Greg Palast

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Greg Palast

Gregory Allyn Palast (1952 – vivente), giornalista e documentarista statunitense.

  • L'idea che l'euro abbia "fallito" è pericolosamente ingenua. L'euro sta facendo esattamente quello che il suo ideatore – e quell'1% di ricchi che decisero di adottarlo – aveva previsto e per cui era stato programmato.[1][2]
  • Un paio di mesi dopo l'invasione dell'Iraq, ero a Los Angeles, quando un ubriaco mi si avvicinò dicendo: «George Bush aveva ragione sull'Iraq!» – Armi di distruzione di massa, contatti con Al-Qaeda e tutto il resto. Era Christopher Hitchens che "discuteva" furiosamente con me. Il suo confondere le affermazioni di Bush con la realtà era come una simbolica torta lanciata per aria e ricaduta sulla sua stessa faccia.
A couple of months after the invasion of Iraq, I was in Los Angeles and some drunk accosted me, saying, "George Bush was right about everything he said about Iraq!" – weapons of mass destruction, the al-Qaeda connection and more. It was Christopher Hitchens, "debating" me, and furious. His confusing our President's assertions with reality was a verbal pie he threw in the air and caught on his face.[3]

Note[modifica]

  1. Da The Euro is a Big Success - No Kidding, gregpalast.com, 26 giugno 2012.
  2. Citato in Nasce un nuovo movimento per uscire dall'Euro, definito 'complotto monetario dei poteri forti', virgilio.it, 29 novembre 2012.
  3. Da What's Left? Galloway Versus Hitchens; Progressives Versus Ourselves, gregpalast.com, 14 settembre 2005.

Altri progetti[modifica]