Franz Fischer

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Franz Fischer (1928 – vivente), medico e saggista austriaco.

Aforismi[modifica]

  • Certe persone mentono in modo tale che non si può credere nemmeno il contrario di quanto affermano.
  • Chi mangia dimentica la fame altrui.
  • Chi non è in grado di fare qualche cosa per gli altri, ha almeno il dovere di partecipare alle sofferenze altrui senza ulteriori commenti.
  • Gli uomini sono piccole nuvole che si formano, passano e si sciolgono senza alterare minimamente le condizioni meteorologiche.
  • L'egoista può avere il desiderio paradossale di morire prima delle persone che gli servono, per non restare senza aiuto.
  • La nostra discendenza dalle scimmie non può comunque costituire oggi una scusa per noi!
  • La possibilità che Dio non esista non è ancora un motivo per credere negli uomini.
  • Le simpatie ed antipatie personali non si curano delle ideologie.
  • Nessuno sa essere tanto modesto da non considerarsi migliore di quanto effettivamente sia.
  • Quando si vive troppo a lungo, si perde il diritto di essere compatiti al momento della morte.
  • Se fai per benino l'uomo ignoto della strada, non dici mai il tuo parere, ti occupi solo della tua famiglia e non vivi in tempi di guerra, hai ottime probabilità di morire di un infarto, di una trombosi cerebrale o di cancro.
  • Siamo quasi tutti buoni, finché non ci costa niente.
  • Tutte le autorità ci lasciano abbaiare, affinché, esausti da questa attività, non possiamo mordere.
  • Uomini orribili creano condizioni orribili che a loro volta producono uomini orribili.

Bibliografia[modifica]

  • Franz Fischer, Aforismi, Ponte nuovo Editrice, 1979.