Discussione:Denis Diderot

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.


Da wikipedia[modifica]

Nella pagina Wikipedia:Pareri su Wikipedia: qualcuno (non firmato) ha scritto questa citazione di Diderot: "Scusate ho sbirciato un'altra definizione.Ma per me l'enciclopedia è irresistibile.Ogni volta che la apro imparo qualcosa di nuovo!". Lascio agli esperti la scelta di inserire o no la citazione su questa pagina. --Aushulz 04:39, 15 feb 2009 (CET)

Qui non ci sono esperti. La regola è semplice: se c'è una fonte attendibile e verificabile la citazione si può inserire, altrimenti no. ;-) --Quaro75 14:00, 15 feb 2009 (CET)

Volevo far notare che anche il numero di oggi di Io Donna attribuisce a Diderot la frase Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell'arcobaleno...... Lady Mismagius.

Senza fonte[modifica]

  • Con la virtù si fanno solo opere fredde. Sono la passione e il vizio ad animarle.
  • Dal fanatismo alla barbarie c'è solo un passo.
  • Esiste solo una passione, la passione per la felicità.
  • Fare il proprio dovere in qualche modo, parlare sempre bene del Priore e lasciare che il mondo vada come gli pare.
  • Ho visto spesso un attore ridere fuori dal palcoscenico, ma non ricordo di averne mai visto piangere uno.
  • I filosofi non hanno mai ucciso alcun prete, invece questi ultimi hanno condannato e ucciso molti grandi filosofi.
  • Il mondo ha un bell'invecchiare: non cambia. Può darsi che l'individuo si perfezioni, ma la moltitudine dell'umanità non diventa né migliore né peggiore.
  • L'amore toglie acutezza di spirito a chi ne ha e ne da a chi non la possiede.
  • L'ignoranza è meno lontana dalla verità del pregiudizio.
  • L'uomo si crede savio quando la sua pazzia sonnecchia.
  • La superstizione immagina le cose più stravaganti e grossolane, piuttosto che restare a riposo.
  • La battuta spiritosa viene in mente solo dopo, quando già si scendono le scale.
  • Lascio che i pensieri si succedano sotto la penna nello stesso ordine in cui i temi si sono presentati alla mia riflessione: così potranno rappresentare meglio i moti e il cammino della mia mente.
  • Le donne troppo virtuose hanno in sé qualcosa che non è mai casto.
  • Non avremo mai uno sviluppo scientifico e tecnico finché tutti gli artigiani tengono i loro segreti.
  • Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene.
  • Non c'è mai stato dolore più grande che un'ora di lettura non sia riuscita a placare.
  • Per giudicare rettamente una produzione artistica, non bisogna riferirsi ad un'altra produzione artistica.
  • Quando si scrive delle donne, bisogna intingere la penna nell'arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle.
  • Si dice che il desiderio è il prodotto della volontà, ma in realtà è vero il contrario: la volontà è il prodotto del desiderio.