Eremo di Santa Maria della Stella

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'Eremo di Santa Maria della Stella.

  • E sopra il monte scese rilucente | l'astro di fiamma nella notte chiara | di un immortale tremito di stelle. | Quando tra i cerri e i frassini del monte | la solitaria porpora del sole | tinse ler occe pendule dell'antro, | s'effuse un inno di commosso amore | che lungo i freschi rivolti correnti | discese a valle, dilagò da monte | a monte, diventò battito insonne | da mare amre: sul dolore umano | ora la dolce Vergine Maria | nella quiete del profondo speco | le bianchi mani alla preghiera giunge | soavemente: e l'odono i mortali, | curvi nell'ombra della fosca sera. (Luigi Cunsolo)
  • Accui nci cerca grazzia nci nda duna
    cu avi u cori offisu nci lu sana
    E io, Madonna mia nda ciercu una
    nchianati 'n paradisu st'arma sana. (da un canto popolare; citato in Giovanni Musolino, Santi eremiti italogreci: grotte e chiese rupestri in Calabria, Rubbettino, 2002)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]