Ernesto Pozzi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Al 2014 le opere di un autore italiano morto prima del 1944 sono di pubblico dominio in Italia PD

Ernesto Pozzi (1843 – 1904), patriota, avvocato e politico italiano.

Incipit di Mentana e il dito di Dio[modifica]

La breve escursione militare del 1867 nell'Agro romano colle varie scaramuccie, l'assalto e la presa di un castello, un'ecatombe di eroi ed una sanguinosa battaglia campale merita posto tra i più belli e brillanti fatti d'armi dei volontari campioni della Unità d'Italia.
L'attacco contro gli ultimi possessi temporali del papa, ridotti per gran parte a palude, s'iniziò su parecchi punti per sgomentare il governo pontificio e sparpagliandone le forze verso i confini rendere possibile l'insurrezione in Roma, entro la quale, con permanente pericolo della testa, stavano per inspirarla e poscia capitanarla Luigi Castellazzo, il poeta di Tito Vezio, Francesco Cucchi e Giuseppe Guerzoni, che con Alberto e Jessie Mario fu poi lo storico di Garibaldi.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]