Invito a cena con delitto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Invito a cena con delitto

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Murder by Death
Paese Usa
Anno 1976
Genere Commedia, thriller
Regia Robert Moore
Sceneggiatura Neil Simon
Attori
Doppiatori italiani

Invito a cena con dellitto, film del 1976 con Peter Sellers e Peter Falk, regia di Robert Moore.

Frasi[modifica]

Isp. Wang[modifica]

  • Conversazione è come televisione durante luna di miele. Non necessaria.
  • Domande come carta igienica vetrata. A lungo andare, molto irritante.
  • Grande casa è come grassa donna. Difficile trovare strada.
  • Uomo che litiga con vacca su muro è come treno senza ruota. Non può mai arrivare.
  • Uomo che ha abbastanza di proverbi fessi è come uccello che vola senza ali...
  • Detective che si becchettano è come rissa di cani di pastori. Lupo intanto mangia tutte pecore.
  • Stanza piena di persone sparite.

Isp. Sam Diamante[modifica]

  • Secondo me un tale che offre 1 milione di dollari per risolvere un delitto che non è stato ancora commesso, non ha perso solo i capelli al piano attico.
  • Chi è la vecchia in carriola?

Dialoghi[modifica]

  • Dick: Pronto? Pronto? Pronto?
    Dora: Meno male, digli che ci siamo persi.
    Dick: E a chi lo dico? Non c'è la linea.
    Dora: E allora perché hai detto "pronto"?
    Dick:È stato proprio come...
    Dora: Cosa Dick?
    Dick: Come se qualcuno avesse troncato il filo.
    Dora: E che suono ha fatto?
    Dick: Tronc!
  • Tess Skeffington: Twain ha una caratteristica fisica interessante: non ha i mignoli.
    Sam Diamante: Eh?! Niente mignoli? Ma come sarebbe, ha solo otto dita?
    Tess Skeffington: No, no. Ne ha sempre dieci. Solo che gli mancano i mignoli.
  • Sam Diamante: Hai lavorato molto bene, angelo.
    Tess Skeffington: Grazie Sam
    Sam Diamante: Ma come le hai avute queste informazioni?
    Tess Skeffington: Ho scritto a lui e gliele ho chieste.
    Sam Diamante: Molto astuta!
  • Willie Wang: Ecco il ponte, papà, non mi pare molto solido!
    Ispettore Sidney Wang: C'è modo di assicurarcene: passarci sopra! [e nel dirlo scende dalla macchina]
    Willie Wang: Ma come, tu non vieni con me?
    Ispettore Sidney Wang: Persona in più potrebbe essere fatale per ponte!
    Willie Wang: Ma perché devo starci io al volante?
    Ispettore Sidney Wang: Perché io fatto prima a scendere da macchina!
    Willie Wang: [si avvia con la macchina sul ponte] Ho paura che non resista, papà, questo ponte crolla!
    Ispettore Sidney Wang: Poco male, troverò altra strada per arrivare!
    Willie Wang: [riesce ad arrivare in fondo al ponte sano e salvo con la macchina] Ce l'ho fatta, papà, ce l'ho fatta!
    Ispettore Sidney Wang: Bene, bravo, adesso torna a prendere tuo padre adottivo!
  • Maggiordomo Bensignore: Posso prendere le valigie, signore?.
    W. Wang: No, no mio figlio si occupa di valigie; per questo io adottato lui!
  • Dick: Ecco il maggiordomo... ah, ma è cieco!
    Dora: Non fargli parcheggiare la macchina Dick.
  • Dora: Ma abbiamo i bagagli in macchina!
    Maggiordomo: Li prendo dopo, signora, quando andrò a parcheggiarla.
  • Dora: Lei si chiama?
    Maggiordomo: Jamesignora!
    Dora: Grazie James!
    Maggiordomo: No, no, no Jamesignora: il nome è Jamesignora!
    Dick: Jamesignora?
    Maggiordomo: Ben Signore. Jamesignora Ben Signore.
    Dick: Ben Signore?
    Maggiordomo: Sissignore!
    Dick: Jamesignora Ben Signore?
    Maggiordomo: Sissignore!
    Dick: Oh, Signore!
    Maggiordomo: Era il nome di mio padre!
    Dick: Qual era il nome di suo padre?
    Maggiordomo: Oh Signore! Oh Signore Jamesignora!
    Dick: Si chiamava Oh Signore Jamesignora??
    Dora: Lascia stare Dick, sennò impazzisco!
  • Maggiordomo Bensignore: Eccoci arrivati, era la stanza della povera signora Twain, c'è morta in questa stanza!
    Dora Charleston: Oh, Dio!
    Dick Charleston: Morta di che?
    Maggiordomo Bensignore: Si è assassinata durante il sonno, signore!
    Dick Charleston: Si è suicidata!
    Maggiordomo Bensignore: Oh no, è stato proprio un assassinio: la signora Twain si odiava a morte!
  • Isp. Milo Perrier: Lei come si chiama?
    Maggiordomo: Io Jamesignora.
    Isp. Milo Perrier:...non so che cosa intende insinuare!
  • Isp. Milo Perrier: Poiché non possiamo chiamare un medico, porti subito un impacco per il mio segretario e una cioccolata bollente per me, n' est-ce pas?
    Maggiordomo: Purtroppo non abbiamo più Nespà signore, solo Nescafé.
  • Isp. Milo Perrier: Questo maggiordomo ha qualcosa che non mi convince. Fa attention! Non ti guarda mai in faccia quando ti parla.
    Marcel: Ma è cieco, monsieur!
  • Dora: [bussano] Sarà la cuoca... avanti!
    Dick: Cara, è sorda...
    Dora: Ah è vero... AVANTI!
  • Sam Diamante: La cuoca! Dov'è la cuoca?
    Tess Skeffington:...è sparita!
    Dora: Senza dire una parola scommetto!
  • Isp. Wang: Qual è significato di questo mr. Twain!
    Twain: Glielo dirò mr. Wang quando lei mi avrà detto perché un uomo che possiede un cervello così efficiente come il suo non riesce ad usare gli articoli come si deve! IL mr. Wang "qual è il significato di questo"!
    Isp. Wang: è quello che ho detto "Qual è significato di questo"!
  • Infermiera di Miss Marbles: Un assassinio-party?
    Jessica Marbles: Sì, cara, adesso facciamo tutti un delizioso assassinio-party!
    Ispettore Sam Diamante: La mandi giù dalla collina con la sedia a rotelle, stiamo lavorando qui!
  • Isp. Wang: Voce proviene da vacca su muro!
    Twain: Alceee! È un'alce imbecille!
  • Isp. Wang: Io perplesso!
    Twain: Io sono perplesso! Ci vorrà anche un verbo qualche volta!
  • Isp. Wang: Ritiriamoci nelle nostre camere. Al cadavere penserà mio figlio.
    W. Wang: Ma perché devo farli sempre io i lavori sporchi?!
    Isp. Wang: Tua madre non qui per farli.

Altri progetti[modifica]