Emily Hahn

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Emily Hahn (1905 – 1997), scrittrice e giornalista statunitense.

Francie[modifica]

Incipit[modifica]

Il paesaggio intorno a loro era interamente sepolto sotto una coltre candida, salvo la strada nella quale avevano fermato la macchina. La luna era appena spuntata, ma i campi e le siepi si intravedevano confusamente sotto il cielo, che si andava oscurando. La neve copriva ogni cosa, dando agli alberi strane forme ammorbidite e soffici. La strada si stagliava come un nastro nero fra le due rive candide e la superficie delle pozzanghere lungo la carreggiata ricominciava a gelare.

Citazioni[modifica]

  • Nulla riesce ad addolcire maggiormente una lunga prova se non la certezza che esiste un limite, sapere di poter fare un segno su un dato giorno del calendario, per contrassegnare un'interruzione del noioso tra-tran. (p. 189)

Bibliografia[modifica]

  • Emily Hahn, Francie, traduzione di D. Uccelli, La Sorgente, Milano 1960.

Altri progetti[modifica]