

Non so se sia possibile inserire questa citazione, e ancor meno so come.[modifica]

L'amour est à réinventer, "L'amore è da reinventare", da "Una stagione all'inferno" (non so neanche perché qui sia scritto "in inferno"). --Mauro Lanari (scrivimi) 11:13, 2 nov 2011 (CET)