L'albero di Natale

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

L'albero di Natale

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale L'Arbre de Noël
Paese Francia, Italia
Anno 1969
Genere drammatico
Regia Terence Young
Soggetto Michel Bataille (romanzo)
Sceneggiatura Terence Young
Attori

L'albero di Natale, film italo-francese del 1969, regia di Terence Young.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Che ogni volta che si lancia un missile si spendano tanti soldi da costruirci chissà quanti ospedali, questo lo capisce? (dottore a Laurent)
  • Sono lunghi sei mesi, quando avreste potuto non avere neppure un giorno. Quando avreste potuto non stare mai insieme. Approfittate di questa vostra sorte. Siate felici. (dottore a Laurent)
  • Il guaio degli uomini è di non saper valutare le capacità delle donne. (Catherine)
  • Perché non possiamo cambiare il corso della vita. Ogni lupo ha il suo destino, come tu hai il tuo e io il mio. (Laurent a Marcel)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Marcel: Sei un imbroglione, papà.
    Laurent: Proprio così. Ti voglio insegnare una cosa. Non ti fidare mai di nessuno e tantomeno di tuo padre.
    Marcel: Questo lo sapevo.
  • Marcel [di fronte alla gabbia del lupo]: Visto com'è svelto?
    Laurent: Certo, ha imparato a esserlo.
    Marcel: Quando?
    Laurent: Migliaia di anni fa.
  • Verdun: Basta, me ne vado a casa. Ho di meglio da fare che starvi a sentire.
    Laurent: Che cosa di meglio, per esempio?
    Verdun: Per esempio, ubriacarmi. È urgente e necessario, mondo schifo!

Altri progetti[modifica]