Frederick Marryat

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Frederick Marryat

Frederick Marryat (1792 – 1848), scrittore britannico.

Incipit di La botte[modifica]

«Sono greco di nascita e i miei genitori erano poveri abitanti di Smirne. Sono figlio unico e ho imparato fin dall'infanzia il lavoro di mio padre... quello di fabbricante di botti. Quando raggiunsi l'età di vent'anni, avevo già seppellito entrambi i miei genitori e dovevo cavarmela da solo. Per un po' di tempo rimasi al servizio di un commerciante di vino ebreo, e continuai in quel lavoro per altri tre anni dopo la morte di mio padre, fin quando non accadde un avvenimento che mi condusse dapprima alla ricchezza e poi all'attuale stato di degradazione.

Bibliografia[modifica]

  • Frederick Marryat, La botte, traduzione di Gianni Pilo, in "Storie dell'orrore", a cura di Gianni Pilo, Newton & Compton, 1999. ISBN 8882892492

Altri progetti[modifica]