Hana Mandlíková

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Hana Mandlíková

Hana Mandlíková (1962 – vivente), ex tennista cecoslovacca naturalizzata australiana.

Citazioni di Hana Mandlíková[modifica]

  • [Gli inglesi] Hanno due buoni giornali. Il resto è terribile. Solo gossip e spazzatura.[1]
  • Il mio più grande rammarico è non aver vinto Wimbledon. Sarebbe meraviglioso andar là e fare qualcosa di speciale, ma devo essere realistica, non posso più vincere titoli dello Slam e sostanzialmente è questo il motivo per cui ho giocato per 13 anni e per cui ora smetto.[2]
  • [Riferita alla Evert prima di perdere 6-1, 6-2 in semifinale a Wimbledon nel 1984] Se gioco al massimo, sono migliore di lei.[3]
  • Sarebbe probabilmente noioso se tutte giocassero con il controllo supremo di Chris Evert. La morale della favola è che io sono quella che si fa male, ma non voglio mettere sotto chiave le mie emozioni.[4]
  • Sono come un'arancia senza succo. La determinazione non c'è, la motivazione non c'è e sono troppo orgogliosa per perdere con giocatrici contro le quali non dovrei perdere. Per questo lascio.[2]
  • Sono una persona semplice, ma a volte le persone fanno di me una persona complicata. Vedo sempre le cose o bianche o nere, vere o false. Sto imparando il grigio, però.[3]

Citazioni su Hana Mandlíková[modifica]

  • Ha le gambe più belle che abbia mai visto. (Ginger Rogers)
  • Il tennis è quasi troppo facile per Hana. Ecco perché è capace di perdere partite contro giocatrici con le quali non avrebbe diritto di perdere. Semplicemente perché non le interessa. (Martina Navrátilová)
  • Pochi tennisti, uomini e donne, hanno interpretato il tennis con la varietà e la perfezione stilistica di Hana Mandlikova che, se avesse avuto un carattere più solido e meno emotivo, avrebbe potuto vincere qualche titolo in più dello Slam. (Rino Tommasi)

Note[modifica]

  1. Citato in Riccardo Nuziale, Hana Mandlikova, storia della John McEnroe al femminile, Ubitennis.com, 19 febbraio 2014.
  2. a b Dal suo discorso in occasione del ritiro dal tennis; citato in Riccardo Nuziale, Hana Mandlikova, storia della John McEnroe al femminile, Ubitennis.com, 19 febbraio 2014.
  3. a b Citato in Alessandro Mastroluca, Wimbledon: preferisco i secondi, Ubitennis.com, 19 giugno 2012.
  4. Dall'autobiografia Hana, 1989; citato in Riccardo Nuziale, Hana Mandlikova, storia della John McEnroe al femminile, Ubitennis.com, 19 febbraio 2014.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]