In & Out

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

In & Out

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale In & Out
Paese USA
Anno 1997
Genere Commedia
Regia Frank Oz
Sceneggiatura Paul Rudnick
Attori
Note
  • Il film è ispirato alla premiazione di Tom Hanks con l'Oscar per Philadelphia, in cui l'attore ringraziò il suo insegnante "gay".

In & Out, film statunitense del 1997 con Kevin Kline, Joan Cusack, Matt Dillon.

Frasi[modifica]

  • I miei dolci ai Rice Crispies che ho fatto per il ricevimento non sono una mia ricetta, sono di Harriet Carter, dopo che è morta di quell'embolia devastante è nata la bugia. Sono i dolcetti di una donna morta. (Donna anziana)
  • Grazie a Dio i miei sono morti: questa storia li avrebbe uccisi! (Emily Montgomery )

Dialoghi[modifica]

  • Emily Montgomery: Ho visto tutti i tuoi film.
    Cameron Drake: Tutti e due?
  • Giornalista: È giusto che i gay tocchino i cibi freschi?
  • Jack: È come un impianto idraulico.
    Mike: Cosa?
    Jack: Il corpo umano. È diviso in buchi per mettere dentro e buchi per mandare fuori, e tutto deve entrare nei buchi per mettere dentro e uscire dai buchi per mandare fuori, ma i gay mettono le cose dentro i buchi per mandare fuori..
    Mike: Aspetta... allora la bocca dovrebbe essere un buco per mettere dentro?
    Jack: Esatto! Ci metti dentro gli hamburger e la birra! Ma se stai male diventa un buco per mandare fuori, perciò... è sbagliato!
  • Cameron Drake: Dobbiamo andare.
    Sonja: Andare dove?
    Cameron Drake: A Greenleaf, è per via di quello che ho detto, devo vedere che succede, devo fare qualcosa.
    Sonja: Ma.. ho promesso ad Isaac di sfilare per lui, è oggi pomeriggio, devo fare la doccia e vomitare.
  • Audio Cassetta: Benvenuti alla nostra serie Verificate la vostra Virilità, questa è la cassetta audio numero 1, "Occhio all'apparenza"
    Audio Cassetta: Sei vestito in modo virile?!
    Howard: Si!
    Audio Cassetta: Sei pronto ad impegnarti?!
    Howard: Si!
    Audio Cassetta: Ti senti tranquillo?
    Audio Cassetta: Sei un vero uomo?!
    Howard: Siiiiiii!
    Audio Cassetta: Alzati in piedi!
    Audio Cassetta: Stai bene eretto!
    [Howard si alza in piedi e si appoggia la mano sul fianco]
    Audio Cassetta: Scusa sei per caso una teiera?!
  • Peter: Io sono gay.
    Howard: Tu che?
    Peter: Sono gay, gay dichiarato.
    Howard: A chi?
    Peter: A chi? A tutti quanti! Ai miei genitori... al mio capo... al mio cane. Sai, un giorno mi è scattato qualcosa. Ero stufo di scambiare i pronomi e di ricordarmi di tenere bassa la voce, non ce la facevo più a mentire alle persone che amo. Ti suona familiare?
    Howard: ... No!
    Peter: E così ho detto semplicemente "mamma...", "papà...", "Rin tin tin..." sono gay!
    Howard: Cos'è successo?
    Peter: Be', mia madre ha pianto... esattamente per dieci secondi. Il mio capo ha detto "chi se ne frega" e mio padre ha detto "ma sei così alto!".

Altri progetti[modifica]