Giuseppe Ruvolo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Giuseppe Ruvolo (1951 – vivente), politico italiano.

Citazioni di Giuseppe Ruvolo[modifica]

  • Sarebbe fin troppo facile infierire sui coordinatori nazionali del Pdl, così come sul presidente del Senato o su Alfano. Loro, come tanti altri figli del Premier, hanno una sola responsabilità ossia aver stipulato un patto con un signore che può dar loro tutto, anche ciò che avrebbero solo sognato ma che può anche, quando lo ritiene, togliere tutto, anche la dignità. Oggi la scelta operata un anno fa da Casini e dall'UDC di sottrarsi al patto caprino, rivendicando coerenza, linearità e fedeltà ai valori politici di riferimento, giganteggia anche e soprattutto per la piccolezza di sedicenti autorevoli uomini politici. (tratto da Ruvolo:"Troppo facile infierire su sedicenti uomini poltici"., Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo) (citato in Regione, Ruvolo (Udc): "Oggi spicca scelta di Casini", Agrigento flash, 30 giugno 2009)
  • Piccoli movimenti più o meno personali, gruppetti e sottogruppuscoli di borgata stanno fiorendo nel giardino del re accrescendo in maniera esponenziale le disgregazioni all'interno del Pdl. [...] Il paradosso che risalta agli occhi di tutti, anche dei non addetti ai lavori, è evidente: da un lato Berlusconi ha imposto il partito unico, fagocitando An e tentando di fare lo stesso con l'Udc, dall'altra il Pdl mostra i segni di un cedimento che sta mettendo in discussione la stessa leadership del Cavaliere. Mentre il Re Sole credeva di essere l'unica stella della galassia politica italiana, piccoli satelliti, o meglio meteoriti, si stanno scagliando verso la casa madre, sconvolgendo gli equilibri gravitazionali mantenuti con grande fatica. (tratto da PDL SICILIA: RUVOLO (UDC), MICROMOVIMENTI SANCISCONO FALLIMENTO DI BERLUSCONI. CRESCE DISAFFEZIONE PER PROGETTO DEL PARTITO UNICO"., Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo 1° ottobre 2009)
  • Al di là di un impegno molto formale sul fondo di solidarietà, sulla copertura degli emendamenti il governo [Governo Berlusconi IV] ha mostrato un'improvvisazione degna di io speriamo che me la cavo. È sconcertante la disattenzione del governo verso un settore fondamentale per la nostra economia, che oggi può definirsi in caduta libera: migliaia di agricoltori si stanno riversando da settimane nelle piazze e sulle autostrade italiane per chiedere rispetto e considerazione, ma l'Esecutivo, approfittando del silenzio dei media sull'argomento, si sta voltando dall'altra parte come se il problema non lo riguardasse. (citato in Agricoltura: Ruvolo (Udc), da Governo un "Io speriamo che me la cavo", Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo, 25 novembre 2009) (citato in Agricoltura: Ruvolo da Governo "Io Speriamo che me la cavo", Agrigento oggi, 26 novembre 2009)
  • Prendo atto che i colleghi parlamentari siciliani che sostengono con grandi numeri il governo Berlusconi, preferiscono la politica degli slogan e dei progetti faraonici alle proposte concrete. Come è possibile non provare vergogna a rappresentare un territorio nel quale ancora oggi si continuano ad impiegare tempi biblici per percorrere anche solo un centinaio di chilometri e non sentire la necessità di muovere un dito per cambiare le cose? (citato in Sicilia: Ruvolo (Udc), strade inadeguate, che fanno i Parlamentari Siciliani?, Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo, 17 febbraio 2010)
  • Ci rallegriamo del fatto che anche il Presidente della Camera [Gianfranco Fini], durante la tempestosa direzione del Pdl di ieri, abbia riconosciuto lo scippo dei fondi Fas da parte del Governo [Berlusconi IV] e della Lega [Nord] in particolare. Non entriamo nel merito dei rapporti interni di partito tra Berlusconi e Fini, ma quanto affermato da Fini ieri lo andiamo dicendo da un pezzo in Parlamento. Dire che il Governo è Lega-dipendente è come scoprire l'acqua calda. Meglio tardi che mai. (citato in Ruvolo: "Fondi Fas destinati al sud vanno a nord", Agrigento oggi, 23 aprile 2010)
  • Non so che fine farà il federalismo fiscale, se entrerà davvero in vigore, se gli altri decreti attuativi verranno davvero presentati entro due settimane come annunciato dal Ministro Calderoli o se, invece, ci sarà un ritorno al realismo. Di sicuro, questo federalismo, almeno per quanto riguarda l'agricoltura, è un modello già fallimentare. (citato in Federalismo fiscale: Ruvolo (Udc), per agricoltura è già modello fallimentare, Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo, 19 giugno 2010)
  • [Reazione alla condanna definitiva di Salvatore Cuffaro] Se qualcuno ritiene che misere e crudeli speculazioni politiche possano farmi rinnegare un rapporto che oltrepassa il politico, ha sbagliato strada. Oggi più che mai rivendico con orgoglio di aver affrontato con lui questa tormentata fase della politica nazionale. E devono far riflettere prima di sputare deprecabili speculazioni, i commenti di gran parte del mondo politico e giudiziario che ha elogiato il grande senso delle istituzioni che Totò ha avuto pur di fronte ad una decisione opinabile. (citato in Ruvolo su Cuffaro: "Certe speculazioni non scalfiscono i sentimenti", Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo, 25 gennaio 2011)
  • L'ingresso di Saverio Romano nel Governo [Berlusconi IV] sancisce una significativa svolta che consentirà alla coraggiosa ma consapevole assunzione di responsabilità compiuta dal nostro gruppo di tradursi in un determinante contributo all'azione di rilancio dell'economia e del sud in particolare". (citato in Ruvolo (Pid): nomina Romano, felice e pronto a lavorare al suo fianco, Sito ufficiale Giuseppe Ruvolo, 23 marzo 2011)

Altri progetti[modifica]