Discussione:Galileo Galilei

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

mi sbagliro', ma diverse delle citazioni qui attribuite a Galili mi sembrano dubbie. Non sarebbe enciclopedicamente corretto mettre per ogni citazione iltesto e la pagina da cui sono state tratte? (utente: cog (su wiki))--87.7.146.35 20:53, 17 Mar 2006 (UTC)

E' quello che si cerca di fare quotidianamente per ogni autore. Non è cosa semplice! :) --DoppiaTemi le mie pagine!Di 09:02, 18 Mar 2006 (UTC)


Qualcu sa dirmi da quale opera di Galielo è tratta la frase "res novissima ex argomento vetustissimo"? (Lugui001)


salve. ho bisogno di sapere in quale opera di galileo galilei si trova la seguente frase, e spero possiate essermi d'aiuto..:" ma sopra tutte le invenzioni stupide, qual eminenza di mente fu quella di colui che s'immaginò di trovar modo di comunocare i suoi più reconditi pensieri a qualsivoglia altra persona, benchè distante per lunghissimo intervallo di luogo e di tempo? parlare a quelli che son nelle Indie, parlare a quelli che non sono ancora nati nè saranno se non di qua a mille dieci anni? e con qual facilità? con i vari accozzamenti di venti caratteruzzi sopra una carta"

Ciao. Bastava leggere la voce: Dialogo sopra i due massimi sistemi... --DD 20:00, 18 set 2007 (CEST)

Senza fonte[modifica]

  • Dietro ogni problema c'è un'opportunità.
  • Misura ciò che è misurabile, e rendi misurabile ciò che non lo è.
  • Nelle mie scoperte scientifiche ho appreso più col concorso della divina grazia che con i telescopi.
  • Non ho mai incontrato un uomo così ignorante dal quale non abbia potuto imparare qualcosa.