Giorgio Panariello

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Giorgio Panariello

Giorgio Panariello (1960 – vivente), attore, regista e comico italiano.

  • Antonella non deve cambiare perché fa Sanremo: deve mettere in mostra la sua genuinità italiana, da ragazza della porta accanto. Però per molti rimango l'ultima persona al mondo che può dare consigli su Sanremo. (citato in Corriere della sera, 5 febbraio 2010)
  • Chi non vorrei incontrare? Mio padre che non ho mai conosciuto. Una volta mia madre mi ha fatto un nome, ma perché lo dovrei cercare io? Lui non l' ha mai fatto, né per me né per mio fratello? (da Panorama, 30 aprile 2009)
  • [I cani] Mi hanno cambiato la vita, in meglio ovviamente. (da Corriere della sera, 8 novembre 2008)
  • Per gli anziani la solitudine è una prigione a cielo aperto. (da Corriere della sera, 24 settembre 2008)
  • Lo spettacolo lo penso per Raiuno, mi piacerebbe farlo itinerante, in Germania, in Svizzera, in Austria, dove ci sono comunità italiane forti. Girando spesso mi sono reso conto di che fame c'è di artisti italiani. E poi all'estero hanno un entusiasmo straordinario e contagioso, sono più disposti alla risata. (citato in Corriere della sera, 5 febbraio 2010)
  • Esistono i giganti, i draghi, Artù e Merlino | E se segui quelle briciole puoi incontrare Pollicino | Ma anche l'Orco sai esiste, te lo giuro su me stesso | Ti dirà "C'era una volta", stai attento, c'è anche adesso. (da Lettera per i bambini, www.giorgiopanariello.it)

Film[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]