Laura Pausini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Laura Pausini

Laura Pausini (1974 – vivente), cantante e cantautrice italiana.

Citazioni di Laura Pausini[modifica]

  • Faccio il tifo per Elisa che sta iniziando la sua avventura americana. Credo in lei e mi piacerebbe che fosse la prossima cantante italiana famosa all'estero. Avere una compagna di viaggio come lei sarebbe un onore per me e per l'Italia.[1]
  • Fate l'amore stanotte – Andate a casa a fare l'amore. (dal World Tour 2009)
  • Io sono orgogliosa di rappresentare le mie colleghe italiane che verranno su questo palcoscenico, perché questa sera io sono la prima ma non sarò l'ultima. Questo concerto è dedicato a mia nonna, alla mia amica Antonella[2] e alle donne che hanno due palle così. (durante il concerto allo Stadio San Siro di Milano, 2 giugno 2007)
  • Vedo che la politica continua a occuparsi zero della musica, qualunque governo ci sia. Dico io: i provider bloccano i siti porno e pedofili, non si potrebbe far la stessa cosa con la musica piratata? Il mio disco è su emule da una settimana, è una vergogna. (dall'intervista di Marinella Venegoni, Laura Pausini in piena Primavera (e consecutio scassata di Grignani), La Stampa, 14 novembre 2008)
  • La ginnastica mi fa schifo, non la faccio. (dall'intervista di Fabio Fazio, Che Tempo che Fa, 2008)
  • Ho cominciato a viaggiare che avevo 18 anni fino. A quell'età facevano tutto i miei genitori, non avevo grandi responsabilità … Quando ho dovuto cominciare ad averle per età, le dovevo affidare a qualcun altro, perché io non avevo tempo, quindi sia le cose più semplici come far la spesa o vedermi con gli ex compagni di classe o stare con la mia famiglia o quelle più impegnative che sono quelle di riuscire a mantenere la tua vita, sapendo cosa vuol dire andare a pagare una bolletta, insomma: conoscere le cose naturali della vita che io non conosco, non le conosco perché non ho avuto il tempo di conoscerle, di studiarle, di capirle e mi vergogno e mi dà fastidio perché ho 35 anni e io vorrei non saper fare solo il mio mestiere, vorrei darmi la possibilità di essere un pochino più matura e conoscere di più anche nella vita quotidiana di tutti i giorni. (dall'intervista di Silvia Toffanin, Verissimo, Canale 5, 21 novembre 2009)
  • Sono molto legata ai miei fan. Loro sono proprio pazzeschi. Mi seguono con costanza e affetto. (dall'intervista di Fabio Fazio, Che Tempo Che Fa 2012)
  • È questo il bello di internet: conoscere anche altre persone attraverso questi mezzi di comunicazione così rapidi che, a volte, possono anche essere un po' pericolosi, ma sono anche interessanti. (dall'intervista di Fabio Fazio, Che Tempo Che Fa 2012)
  • Se qualcuno deve invidiare qualcosa veramente di me non deve essere il successo, ma il rapporto che io ho con la mia famiglia. (dall'intervista di Alessio Vinci, Matrix 2009)
  • Mi piace che le persone prendano le canzoni e se le cantino, che siano intonati o stonati. Le canzoni sono di tutti. Poi è chiaro, se diventano famosi quelli che non sanno cantare c'è un problema in corso, ma la gente è giusto che canti, anche se non è intonata, la musica è fatta per essere felici, per divertirsi, piangere. La musica è di tutti. (dall'intervista di Alessio Vinci, Matrix 2009)
  • Quando ho cominciato dicevano: "Ma sì, ma quella lì, quella di Marco, chissà quanto dura". OHIII? OHIII? OHIII? E vengo da Solarolo, sono una contadina, ma mi piace cantare, cazzo! (dal concerto al Mediolanum Forum di Assago del 21 dicembre 2013; trasmesso in diretta radiofonica da RTL 102.5; disponibile su YouTube)
Il Secolo XIX, a cura di Renato Tortarolo, 21 ottobre 2004
  • Non si diventa adulti con troppi vizi o evitando di prendere decisioni da soli. Non dico di essere stata plagiata, ma quando mi sono ritrovata sola con me stessa sono stati dolori.
  • Non sono più esterofila e non credo che tutto ciò che arriva dall'America sia fatto meglio, anzi in certe cose sono più bravi gli italiani.
  • Non sono la Cher italiana, e non lo sarò mai.
  • Ho capito che la mia cultura è europea. Non mi sento a mio agio in posti dove la priorità di uomini e donne è il successo, il denaro e il modo migliore per esibirlo, altrimenti sei una nullità.
  • Oggi mi sento più femminile perché ho imparato a essere spiritosa, a non fare drammi per delle scemenze, a stare bene con me stessa. Le donne lo dicono spesso, ma nessuno le ascolta mai.

Citazioni tratte da canzoni[modifica]

Laura Pausini[modifica]

Etichetta: CGD, 1993.

  • Se esiste un Dio no può scordarsi di me anche se fra lui e me c'è un cielo nero nero senza fine lo pregherò, lo cercherò e lo giuro ti troverò dovessi entrare in altre dieci cento mille vite in questa vita buia senza di te sento che ormai per me sei diventato l'unica ragione se c'è un confine nell'amore giuro lo passerò e nell'immenso vuoto di quei giorni senza fine Ti amerò... (da Non c'è, n.° 1)
  • Poi delle vacanze quanto se ne parlerà storie leggere dell'età non voglio amare più così. (da Mi rubi l'anima, n.° 2)
  • Chissà se tu mi penserai se con gli amici parlerai per non soffrire più per me ma non è facile lo sai a scuola non ne posso più e i pomeriggi senza te studiare è inutile tutte le idee si affollano su te... (da La solitudine, n.° 6)
  • "Stesso cuore, stessa pelle" questo è il patto tra sorelle, anime che mai potrà dividere la realtà. (da Perché non torna più, n.° 7)

Le cose che vivi[modifica]

Etichetta: CGD East West, 1996.

  • Quando l'amicizia ti attraversa il cuore, lascia un'emozione, che non se ne va. (da Le cose che vivi , n.° 1)


The Best of Laura Pausini – E ritorno da te[modifica]

Etichetta: Atlantic Records, 2001, prodotto da Laura Pausini, Alfredo Cerruti, Gabriele Parisi.

  • E una vita sola non può bastare per dimenticare quanto si può amare. (da Una stora che vale, n.° 16)

Inedito[modifica]

Etichetta: Atlantic Records, 2011, prodotto da Riccardo Benini, Marco Nuzzi, Laura Pausini.

  • Non ho mai smesso di amare te, | non darei qualcosa che non c'è | e a modo mio, | so bene quanta fantasia ci vuole per partire. | Si ritorna solo andando via. (da Non ho mai smesso, n.° 2)
  • Come ci siamo arrivati a volerci così tanto male non so, | come ci siamo permessi di dirci che ognuno fa quello che può, | come ci siamo ridotti io e te, | come ci siamo permessi di dirci che ognuno fa il meglio per sé. | Bastava. (da Bastava, n.° 3)
  • Io tengo gli occhi aperti a un sospiro, un bacio, ma se non posso averti non sarà facile... una corona di spine sarà! | Io sono vera e sono viva e sono parte del mondo, sono la luce che accendeva il tuo sguardo, quando tu eri con me. (da Troppo tempo, n.º 5)
  • Io ti penserò vicino sulle strade del mondo, perché ho avuto tanto bisgongo di te, come l'erba del deserto ho sfidato la vita per segno del tuo amore che non è arrivato mai. (da Troppo Tempo, n.º 5)
  • E posso solo pensare che ho già vinto se convinco te | che sei speciale. (da Le cose che non mi aspetto, n.° 4)
  • Tu sei l'esatto opposto di me, | per questo è splendido. | L'abbraccio corrisposto che c'è, | è un mondo Inedito. (da Inedito, n.° 8)

Citazioni su Laura Pausini[modifica]

  • Per voi ho inciso tutti i brani tranne ""Great Spirits"": in inglese la canta Tina Turner. In italiano vorrei la cantasse Laura Pausini. La sua voce esprime purezza. (Phil Collins)
  • Lei è la ragazza con la pacca. Come si mette a cantare ti arriva un treno addosso, è una forza micidiale. (La Pina, Donne di Oggi)
  • Io trovo che lei sia sexy ed è una cosa che invece nasconde o comunque non sfrutta. Ha delle tette pazzesche Laura Pausini. (Nancy Brilli, Donne di Oggi)
  • Laura è un'italiana assolutamente, però un'italiana con buon gusto. (Nancy Brilli, Donne di Oggi)
  • Io non credo che Laura sia un personaggio minimamente provinciale. Viene dalla provincia, ma non ha un gusto provinciale, ha un gusto del mondo. Non ci vedo nulla di provinciale in Laura Pausini, a parte il "GraSSie". (Nancy Brilli, Donne di Oggi)
  • Solo uno su 60 milioni ce la fa a fare quello che hai fatto tu. (Gianni Morandi, Grazie a tutti 2009)
  • È anche grazie a lei che un paese come l'Italia riesce a farsi sentire. È un orgoglio per tutti noi. (Tiziano Ferro, Due 2009)
  • Un uragano contagioso nella vita e nella musica, è trascinante quando canta, trasmette emozioni con grandissima intensità. (Raffaella Carrà, Carramba Che Fortuna 2008)
  • Laura è pazzesca, emoziona sempre e poi come riesce ad imparare le lingue lei non ci riesce nessuno. (Alessia Marcuzzi, Chiambretti Muzik Show 2012)
  • Sei quella che sei: Laura Pausini. Sei la più grande, come artista, come cantante, come donna, come tutto. (Fiorello, Matrix 2009)
  • I cantanti italiani devono essere considerati straordinari e speciali. C'è Lady Gaga che è più truccata di un motorino giù da me, con tutti i suoi travestimenti e quelle labbra che sembrano due canotti e poi arriva Laura Pausini con una canottiera e, veramente, fa' vedere che cos'è la classe. (Alessandro Siani, Wind Music Awards 2012)

Note[modifica]

  1. Laura Pausini PARLA DEL NUOVO ALBUM E CONFESSA... di Francesco Facchinetti, Tv sorrisi e canzoni.
  2. Una ragazza uccisa a Solofra nel febbraio 2007.

Altri progetti[modifica]