Etica

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'etica.

  • Il fondamento dell'etica è la pratica dell'etica, non c'è nessun bisogno di fondarla su qualcosa d'altro. (Giulio Giorello)
  • Il primo passo nell'evoluzione dell'etica è un senso di solidarietà con altri esseri umani. (Albert Schweitzer)
  • In realtà sarebbe facile produrre un'etica rigorosa, o almeno non sarebbe più difficile che affrontare altri problemi scientifici basilari. Soltanto il risultato sarebbe sgradevole, ma è una cosa che non si vuole vedere e che si cerca di evitare, in qualche misura anche in modo cosciente. (Kurt Gödel)
  • Io non credo nell'immortalità dell'individuo, e considero l'etica una questione che riguarda esclusivamente l'uomo, senza alcuna autorità superiore dietro di lui. (Albert Einstein)
  • L'etica è più una questione di opinioni che una scienza. La morale è una consuetudine più che una legge naturale. (Robert Heinlein)
  • L'etica ha la sua immagine più forte nella maternità, che è il luogo concreto della responsabilità. (Fabrice Hadjadj)
  • La negazione dell'ethos alla lunga provoca solitudine, lascia insoddisfatti, e la ricerca di una fonte di sapienza e di saggezza si ripropone più forte che mai nella coscienza individuale e collettiva. (Carlo Cardia)
  • Per morale o etica particolare od applicata s'intende quella parte di morale, la quale tratta del sommo bene e dell'onesto, ovvero dei doveri e della virtù in tutte le loro applicazioni e relazioni. Questa parte è la morale veramente pratica, quella che per alcuni forma tutta la scienza dell'etica, appunto perché in essa deve apprendere lo spirito ad operare. (Baldassarre Poli)
  • Qui voglio ricordare la mia definizione dell'etica: essa è ciò per cui l'uomo diventa quello che diventa. (Søren Kierkegaard)
  • Riflettere sull'etica dell'amore per tutte le creature in tutti i suoi dettagli: questo è il difficile compito assegnato al tempo in cui viviamo. (Albert Schweitzer)
  • Tu non puoi fare una buona economia con una cattiva etica. (Ezra Pound)
  • Vi sono certi fenomeni ai quali nelle nostre società si dà il nome di ETICI o MORALI, che tutti credono conoscere perfettamente, e che nessuno ha mai saputo rigorosamente definire. Non sono mai stati studiati da un punto di vista interamente oggettivo. Chi se ne occupa ha una qualche norma che vorrebbe imporre altrui, e da lui stimata superiore ad ogni altra. (Vilfredo Pareto)

Altri progetti[modifica]