John D. MacDonald

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

John Dann MacDonald (1916 – 1986), scrittore statunitense.

Incipit di In un piccolo motel[modifica]

I coniugi dell'Ohio volevano dei letti pieghevoli per i due bambini, stanchi e piagnucolosi, così Ginny Mallory si era affrettata a tirarne fuori uno dal ripostiglio e lo aveva trascinato lungo il sentiero fino all'ultima villetta in fondo al Belle Wiew Courts. L'uomo non alzò un dito per aiutarla a far passare la branda oltre il basso gradino all'entrata. Si limitò a osservare i suoi tentativi con un sigaro spento stretto fra i denti.

Bibliografia[modifica]

  • John D. MacDonald, In un piccolo motel, traduzione di Annalisa Carena, in "American Pulp. I grandi maestri della crime story", a cura di Ed Gorman, Bill Pronzini e Martin H. Greenberg, Mondadori, 2001. ISBN 8804490624

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]