Discussione:Sylvia Plath

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

"Ogni donna ama un fascista"[modifica]

Se cercate su google questa frase le viene attribuita più volte. Non saprei come citarla correttamente perché non ho letto nulla di lei, quindi mi limito a scrivere qui.Il precedente commento non firmato è stato inserito da Andreij (discussioni · contributi), in data 23:57, 1 gen 2009.

Bastava una ricerchina in Google, sembra. Mi sa che bisognerebbe aggiungere anche un po' di contesto, magari con una traduzione ufficiale... --Nemo 02:27, 2 gen 2009 (CET)

Senza fonte[modifica]

  • Esisterà qualche altra strada oltre a quella della mente?
  • Non sono un'ombra, anche se un'ombra si diparte da me. Sono una moglie.
  • La scrittura resta: va sola per il mondo!
  • Voglio scrivere perché ho bisogno di eccellere in uno dei mezzi di interpretazione della vita.
  • Ho bisogno di scrivere e di esplorare le profonde miniere dell'esperienza e dell'immaginazione, far uscire le parole che, esaminandosi, diranno tutto...
  • Pensa. Ne sei capace. Soprattutto non devi fuggire nel sonno-dimenticare i dettagli – ignorare i problemi – costruire barriere fra te e il mondo e le allegre ragazze brillanti – ti prego, pensa, svegliati. Credi in qualche forza benefica al di fuori del tuo io limitato. Signore, signore, signore: dove sei? Ti voglio, ho bisogno di te: di credere in te e nell'amore e nell'umanità...

(Fonte: I diari di Sylvia Plath)