Il grande e potente Oz

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Il grande e potente Oz

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Oz the Great and Powerful
Paese USA
Anno 2013
Genere fantastico, avventura
Regia Sam Raimi
Soggetto L. Frank Baum
Sceneggiatura Mitchell Kapner, David Lindsay-Abaire
Produttore Joe Roth
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Il grande e potente Oz, film statunitense del 2013 con James Franco, Mila Kunis, Michelle Williams e Rachel Weisz, regia di Sam Raimi.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Allora, non ha niente di cui temere, a patto che lei creda davvero, perché quando si crede davvero ogni cosa è possibile. (Oscar)
  • Non voglio essere un brav'uomo, voglio essere un grand uomo. Io voglio essere Harry Houdini e Thomas Edison fusi nella stessa persona. (Oscar)
  • So di non essere il mago che stavi aspettando, ma posso essere il mago di cui ha bisogno. (Oscar)
  • Grande popolo di Oz, oggi combatteremo per liberare il regno dalla perfidia delle streghe cattive. Siamo pochi, ma siamo potenti. Quadrangoli! Stagnini! Minutoli! Sfidiamo un'avversa sorte, ma siamo armati del nostro coraggio e del duro lavoro, ma soprattutto della fiducia che nutriamo li uni negli altri. Non abbiamo niente da temere a patto che ci crediamo davvero. Perché quando si crede davvero, ogni cosa è possibile! Avanti! (Oscar)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Finley: E adesso mago?
    Oscar: Scimmia, dimmi ancora del tuo debito a vita.
    Finley: Ho consacrato la mia vita a lei. Qualunque cosa desideri, qualunque cosa voglia, il mio solenne giuramento è di servirla fino alla fine dei miei giorni.
    Oscar: E non c'è modo di annullarlo?
    Finley: No signore, è irrevocabile.
    Oscar: Bene, perché non sono il mago.
    Finley: [Inizia a ridere] Oh, signore, il suo senso dell'umorismo è sconfinato quanto meraviglioso, lei mi...
    Oscar: Scimmia... Non sono il mago.
    Finley: Ma doveva dirmelo prima che facessi il giuramento.
    Oscar: Troppo tardi.
    Finley: Con quella innocente ragazza sia sincero.
    Oscar: Ah, a lei penserò dopo. Come nuovo assistente ti atterrai alla regola delle 3 esse: servizio, solerzia, silenzio.
    Finley: Ma...
    Oscar: Qual è la terza esse? Bravo.
  • Finley: Ogni bugia che racconta ci avvicina di un passo alle prigioni della città di Smeraldo.
    Oscar: E tu non considerarle bugie... Considerale tappe fondamentali sulla strada per la grandezza.
  • Oscar: Ascolta, devo confessartelo. In verità, non è che io sono un vero mago...
    Glinda: Si, lo so.
    Oscar: Oh!
    Glinda: O meglio, non sei il genere di mago che aspettavamo.
    Oscar: Ah, l'hai notato?
    Glinda: Si. E ho notato anche che sei egoista, debole, leggermente egocentrico e bugiardo.
    Oscar: D'acordo... C'è qualcosa che non sai di me?
    Glinda: Non so se salverai il mio popolo.
    Oscar: Si, ah, no, ho appena detto che non sono il mago.
    Glinda: Però loro non lo sanno. Se tu glielo fai credere, sei mago quanto basta. Sono tempi disperati dopotutto. Riesci a farglielo credere?
  • Oscar: Vuoi che guidi un esercito che non può uccidere?
    Glinda: Se fosse facile non ci servirebbe un mago.
  • Finley: Ha detto che sarebbe stato il suo trucco migliore...
    Knuck: Ha detto che il trucco era ingannare noi?

Altri progetti[modifica]