Errore

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Errori)
Errare humanum est.jpg

Citazioni sugli errori e sull'errare.

  • Chi opera per sincera coscienza può errare, ma è puro innanzi a Dio. (Silvio Pellico)
  • Chiamate l'errore come volete, purché lo riconosciate per quello che è. (Donald Nicholl)
  • Ciò che fa di noi quello che siamo non sono gli errori che commettiamo, ma come ne affrontiamo le conseguenze. (Being Erica)
  • Difatti, da qualunque parte sia la verità, essa non può mancare di uscire illuminata da tale prova. Essa ha un fascino segreto e un potere invincibile sugli animi; presto o tardi giunge a sottometterli. Noi siamo fatti per conoscerla, e quando invece abbracciamo l'errore, siamo sedotti e legati dalla sua somiglianza con la verità, perché essa non è sempre egualmente sensibile e palpabile; qualche volta l'errore prevale per ignoranza, si accredita con l'opinione, si afferma e si consolida con l'uso; l'errore assume allora tutte le apparenze della verità, e acquista sugli animi un dominio che sembra indistruttibile.
    Quando la verità così offuscata e dimenticata incomincia a riapparire, essa si ritrova con tutti gli svantaggi della novità, e vede alzarsi contro di sé quelle proteste che l'errore suscita, nel proprio interesse, ogni volta che viene enunciata. Soltanto a forza di esami e di fatiche, al prezzo di una discussione lunga e laboriosa essa riconquista la sua autorità perduta, e finalmente si manifesta con quella certezza alla quale l'evidenza ha posto il suo suggello. Il suo possesso è allora assicurato, essa non fugge più dopo essere stata lungamente disputata e acquistata con una ricerca ostinata, che una contraddizione sostenuta ha reso più profonda e più seria. (Guillaume Le Trosne)
  • E perché solo la menzogna e l'errore, la degradazione e la pornografia avrebbero il diritto di essere proposti e spesso, purtroppo, imposti dalla propaganda distruttiva dei mass media, dalla tolleranza delle leggi, dalla timidezza dei buoni e dalla temerità dei cattivi? (Papa Paolo VI)
  • È possibile l'errore, ma in Ospedale non dovrebbe avvenire. (Giuseppe Moscati)
  • Errare è umano. Dare la colpa a un altro ancora di più. (Legge di Murphy)
  • Errare, sì! È una parola che fa spavento al pubblico. Errare a nostre spese? Errare a costo della nostra vita? La meraviglia pare giustissima, l'accusa pare grave! Eppure, o avventurarsi al pericolo d'un errore o rinunziare ai benefizi del sapere. Non c'è altra strada. L'uomo, che non erra, non c'è. (Augusto Murri)
  • Facile a scorgere è l'errore altrui, difficile è, invece, il proprio. (Gautama Buddha)
  • Gli errori dell'uomo lo fanno particolarmente amabile. (Johann Wolfgang von Goethe)
  • I piccoli errori commessi all'inizio di qualsiasi impresa, ingigantiscono con il tempo e risultano, alla fine, irreparabili o quasi. (Francesco di Sales)
  • Innumerevoli persone commettono un errore. Ma se hanno un minimo di buon senso, non lo ripetono. (Frances Parkinson Keyes)
  • L'errore di fatti è un ignoranza di quello che é, ed una cognizione di ciocché non è, la quale cognizione equivale al niente. Quegli che credono di ammazzare una fiera, dia la morte all'uomo, che capricciosamente vada errando pel bosco coperto di pelle ferina non è per certo reo: perciocché avendo nell'errore operato, può dire con quel poeta latino: At bene si quaeras fortunae crimen in illo, | Non scelus invenies: quod enim scelus error habebit? Ovid. Metam. Lib. III. (Francesco Mario Pagano)
  • L'errore e il male devono essere sempre condannati e combattuti; ma l'uomo che cade o che sbaglia deve essere compreso e amato. (Papa Giovanni Paolo II)
  • L'errore negl'intelletti spesso non è che un'ombra portata dalle disposizioni del cuore. (Sophie-Jeanne Sojmolov Swjetschin)
  • L'errore parla con la doppia voce, una delle quali afferma il falso, ma l'altra lo smentisce. (Benedetto Croce)
  • L'errore procede secondo una sua logica interna, ferrea e inesorabile: la logica del piano inclinato. (Carlo Gnocchi)
  • La rovina non sta nell'errore che commetti, ma nella scusa con cui cerchi di nasconderlo. (Massimo Gramellini)
  • Nessuno ha mai commesso un errore più grande di colui che non ha fatto niente perché poteva fare troppo poco. (Edmund Burke)
  • Nessuno sbaglia per sempre. (Don Gnocchi - L'angelo dei bimbi)
  • Non dovremmo né rispettare i vecchi errori né stancarci delle vecchie verità. (Jean Rostand)
  • Non si dovrà però mai confondere l'errore con l'errante, anche quando si tratta di errore o di conoscenza inadeguata della verità in campo morale religioso. L'errante è sempre ed anzitutto un essere umano e conserva, in ogni caso, la sua dignità di persona; e va sempre considerato e trattato come si conviene a tanta dignità. (Pacem in Terris)
  • Non si rimedia a un errore con un errore peggiore. (L'ispettore Derrick)
  • Ogni errore ci indica uno scoglio da evitare mentre non ogni scoperta ci indica una via da seguire. (Giovanni Vailati)
  • Ogni errore umano merita venia. (Tito Livio)
  • Quanto a noi, ciascuno scavi profondamente fino alla radice dell'errore, che è dentro di lui e lo divelga dal suo cuore fino alla radice. Ed esso invero sarà divelto, quando noi lo riconosceremo. Che se noi siamo ignoranti a suo riguardo, esso affonda in noi le radici e produce i suoi frutti nei nostri cuori. Esso domina su di noi, e noi siamo suoi schiavi. Ci tiene prigionieri, cosicché noi facciamo ció che non vogliamo, e ciò che vogliamo non lo facciamo. Esso è potente perché noi non lo conosciamo, e finché esiste, esso lavora. L'ignoranza è per noi la madre dell'errore. (Vangelo secondo Filippo)
  • Quella che chiamiamo verità non è altro che un'eliminazione di errori. (Georges Clemenceau)
  • S'impara molto dagli errori degli altri, ma ancor di più dai propri. (Fausto Cercignani)
  • Sbagliando si impara, o altri imparano. Dire addio alla verità è non solo un dono senza controdono che si fa al "Potere", ma soprattutto la revoca della sola chance di emancipazione che sia data all'umanità, il realismo, contro l'illusione e il sortilegio. (Maurizio Ferraris)
  • Se permettessimo agli errori correnti tra la gente dotta di diventare correnti nella vita di ogni giorno, diventeremmo tutti matti. (Donald Nicholl)
  • Solo l'errore è vita, la conoscenza è morte. (Theodor Fontane)
  • Tutti da natura siamo pronti più a biasmare gli errori, che a laudar le cose ben fatte. (Baldassarre Castiglione)
  • Tutti possiamo fare un erore. (Rat-Man)

Proverbi[modifica]

  • Errare humanum est, perseverare autem diabolicum
Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. (Proverbio Latino)

Proverbi italiani[modifica]

  • Anche la gente accorta erra, ma non così spesso come la sciocca.
  • Approfitta degli errori altrui, piuttosto che censurarli.
  • Chi cammina inciampa.
  • Chi confessa il proprio errore, è sulla strada della verità.
  • Chi erra e si emenda, a Dio si raccomanda.
  • Chi erra nelle decine, erra nelle migliaia.
  • Chi erra nell'elezione, erra nel servizio.
  • Chi fa falla, e chi non fa sfarfalla.
  • Chi fa i conti senza l'oste, gli convien farli due volte.
  • Chi non si emenda oggi, diverrà peggiore domani.
  • Chi sbaglia il primo occhiello li sbaglia tutti.
  • Chi vuol scusare i suoi errori, erra di bel nuovo.
  • Con l'errore degli altri si conosce il proprio.
  • Dio ci guardi da errore di savio.
  • Dio solo, non può fallire.
  • Dove non c'è malizia, non c'è peccato.
  • È sempre in procinto di errare chi non fugge l'occasione.
  • Errare è umano, pentirsi, divino; ma perdurare nell'errore, diabolico.
  • Errore non è frode.
  • Errore non fa pagamento.
  • Gli errori nelle guerre diventano pianti.
  • Guardati dal primo errore.
  • Il semplice sbaglia per ignoranza, il furbo per malizia.
  • La gente sensata confuta molti errori, tacendo.
  • L'antichità non può privilegiare l'errore, né la novità pregiudicare la verità .
  • L'errore anche se è cieco, genera spesso figli con la vista.
  • L'errore di un istante, può diventar tormento per tutta la vita.
  • L'errore è un guidatore che conduce verso una falsa strada.
  • Lo sbagliare è degli uomini, il persistere degli imbecilli.
  • Non c'è uomo che non erri, né cavallo che non sferri.
  • Non tutte le ciambelle riescono col buco.
  • Non tutte le palle riescono tonde.
  • Non v'è buon bifolco, che faccia sempre dritto il solco.
  • Non v'è errore così madornale che non trovi uditori ed applausi.
  • Per il troppo sapere l'uomo sbaglia.
  • Sbaglia anche il prete all'altare.
  • Sbagliando s'impara.
  • Tanto è grande l'errore, come quello che erra.
  • Tutta la strada non fallisce il saggio, che accortosi dell'errore a metà del cammin muta il suo viaggio.
  • Tutti si sbaglia.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]