Francesca Lia Block

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Francesca Lia Block (1962 — vivente), scrittrice statunitense.

Incipit di Angeli pericolosi[modifica]

Il motivo per cui Weetzie Bat odiava la scuola era che lì nessuno capiva. Non si rendevano neanche conto di dove vivevano. Non gli importava di avere le impronte di Marilyn praticamente in giardino davanti al Graumann, di poter comperare tomahawk e palme di plastica portamonete al Farmer Market, le più strepitose ed economiche quesadillas fagioli e formaggio, gli hot dog e i burritos di pastrami da Oki Dogs; non gli importava che le cameriere andassero sui pattini nel futuristico Tiny Naylor, che ci fosse una fontana di bibite esotiche di tutti i colori e un canyon dove avevano vissuto Jim Morrison e Houdini, e poi i knishes di patate da Canter aperto tutta la notte e, poco più in là, Venice, con le sue colonne e persino i canali, come la Venezia vera ma forse ancora più incredibile per via dei surfisti. Non importava a nessuno. Tranne che a Dirk.

Bibliografia[modifica]

  • Francesca Lia Block, Angeli pericolosi, traduzione di Federica Bigotti, Elliott, 2007. ISBN 9788861920019

Altri progetti[modifica]