La spada nella roccia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

La spada nella roccia

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale The Sword in the Stone
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1963
Genere animazione
Regia Wolfgang Reitherman
Soggetto T. H. White (romanzo)
Sceneggiatura Bill Peet
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note

La spada nella roccia, film statunitense d'animazione della Disney del 1963.

Incipit[modifica]

Si narra che un dì l'Inghilterra fiorì
di audaci cavalier;
il buon re morì senza eredi e così
agognaron tutti al poter.
Soltanto un prodigio poté salvar
il regno da guerre e distruzion:
fu la spada nella roccia che un bel dì
laggiù comparì. (voce narrante) [canzone]

Frasi[modifica]

  • Tempi oscuri davvero.. e maledettamente scomodi! Niente idraulica... niente elettricità... niente di niente! (Mago Merlino)
  • Brutto pezzo... di coccio! (Mago Merlino)
  • Grandi notizie, eh? Non posso aspettare di leggerle sul Times, la prima edizione uscirà solo tra... 12 secoli! (Mago Merlino)
  • Anacleto, guarda che ti faccio diventare uomo! (Mago Merlino)
  • Sembra che qualcuno stia male... che bellezza! (Maga Magò)
  • Oh, non è niente di grave Magò, starai meglio dopo qualche settimana e sarai più bella di... ohoh, volevo dire più brutta di prima! (Mago Merlino)
  • Quisquilie e pinzillacchere! (Anacleto)
  • Anche il mondo acquatico ha la sue foresta e le sue giungle, e così ha anche le sue tigri e i suoi lupi. E questo il mondo fa girar. Ed anche tu ti accorgerai che ogn'or difenderti dovrai | e per non farti conquistar | dovrai il cervello adoperar | perché in natura ben si sa | il forte il debol sopraffà! | Gatto e uccel, | lupo e agnel | questo il mondo fa girar... (Mago Merlino)
  • [Mentre Merlino rattoppa con ombrelli il tetto malmesso, dal quale entra pioggia, della torretta del castello assegnatagli come camera da letto] La migliore stanza della casa?! Stanza degli ospiti?! Sì, degli ospiti indesiderabili! (Mago Merlino)

Dialoghi[modifica]

  • Artù: Oh, che bel gufo impagliato!
    Anacleto: Oh, i-i-i-im-im-impagliato?!? Bada a come parli!
    Artù: Ma è vivo! E parla!
    Anacleto: Eh, eh! E sicuramente molto meglio di te!
  • Mago Merlino: Anacleto... Anacleto... Dove, dove... Dove siamo?
    Anacleto: In una vecchia torre traballante del più pericolante vecchio castello dell'intera cristianità, ecco dove siamo!
  • Mago Merlino: Ora cerca di prendere il ritmo: dest, sinist, dest, sinist, uno, due, qui e là | e notte e di' | questo il mondo fa girar | bianco e ner | falso e ver | questo il mondo fa girar. | per ogni qua | c'è sempre un là, | per ogni se...
    Artù: C'è sempre un ma?
    Merlino: Sì, sì. Per ogni su...
    Artù: C'è sempre un giù?
    Merlino: Hm, hm, per ogni men...
    Artù: C'è sempre un...?
    Merlino: Più.
    Artù: Più?
    Merlino: Sì, più. Più e men | vuoto o pien | questo il mondo fa girar | qua e là | va e sta [...] sempre in alto | mira e va | esci dalla mediocrità!
    Artù: Mediocrità?
    Merlino: E già! non star solo ad aspettar | ciò che per caso puoi trovar | se metti buona volontà | il mondo tutto ti darà | però se tu non rischierai | nulla mai rosicherai! [...]
    Artù: Per ogni men | c'è sempre un più | per ogni su c'è sempre un giù | e questo il mondo fa girar!
  • Merlino: Vedi giovanotto, questa faccenda dell'amore... è una cosa potentissima!
    Artù: Più forte della gravità?
    Merlino: Be' sì figliolo, in un certo senso... Io direi che è la forza più grande sulla terra!
  • Maga Magò: Se con un ditin | io tocco un fior, zumparapimpin | si spampana e muor, ohohoh | solo il demonio eguagliare mi può...
    Artù: Oh, ma è terribile!
    Maga Magò: Grazie piccino, ma quello è niente, niente per me! Io son la magnifica, splendida Maga Magò! E sai una cosa? Posso anche cambiare dimensioni. Posso gonfiar | fino al camin! | Farmi piccina | come un topin | fattuccheria, o nera magia, ohoh, è specialità mia! | Io son la magnifica, splendida Maga Magò! Ahahahahahahahah! Senti, lo sai che posso rendermi anche più brutta?
    Artù: Oh, questo lo trovo quasi impossibile, ehm voglio dire...
    Maga Magò: Scommettiamo? [la sua faccia diviene simile al grugno di un maiale] Oink! [Artù sobbalza spaventato] Visto? Ho vinto, ho vinto! Non sono orribile? eh? Perfettamente ributtante?
    Artù: Oh, sì, signora!
    Maga Magò: Ma non hai ancora visto nulla! Guarda qua! [si trasforma in una bella fanciulla] Posso aver fascino | un bel visin | ugola d'or | morbido crin | lalalalala, lalalala, lalaralallà, lalalallallallà | Ma non farti illusion | perché Zumparapà! [ritorna al suo aspetto originario] | sono un gatto mammon | la magnifica, splendida ma-ma-ma-ma... gamagò! Ahahahahahahaha!
  • Artù: Merlino mi ha cambiato con la sua magia. È il più potente mago del mondo!
    Maga Magò: Merlino?! Ohoh, Merlino! Il più potente pasticcione del mondo!
  • Maga Magò: Ora, se non ti dispiace, per prima cosa detterò io le regole.
    Anacleto: Regole un corno! Aha! Vuole regole per il piacere di infrangerle!
    Maga Magò: Mi occuperò di te più tardi, brutto barbagianni! Regola uno: niente minerali o vegetali, solo animali. Regola due: non cose immaginarie come... draghi verdi e roba simile. Regola tre: non scomparire!
    Merlino: Regola quattro: non barare.
  • Artù: Sono in un tremendo pasticcio: sono re.
    Anacleto: Ha estratto la spada dalla roccia.
    Mago Merlino: Aha! Ma certo, certo! Re Artù e i cavalieri della Tavola Rotonda.
    Artù: Tavola Rotonda?
    Mago Merlino: Perché, la preferisci quadrata forse?
    Artù: Oh no, rotonda mi sta bene.
    Mago Merlino: Aha, oh, ragazzo, ragazzo mio. Tu diventerai un eroe leggendario. Scriveranno libri su di te nei secoli a venire. E chissà, magari faranno anche un film su di te.
    Artù: Un film? E cos'è?
    Mago Merlino: Bè... è una specie di televisione... ma senza la pubblicità!

Altri progetti[modifica]