Maestro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Insegnamento)

Citazioni sui maestri e sull'insegnamento.

  • Chi è fondamentalmente un maestro prende sul serio ogni cosa soltanto in relazione ai suoi scolari – perfino se stesso. (Friedrich Nietzsche)
  • Ci sono uomini colti persino tra i professori. (Giuseppe Prezzolini)
  • Conviene all'umanità di un maestro, mettere i propri discepoli in guardia contro se stesso. (Friedrich Nietzsche)
  • D'altra parte ho sempre pensato che la professione dell'insegnante non sia e non debba essere un mestiere per chiunque: una comunità civile dovrebbe pure saperlo. Paolo Crepet
  • E pronuncia sempre con riverenza questo nome – maestro – che dopo quello di padre, è il più nobile, il più dolce nome che possa dare un uomo a un altro uomo. (Edmondo De Amicis)
  • I professori vanno mangiati in salsa piccante per essere digeriti, e chi li digerisce diventa un po' professore anche lui. (Giorgio Pasquali)
  • Il fiume più copioso non può aggiungere una goccia di acqua ad un vaso già pieno.
    Si possono spiegare all'uomo meno intelligente le cose più astratte, s'egli non ne ha ancora alcuna nozione; ma non si può spiegare la cosa più semplice all'uomo più intelligente, s'egli è fermamente convinto di sapere benissimo ciò che si vuole insegnargli. (Lev Tolstoj, Il regno di Dio è in voi)
  • Il discepolo non è da più del maestro; ma ognuno ben preparato sarà come il suo maestro. (Gesù)
  • Il maestro si limita a «muovere», a stimolare il discepolo e il discepolo solo se risponde a questo stimolo – sia durante che dopo l'esposizione del maestro – arriva ad un vero apprendimento. (Tommaso d'Aquino)
  • Il professore è un uomo che deve parlare per un'ora. (Ezra Pound)
  • Il segreto dell'insegnamento ha qualcosa a che fare col teatro. Imitate semplicemente il miglior professore che avete conosciuto. (Ezra Pound)
  • I nostri insegnanti sono reclutati con un sistema perverso, con migliaia di precari catapultati tra i banchi senza selezione né controlli. La scuola italiana va alla deriva. E questo caso ne è il sintomo lampante. (Antonio Scurati)
  • Insegnare è la base per imparare. (Francesco di Sales)
  • L'insegnamento effettivamente è come un cibo, il cui possessore è colui che lo distribuisce. (Gregorio Nazianzeno)
  • L'insegnante è la persona alla quale un genitore affida la cosa più preziosa che possiede suo figlio: il cervello. Glielo affida perché lo trasformi in un oggetto pensante. Ma l'insegnante è anche la persona alla quale lo Stato affida la sua cosa più preziosa: la collettività dei cervelli, perché diventino il paese di domani. (Piero Angela)
  • L'unico vero maestro non è in nessuna foresta, in nessuna capanna, in nessuna caverna di ghiaccio dell'Himalaya… È dentro di noi! (Tiziano Terzani)
  • Ricordati sempre che gli insegnanti amaramente delusi possono essere o molto utili o molto pericolosi. (Scoprendo Forrester)
  • Se insegni, insegna anche a dubitare di ciò che insegni. (José Ortega y Gasset)
  • Tra la nutrice che allatta e il precettore che insegna vi è analogia. Talvolta, quest'ultimo è padre più del genitore stesso, come la nutrice è madre più della madre vera. (Victor Hugo)
  • Tutti coloro che si occupano di insegnamento dovrebbero ricordare continuamente l'antico motto latino «ludendo docere», cioè «insegnare divertendo». Se si riesce infatti a inserire l'aspetto del «gioco» (nel senso dell'«interesse») eccitando così le motivazioni individuali e accendendo i cervelli, si riesce a moltiplicare in modo altissimo l'efficienza dell'informazione, dell'insegnamento, della comunicazione. Perché l'interessato «ci sta». È stimolato, partecipa, ricorda. E impara. (Piero Angela)
  • Voglio avere come maestri quelli che mi piacerebbe fossero miei padri. (Agasicle)
  • Un maestro dovrebbe sempre essere all'altezza degli ideali del proprio allievo. (Naruto)
  • Un maestro non ammaestra; educa, eleva. (Paolo Crepet)

Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • Chi ad altri insegna, sé stesso ammaestra.
  • Chi bene insegna e mal prega, distrugge con una mano quel che ha edificato con l'altra.
  • Chi insegna ai fanciulli, impara più di loro.
  • Chi vuol insegnare, trova per tutto una scuola.
  • È lodato quel maestro che fa egli stesso ciò che insegna agli altri.
  • I buoni maestri e i buoni governanti non si trovano a buon mercato.
  • I medici e gli insegnanti non si possono mai pagare abbastanza.
  • Il buon maestro fa buoni scolari.
  • Il maestro che mi educa bene, è il mio secondo padre.
  • Il maestro è come una cote, aguzza gli altri e consuma sé stesso.
  • Insegnare è la più grande delle arti.
  • L'opera loda il maestro.
  • Nessun nasce maestro a questo mondo.
  • Un maestro senza vita è una nuvola senza pioggia.
  • Una scuola senza un buon maestro è come una casa senza tetto.

Piemontesi[modifica]

  • Gnun a nass magìster.
Nessuno nasce maestro.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]