"FF.SS." - Cioè: "...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?"

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

"FF.SS." - Cioè "...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?"

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale "FF.SS." - Cioè "...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene!"
Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1983
Genere comico
Regia Renzo Arbore
Soggetto Renzo Arbore, Luciano De Crescenzo
Sceneggiatura Renzo Arbore, Luciano De Crescenzo, Andrea Ferreri, Lucio Gaudino, Fabrizio Zampa
Produttore Mario Orfini, Emilio Bolles
Attori

"FF.SS." – Cioè "...che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?", film italiano del 1983 con Roberto Benigni, Renzo Arbore e Pietra Montecorvino, regia di Renzo Arbore.

Frasi[modifica]

  • Bella Milano, si se putess' vedé. Manco 'nu panno spaso orientativo! (Onliù Caporetto)[1]
  • De Mita, 'o padrone 'e ll'Italia. (Onliù Caporetto)
  • Ijo voglio sape' si vuje avite cantanto o avite... sunato? (Onliù Caporetto)
  • Brava, brava, peccato che sei meridionale. (Sceicco Beige)
  • Ma come? La ragazza non sa che in Italia chi ruba una mela va in galera? (Andreotti)
  • Sono vent'anni che vengo a Sanremo, e sono vent'anni che mi caco sotto! (Domenico Modugno)
  • Azz... me s'è azzicata 'na palla... (Onliù Caporetto)
  • Questo panettone di Milano è un vero toccasano! (Onliù Caporetto)

Dialoghi[modifica]

  • Bobby Solo: Che faccio... Che faccio... Che faccio?
    Energumeno tifoso laziale: [prendendolo per un orecchio] Fatte li cazzi tua.

Note[modifica]

  1. traduzione: Bella Milano, se si potesse vedere. Nemmeno un panno steso per orientarsi!, riferendosi al fatto che c'è una fitta nebbia che nasconde la città.

Altri progetti[modifica]