Justice League Unlimited (quinta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow.pngVoce principale: Justice League Unlimited.

Justice League Unlimited, quinta stagione.

Episodio 79, La legione (I Am Legion)[modifica]

  • Key: Siamo arrivati signor Luthor. Il suo benefattore non vede l'ora di incontrarla.
    Lex Luthor: L'uomo del mistero ha un nome?
    Gorilla Grodd: Non c'è bisogno che mi insulti, Lex – io sono di gran lunga superiore a qualsiasi uomo.
  • Shayera: Perché avete provato a spostare un prigioniero tanto pericoloso senza chiamarci?
    Capitano della polizia: Forse perché pensavamo che avremmo potuto fare il nostro lavoro, senza l'aiuto della potente Justice League.
    Shayera: Eppure, eccoci qua.
  • [Flash sta guardando Fire dall'altra parte della stanza]
    Shayera: Perché non le vai a parlare e basta?
    Flash: Cosa, io? Parlare con lei? Scordatelo!
    Shayera: Sì, hai ragione probabilmente sprecheresti solo tempo. Ho sentito che è... sai...
    Flash:...
    Shayera: Brasiliana.
    Flash: Ah, ah.
    Shayera: Se hai paura di parlare con lei, lo faccio io per te.
    Flash: [fermandola] No!
    Shayera: Fai davvero tristezza.
  • Flash: Quella cosa esploderà! Ho bisogno di entrambe le mani per aiutare Shayera – lasciami!
    [Fire è incerta; Flash fa l'occhiolino - Fire sorride e lo lascia andare]
    Flash: [in caduta libera] Certo spero di inventarmi qualcosa prima di toccare terra...
  • Shayera: Ti ha detto di lasciarlo andare?
    Fire: È un membro fondatore della squadra!
    Shayera: Lo sai che non può volare, giusto?
  • Flash [si mantiene sospeso dal terreno facendo girare le braccia]: Ehi ragazze, guardatemi! Sono proprio come un elicottero! [Perde l'equilibrio e precipita al suolo] Diciamo una sorta di elicottero ...
  • Shayera: Non spaventarmi mai più in quel modo! [Se ne va]
    Flash: [a Fire] Mi adora. È come la sorella maggiore che non ho mai avuto, solo... sai com'è. Breve.
  • Flash: Ruote da guerra, condor robot... hai un sistema di sicurezza piuttosto goffo qui.
    Chuck Sirianni: Già. Bei tempi.

Episodio 80, All'ombra del falco (Shadow Of The Hawk)[modifica]

  • [Shayera sta per salire sull'ascensore]
    Lanterna Verde: Shayera, volevo... [La porta si apre e vede Shayera in un abito da sera] Judas Priest!
    Shayera: Problemi?
    Lanterna Verde: No, no, è solo che, uh... non... Non ti avevo mai vista in un vestito prima d'ora.
    Shayera: Non ti piace?
    Lanterna Verde: È, uh... carino.
    Shayera: Se ne vuoi uno per Vixen posso dirti dove l'ho preso.
    [Si avvicinano l'uno all'altra, in procinto di baciarsi]
    Lanterna Verde [si schiarisce la voce]: Ascolta...
    [Batman entra nell'ascensore]
    Batman: Felice di avervi fermati prima che faceste qualcosa di stupido.
  • Shayera: Alieni? Allora dev'essere un pazzo, perché sappiamo bene che non c'è vita sugli altri pianeti.
    Batman: C'è dell'altro.
    Shayera: Cosa?
    Batman: Il nostro signor Hall passa parecchio tempo su Internet.
    Shayera: Mio dio, dobbiamo rinchiuderlo!
    Batman: Frequenta la comunità virtuale "Odiamo l'Alata"
    Shayera: Questo non vuol dire... "Comunità"? Quante ce ne sono?
    Batman: Cinquantasette. Anelli web. Con centinaia di siti affiliati...
    Shayera: Come non detto!
  • Lanterna Verde: Dovresti stargli alla larga.
    Shayera: [lo guarda negli occhi]
    Lanterna Verde: N-non sei d'accordo, Batman? Non voglio – Non vogliamo che tu finisca in una trappola!
    Shayera [prendendo il pugnale Thanaghariano]: So prendermi cura di me stessa, grazie.
    Batman: Il punto è...
    Shayera: Il punto è che non ti fidi di me. Nessuno di voi. [Va verso l'ascensore] Non aspettatemi.
  • [Dopo che Carter le rivela di credere di essere stato Hawkman in una vita precedente Shayera scoppia a ridere]
    Shayera: Mi dispiace. Non sto ridendo di te... non particolarmente. È solo che... Ho un pessimo gusto con gli uomini.
    Carter Hall: Dico sul serio Shayera.
    Shayera: Oh, lo so. E io sono in una sperduta tomba egizia con il mio molestatore. La cosa peggiore è che mi immagino John e Batman che dicono: "Te l'avevo detto".
  • Shayera: Quanto mi credi stupida?
    Batman: In scala da uno a dieci?

Episodio 81, Cuore di pietra (Chaos At The Earth's Core)[modifica]

  • Stargirl: È tutta un "bla, bla, bla, mio cugino, bla, bla bla bla, mio cugino." Come se non sapessimo tutti a chi si riferisce. "Guardatemi, sono Supergirl"
    Pat Dugan: Ascoltami, l'importante è che ci abbia salvato tutti.
    Stargirl: Sta zitto Pat. Non era mica la terza guerra mondiale, era solo una tartaruga gigante.
    Pat Dugan: Se fossi in te non parlerei di qualcuno alle sue spalle, specialmente se ha il super-udito.
  • [Arrivati al centro della Terra vengono attaccati da dei dinosauri, Supergirl gli corre incontro e ne colpisce uno ma finisce solo per farsi male alla mano]
    Supergirl: R-ragazzi ho bisogno di aiuto... N-non ho più i miei poteri!
    Stargirl [sarcastica]: Oh. Poverina!

Episodio 82, L'antico marinaio (To Another Shore)[modifica]

  • Wonder Woman: Agente Faraday – che cosa ci fa qui?
    King Faraday: Non si può fumare. Ne vuole un po'? [Le offre delle gomme da masticare]
    Wonder Woman: No, grazie.
    King Faraday: Sono qui con la squadra speciale di sicurezza – il vice presidente parteciperà all'evento. Ma questo lei lo sa già, l'ho vista leggergli l'atto di indipendenza prima.
    Wonder Woman: Non sono altro che un diplomatico.
    King Faraday: Non si sottovaluti, signora – lei è un incidente internazionale in attesa di accadere.
  • Bacia le mie ghiacciate chiappe! (Killer Frost, a Martian Manhunter)

Episodio 83, Flash, l'eroe (Flash And Substance)[modifica]

  • Non ci posso credere che tu ti sia lasciato manipolare da quel buffone. Non sperare che venga anch'io quella stupida inaugurazione del museo. Non occorre la cravatta nera, vero? (Orion a Batman, che lo guarda storto)
  • Flash: Mirror Master!
    Mirror Master: Sei sveglio come sempre.
    Flash: Sì? Beh, e tu ... non sei davvero tutto lì!
    Mirror Master: Oh, bella prova. Se avessi avuto un altro minuto probabilmente avresti pensato a una replica dignitosa.
  • [Flash è legato ad un gigantesco boomerang-razzo]
    Flash [a capitan Boomerang]: Giuro, quando scopro come scendere da qui, vengo a cercarti e te lo tiro dietro!
  • Orion: Flash?
    Flash: Ciao, ragazzi!
    Orion: Sei sopra ad un boomerang enorme!
    Flash: Ah, sì...?
  • [Flash, Batman e Orion entrano in un bar per affrontare il Trickster]
    Batman: Dove sono gli altri?
    Trickster: Quei teppisti scorbutici possono prendersi un colpo per quel che m'importa. Io non sono un ratto come loro, ne sono fuori!
    Batman: Orion?
    Orion [afferra Trickster]: Parla, finché hai ancora una mascella!
    Flash: Hey Hey! Ragazzi potete mettere giù questa mezzatacca? Lasciate fare a me. [Porta Trickster al bancone e si siede con lui] James, non hai preso le tue medicine, non è vero?
    Trickster: Sto meglio senza di loro. Se comincio a sentirmi giù le prendo.
    Flash: Sai che non è così che funzionano le medicine. Tu stai male!
    Trickster: Sto bene. Vuoi giocare un po' a freccette?
    Flash: No. Senti, James. Stai indossando di nuovo il costume!
    Trickster: Davvero? [Esamina i suoi vestiti] Beh, che vuol dire?
    Flash: Facciamo un patto, amico. Dimmi dove sono andati quei tipi, e io verrò a trovarti in ospedale. Giocheremo a freccette...! Quelle morbide.
    Trickster: Okay, stanno andando al Museo di Flash a tenderti un agguato.
    Flash: Visto? Questo è tutto ciò di cui avevamo bisogno! [Si alza e fa per andarsene con Batman e Orion] Avanti, meglio andare laggiù.
    Orion: Che ne facciamo del tuo nemico?
    Flash: Ah, giusto! [a Trickster] Per favore, non appena finisci di bere, torna dentro da solo!
    Trickster [alzando il boccale]: Mi hai catturato di nuovo, Flash!
  • Orion [circa Flash]: Central City costruisce statue a questo... sciocco. Che fa scherzi da bambino, e si occupa di uomini pietosi come Trickster. Non capisco.
    Batman: No... non capisci.
  • Orion: Ora capisco. Fai il buffone per nascondere il dolore del guerriero.
    Flash: Già. I cattivi sono stati sconfitti, e nessuno si è fatto male. Sai come la chiamo io? Una bella giornata.

Episodio 84, Il richiamo dell'aldilà (Dead Reckoning)[modifica]

  • [Superman viene posseduto dallo spirito di Deadman]
    Superman: Avanti, Bruce. Conosco un burgher a Metropolis, che ha le migliori patatine della East Coast. E i frullati sono così densi che... HO BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!
    Wonder Woman: Sono parecchio densi.
    [Molto più tardi, dopo che Deadman ha lasciato il corpo di Superman]
    Superman: ...devi mangiarli con il cucchiaio! [Si guarda intorno] Che cosa ci faccio in Africa?
  • [Dopo che il piano di Gorilla Grodd è fallito]
    Lex Luthor: Dato che c'è solo una scimmia qui intorno, suppongo che la Justice League abbia trovato un modo per fermare l'onda portante.
    Gorilla Grodd: C'è più di un modo di sbucciare una banana. La prossima volta...
    Lex Luthor [puntandogli una pistola]: Non avevo intenzione di farlo prima di un altro paio di settimane, ma seriamente – trasformare l'intera umanità in scimmie? Questo è il tuo grande piano?! [Spara a Grodd e poi si rivolge agli altri cattivi] Ascoltate! Da ora in poi, sono io a capo di questa operazione. Per qualcuno è un problema? [Nessuno lo contesta]
    Tala: Assolutamente nessun problema... baby.
  • Superman: Va tutto bene?
    Wonder Woman: Beh, avrei voluto vedere che battuta avrebbe fatto Flash sul fatto che Grodd ci ha trasformati tutti in scimmie.
    Superman: Mi sa che ormai è troppo tardi.
    Wonder Woman: Peccato.

Episodio 85, Senso patriottico (Patriot Act)[modifica]

  • Amanda Waller: Lei sa bene di non soffermarsi sul passato.
    Generale Eiling: Sto parlando di adesso. La Justice League è ancora la più grande minaccia alla sicurezza globale.
    Amanda Waller: Lo credevo anch'io, ma ricordo che dicevamo la stessa cosa dei sovietici. Ricordi, il nemico non è mai così cattivo come si pensa... E forse noi non siamo poi così buoni.
    Generale Eiling: Idiozie.
  • Soldato [nella presa del Generale Eiling]: Non mi uccida!
    Generale Eiling: Non ti ucciderò, soldato. Stai solo facendo il tuo lavoro. E adesso io farò il mio...
  • Stargirl: Allora, cosa? Dal momento che non abbiamo superpoteri ci vogliono cinque di noi, per sostituire Superman?
    Ufficiale di polizia: Mi scusi. Vogliamo solo ringraziare voi ragazzi della Justice League per essere venuti. Significa molto per noi.
    Freccia Verde: Ehi, siamo noi che non possiamo ringraziarvi abbastanza. Siete voi i veri eroi.
    Cavaliere Splendente: Siete voi la gente da onorare.
    Stargirl: Grande. Ora sono sminuita.
    Freccia Verde: Vedi dove c'è scritto "C'è un eroe in ciascuno di noi"? Questo è ciò che intendevo. Alla folla non importa che possa spostare una montagna, o sparare laser dalle orecchie.
    Vecchia signora: Dov'è Superman?
    Adolescente in mezzo alla folla: Come mai non ce n'è nessuno di quelli buoni?
  • Stargirl: Stai dimenticando qualcos'altro. Non hai mai sentito parlare di passanti innocenti?
    Generale Eiling: Mai sentito parlare di perdite accettabili? Non si può fare una frittata senza rompere qualche uovo. Questo paese è a metà strada per il cesso per colpa di voi coi superpoteri.
    Stargirl: Per la cronaca, non ho poteri, mascellone. È lo scettro.
  • Freccia Verde [dopo aver chiamato i rinforzi]: Bene, volevi Superman? Ora avrai... [col teletrasporto compaiono Speedy e il Vendicatore Scarlatto]...Il Vendicatore Scarlatto e la mia ex-spalla.
    Speedy: Ex-partner.
    Freccia Verde: Speedy, dobbiamo discuterne adesso?
    Generale Eiling: Oooh, ma che paura.
  • Generale Eiling: Superman, vigliacco! Tutti i tuoi uomini sono a terra, e tu non ti degni nemmeno di mostrare la tua faccia!
    Cavaliere Splendente: Non può nemmeno sentirlo il tuo muggito, mostro. Mentre parliamo, Superman sta salvando un intero sistema stellare ad un universo di distanza. Fa del tuo peggio – io non ti lascerò fare altro male.
    Generale Eiling: Faccio quello che faccio in servizio al mio paese.
    Cavaliere Splendente: Una volta, in nome del mio Signore re Artù, mi fu ordinato di sterminare un intero villaggio. Sapevo che il mio amato re non poteva essere così ingiusto, così ho risparmiato tutti.
    Generale Eiling: Allora sei un pessimo soldato. [Eiling colpisce il Cavaliere Splendente nella mascella]
    Cavaliere Splendente: Eccolo ... il raccapricciante decadimento morale degli ultimi mille anni.
  • Generale Eiling: Sono loro che voglio, non te. Non sono io la minaccia, sono i metaumani. Gli esseri superpotenti.
    Bambino: TU qui sei l'unico con super-poteri.
    [Eiling esita, poi appoggia la macchina che teneva in mano]
    Generale Eiling: È vero, sono diventato ciò che odio – te lo concedo.

Episodio 86, La più grande rapina di tutti i tempi (The Great Brain Robbery)[modifica]

  • Il grande piano di Grodd era rendere tutti scimmie. Tu che intedi fare? rendere tutti calvi? (Dottor Polaris)
  • Luthor [Nel corpo di Flash, corre fino ad uno specchio]: Se non altro, posso scoprire l'identità segreta di Flash. [Toglie la maschera di Flash rivelando il volto di Wally West] ...Non ho idea di chi sia questo tizio.
  • [Flash (nel corpo di Lex Luthor) esce dal bagno]
    Dottor Polaris: Ahem.
    Flash-in-Lex: Cosa?
    Dottor Polaris: Non te le lavi le mani?
    Flash-in-Lex: No! Perché sono cattivo!
  • Bizzarro [alza la mano]: Me ha risposta.
    Flash-in-Lex: Ah, eccellente. Ci illumini.
    Bizzarro: Da quando tu è collega a testa di scimmia, tu agisce perfettamente sano e razionale. Sei tu mamma Bizzarro?
  • Flash-in-Lex: Miei devoti ragazzi cattivi. Io, Lex Luthor – il vostro capo – vi parlerò... del mio piano da Lex Luthor. Il mio... malvagio, malvagio piano. Discutere del piano è vostro rischio e pericolo! ...Ehm, qualche domanda?
  • Flash-in-Lex: Tu, tipo con la faccia perfida! Che parte hai nel piano?
    Evil Star: Non ho nessuna parte nel piano.
    Flash-in-Lex [pausa]: Bene! Botta e risposta! Ora ognuno e ognuna di voi mi dica la sua parte nel piano.
  • Lex Luthor è soddisfatto. (Flash-in- Lex)
  • Lex-in-Flash: Attenzione! L'uomo che credete Luthor è in realtà un membro della Justice League travestito da me. Ripeto: non è Luthor.
    Flash-in-Lex: ...Io, Lex Luthor, trovo tutto ciò assurdo.
  • Lanterna Verde: Sembra Wally, ma come possiamo esserne sicuri?
    Flash: Volete una prova? Prima che se ne andasse dalla marina, il soprannome di Lanterna era...
    Lanterna Verde: Okay! È lui. Amico, avevi promesso di non ripetere mai quella storia!
    Flash: Lo so, ti prendevo solo in giro.
  • Mister Terrific: Beh, puoi dirci nulla della Secret Socety di Grodd? Dov'è la sede?
    Flash: Non lo so. In una palude?
  • Tala: Lex? Sei proprio tu?
    Lex Luthor: Certo che sono io, idioti.
    Tala [delusa]: Oh.

Episodio 87, Rancori (Grudge Match)[modifica]

  • [Huntress sta spiando Black Canary mentre parla al cellulare con Question, che indaga in un'area smaltimento rifiuti]
    Huntress: Te lo dico io Q, Canary è totalmente fuori dal suo spazio di gioco. Credi che stia lavorando in nero? Forse esce con Freccia Verde...
    Question: Il mistero più grande è: perché te ne importa? Non è lei la donna che ti ha battuta qualche mese fa?
    Huntress: Ha avuto un colpo di fortuna! Okay, cinque o sei colpi di fortuna. Comunque, non è questo il punto...
    Question [aprendo il coperchio di un contenitore]: A-ah! Come sospettavo – trentadue sapori.
    Huntress: C'è qualcosa che non va qui, Q, me lo sento.
    Question: Io sono il teorico della cospirazione, e neanche io vedo nulla.
    Huntress [pausa, sospiro]: Allora ... Cosa hai addosso?
    Question: Cappotto blu. Fedora.
    Huntress:...Intendevo sotto.
    Question: Calze arancioni?
    [Huntress riaggancia]
  • Huntress: Sei sicura di star bene?
    Black Canary: Preoccupata?
    Huntress: Curiosa.
  • Vixen: Non voglio farti del male, Shayera.
    Shayera [Sotto il controllo di Roulette]: Ma io voglio farne a te!
    Vixen: Proprio quando stavamo iniziando ad andare d'accordo.
  • Huntress: Sembra che ci siamo dentro insieme.
    Black Canary: Se provi a chiamarmi "amica" ti spedisco a calci in un'altra contea.
    Huntress: Non occorrono tutti questi sentimentalismi con me.
  • [Vixen toglie il Comlink della Lega dall'orecchio di Shayera, liberandola dal controllo mentale di Roulette]
    Shayera: Non credo di voler sapere...
    Vixen: Siamo in una gabbia intrappolate in match mortali!
    Shayera: Sì, vedo!

Episodio 88, Lontani da casa (Far From Home)[modifica]

  • Brainiac 5: Sì, io sono Brainiac, ma non sono una macchina. Sono organico. Il conquistatore di universi Brainiac che conoscete è un mio lontano antenato. Col tempo ha imparato a tramandare il suo codice biologicamente. Sono Brainiac 5. Potete pensare a me come la pecora nera della mia famiglia, dedito a fare il bene per espiare all'eredità maligna del mio antenato.
    Lanterna Verde: E ce lo dimostri rapendoci?
  • Lanterna Verde: Viaggi nel tempo, li odio.
    Bouncing Boy: È un vero onore per me incontrarvi, signore. Lei è il famoso John Stewart, padre di...
    Lanterna Verde: Chiudi il becco prima di creare un paradosso temporale!
  • Supergirl: Solo perché è un sacco carino, non significa che possiamo fidarci di un Brainiac!
    Freccia Verde: Non mi pare escano viticci metallici dal ragazzo.
    Lanterna Verde: [a Supergirl] E nessuna se n'è accorta più di te. "Un sacco carino", eh?
  • Sai, Brainy, essere organico e avere un cuore – non è la stessa cosa. (Bouncing Boy)
  • Supergirl [Combattendo i Fatali Cinque]: Allora, qual è il tuo potere? Super forza? Velocità?
    Brainiac 5: Ho un intelligenza di livello 12...
    Supergirl: Grande, li puoi colpire con il tuo diploma.
  • Supergirl [A Brainiac 5]: Devo saperlo, perché mi hai salvata per prima?
    Brainiac 5: La mia decisione era basata sulla pura logica.
    Freccia Verde: Davvero? Perché Lanterna Verde è il più potente.
    Brainiac 5: Senza offesa ma non credo tu possa seguire il ragionamento di qualcuno con un'intelligenza di livello 12 come me.
    Freccia Verde:...Credo di no.
  • Freccia Verde [a Brainiac 5 a proposito di Supergirl]: Ammettilo, genio – ti sei innamorato di lei.
    Brainiac 5: Ridicolo, l'ho appena incontrata. Inoltre, in quanto Coluan, sono governato dall'intelletto, non dall'emozione.
    Freccia Verde: Quindi, innamorato di lei.
    Brainiac 5: Aumento della produzione della ghiandola sudorifera, respiro corto, difficoltà di concentrazione – ho pensato che fosse un malfunzionamento, invece sono innamorato. Come facevi a saperlo?
    Freccia Verde: Chiamami Cupido, junior. Non ho mai sbagliato. [Kara entra nella stanza] Farò un giro per questa discarica. Vedo se posso aggiornare le mie frecce con qualche tecnologia futura. Starò via per molto tempo, così voi due resterete qui l'uno con l'altro... da soli... per molto tempo.
  • Supergirl: Laggiù c'è ancora un pianeta pieno di gente che ha bisogno del nostro aiuto. Fate il vostro lavoro, io farò il mio.
    Brainiac 5: Ma ... [Supergirl lo bacia]
    Supergirl: Nel caso in cui non ti rivedrò.
  • [Dopo che Freccia Verde e Lanterna Verde gli hanno detto che Supergirl è rimasta nel futuro con un ragazzo che ha conosciuto]
    Superman: Allora, questo ragazzo che le piace così tanto ha un nome?
    [Freccia Verde e Lanterna Verde si guardano nervosi]

Episodio 89, Una storia antica (Ancient History)[modifica]

  • Vixen: Beh, mi meraviglio tu non abbia fatto la tua mossa prima d'ora.
    Shayera: Sto ancora cercando di capire la protocollo terrestre adatto per questa situazione. Non posso mica ucciderti nel sonno, o avvelenarti l'acqua ... mi manca Thanagar.
  • Shadow Thief: Per decenni il loro impero in costante crescita è stato un utopia. Ma niente dura per sempre. Almeno, niente di buono.
  • [Dopo che Ashari si è arrampicato su un albero per prenderle un fiore con un coltello]
    Chay'ra: Non ce n'era bisogno. Posso volare.
    Ashari: Quando siamo insieme, posso anch'io.
  • Shayera: Non dirmi che non mi ami.
    Lanterna Verde: Non l'ho mai detto.

Episodio 90, Il sopravvissuto (Alive!)[modifica]

  • Lex Luthor: Arrivederci, Grodd. Poteva andare diversamente.
    Gorilla Grodd: Pensi davvero che avremmo potuto?
    Lex Luthor: No, ma perché parlare male dei morti? [Apre la capsula e getta Grodd nello spazio]
  • Gente, ecco il vostro nuovo signore e padrone! (Lex Luthor)
  • Abbiamo un piccolo problema. (Lex Luthor, dopo il ritorno di Darkseid, alla sede della Justice League)

Episodio 91, Il distruttore (Destroyer)[modifica]

  • Lex Luthor: Darkseid mi ha portato via Brainiac. Non riesco più a sentire la sua voce nella mia testa!
    Giganta: Basta coi discorsi folli, Lex.
  • Superman: Okay, rinchiudiamo queste persone. Pare che abbiamo una battaglia per le mani.
    Giganta: Se pensate di poterci rinchiudere mentre il mondo intero è sotto attacco, avete due battaglie per le mani.
    Batman: Ha ragione. Avremo bisogno di tutto l'aiuto possibile.
    Superman: Oh, dai! E Lex "doppiogioco" Luthor! Perché ci dovremmo fidare di lui?
    Atomic Skull: Ehi, è anche il nostro mondo!
    Lex Luthor: Cerchiamo di essere chiari. Non siamo qui per aiutarvi a salvare il mondo. Voi siete qui per aiutarmi a ottenere vendetta contro Darkseid. Quando sarà finita, si torna alla normalità.
    Superman: Non vedo alternative.
  • Lex Luthor: Qual è il piano?
    Batman: Pescare i pesci piccoli finché non attiriamo l'attenzione del pesce grosso.
    Lex Luthor: Ha! Con tutto quello che succede, scommetto che non si accorgerà di noi! [Darkseid appare]
    Batman: Non credo.
  • Spero che lo apprezzerai, Kal-El, tutto ciò che accadrà a questo da adesso è tua responsabilità. Dal cielo pioverà fuoco, gli oceani bolliranno, le strade si tingerà di rosso con il sangue di miliardi. E solo allora, dopo che la tua ultima pietosa speranza sarà estinta, porrò fine alla tua vita. Cominciamo. (Darkseid)
  • Lex Luthor: Mi hai rubato Brainiac! Te la farò pagare!
    Darkseid: Improbabile.
  • Darkseid: Sono più potente di quanto non sia mai stato, e l'ultima volta ci siamo incontrati, sei a malapena riuscito a tenere il passo.
    Superman: Divertente. Non è come me lo ricordo io.
    Darkseid: Permettimi di rinfrescarti la memoria. [Darkseid prende il globo del Daily Planet e lo utilizza per schiacciare Superman contro ogni piano dell'edificio]
  • Wonder Woman: Vattene via da qui! Non è sicuro!
    Uomo anziano cinese: Non ti preoccupare. Sono qui per aiutare.
    Wonder Woman: Apprezzo la tua intenzione... [Vede il vecchio sconfiggere facilmente Parademoni] Hera!
    [L'uomo improvvisamente si trasforma in un drago cinese, sconfiggendo più Parademoni. Poi si trasforma di nuovo, diventando Martian Manhunter.]
    Wonder Woman: J'onn! [lo abbraccia]
    Martian Manhunter: Felice di vederti, Diana. Ho molto da raccontare.
    Wonder Woman: Ne parleremo dopo.
  • Lex Luthor: Problemi?
    Batman: Sono in difficoltà.
    Lex Luthor: [gli lancia il fucile] Prendilo, mi avanza.
    Batman: Non è il mio stile.
    Lex Luthor: Fa come ti pare. Io sto pensando a sopravvivere a tutto questo.
  • [ Batman evita la Sanzione Omega di Darkseid facendogli colpire un Parademone]
    Darkseid: Impressionante, nessuno ha mai evitato la Sanzione Omega, mi chiedo se anche l'altro sia così agile. [Si volta verso Luthor e lui fugge] Eccellente strategia.
  • Super o ordinario, sei semplicemente un uomo. E io sono un dio! (Darkseid)
  • Metron: Ti avevo avvertito che stavi giocando con forze al di là della tua comprensione.
    Lex Luthor: Saresti sorpreso di quello che posso comprendere!
  • Lex Luthor: Ne so qualcosa sul correre rischi. [Lex punta la sua pistola a Metron] Pronto per una lezione?
  • Superman: [Batman] non si fermerà finché avrà respiro. Nessuno dei miei compagni di squadra lo farà. Io? Ho un problema diverso. [Da un pugno a Darkseid e gli fa attraversare il muro] È come se vivessi in un mondo fatto di cartone – devo fare costantemente attenzione di non rompere qualcosa. Di non rompere qualcuno. Non posso mai permettermi di perdere il controllo, anche solo per un momento, o qualcuno potrebbe morire. [Da un altro pugno a Darkseid] Ma tu puoi sopportarlo, non è vero, grande uomo? Quella che mi offri è una rara opportunità per me, di darci un taglio... e mostrarti quanto sono potente in realtà. [Con un unico pugno fa volare Darkseid da un lato all'altro della città]
  • Si chiama agonia, Matrix. Stimola direttamente i recettori nervosi del dolore – fino all'ultimo. Immagina il peggior dolore che tu abbia mai sentito nella tua vita, moltiplicato un migliaio di volte. Ora immagina che continui. Per sempre. Oh, è vero... non devi immaginarlo. (Darkseid)
  • Metron: Ti avverto un'ultima volta. Solo un intelletto di 12° livello ha una minima speranza di sopravvivere a ciò che stai per sperimentare.
    Lex Luthor: Allora sono più che qualificato.
  • Darkseid: Ancora vivo. Mi impressioni, kryptoniano. E parecchio, il tuo valore mi ha toccato il cuore. Oh sì, c'è ancora una piccola parte di me che conosce la pietà. Vorrei concludere il tuo dolore... con qualcosa di speciale che ho risparmiato solo per questa occasione. [Darkseid estrae un coltello du Kryptonite] Ho intenzione di cavarti il cuore e metterlo su un palo nella mia sala del trono.
    [Lex Luthor appare in tailleur]
    Lex Luthor: Per quanto mi sarebbe piaciuto vederlo, prima hai degli affari da sbrigare con me. Mi dispiace di averci messo tanto tempo – ho dovuto andare a prendere la mia "supertuta".
    Darkseid: Osi sfidarmi? Pazzo!
    Lex Luthor: Oh, io non sono qui per metterti alla prova, Darkseid. Semmai il contrario. Ho qualcosa che desideri. L'unica cosa che desideri. [Luthor alza la mano, rivelando un frammento di energia abbagliante]
    Darkseid [sbalordito]: L'Equazione Anti-vita!
    [Darkseid tocca l'Equazione Anti Vita e scompare assieme a Luthor inghiottito da un vortice luminoso]
  • Martian Manhunter: Per certi versi, Lex Luthor rappresentava il peggio di ciò che l'umanità ha da offrire.
    Superman: Ma è morto salvando tutti noi.
    Batman: Dubito che siano morti.
    Superman: Ma l'abbiamo visto questa volta!
    Flash: L'avevamo visto anche l'ultima volta anche.
    Lanterna Verde: Com'è quel vecchio detto? "Credi per metà a ciò che vedi".
    L'Alata: "E a niente di ciò che senti." Torneranno.
    Martian Manhunter: E saremo pronti per loro.
  • Superman [a Batman]: Cinque interi minuti di tregua? Stai diventando molle con la vecchiaia.
    Batman: Non ce l'hai un alto edificio da saltare?
    Wonder Woman: E l'avventura continua.
Justice League Unlimited
prima stagione · seconda stagione · terza stagione · quarta stagione · quinta stagione