Leonora Christina Ulfeldt

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Leonora Christina Ulfeldt

Leonora Christina, Contessa Ulfeldt, nata Leonora Christina Christiansdatter (1621 – 1698), figlia di Cristiano IV di Danimarca, scrittrice danese.

Memorie dalla Torre Blu[modifica]

Incipit[modifica]

Cari figli. Posso davvero esclamare con Giobbe: se si potessero mettere sulla bilancia tutte le mie sofferenze e tutti i miei patimenti, risulterebbero più pesanti della sabbia del mare. Tante e così grandi sono le mie sofferenze, pesanti e innumerevoli.
Sono stata molto combattuta in merito a queste Memorie, non sapendo decidere se fosse meglio fare lo sforzo di dimenticare o quello di ricordare. Ma alcune ragioni che urgevano mi hanno finalmente convinto non solo a rievocare le mie sofferenze, ma ad affidare alla penna questi ricordi e indirizzarli a voi, miei cari figli, ora che posso sperare che i miei scritti giungano nelle vostre mani, essendosi di molto mitigata negli ultimi tre anni la durezza della mia prigionia.

Citazioni[modifica]

  • Dio ha operato cose meravigliose nei miei riguardi, perché è del tutto incomprensibile che io sia potuta sopravvivere alle sventure che mi sono capitate, mantenendo intatta la mia ragione, la mia mente, i miei sensi. (p. 4)
  • Il racconto dei miei patimenti è tristissimo all'orecchio di chi ascolta e muove a compassione i cuori più duri. (p. 9)

Citazioni sul libro[modifica]

  • Non si sa che cosa ammirare di più: se la ingegnosità, la forza e il coraggio della donna di quarant'anni che si avventura in quella fuga o la freschezza e la lucidità del racconto di quella fuga scritto dodici anni dopo. (C. O. Boggild-Andersen)
  • Con le sue memorie dal carcere, scoperte centosettanta anni dopo la sua morte, Leonora Cristina lasciò un libro singolare, crudo e conciso, destinato a rimanere nella letteratura danese come la migliore opera in prosa del Seicento, e nell'amore del popolo come uno di quei massi erratici gelosamente rispettati nelle verdi, geometriche distese della campagna danese, quale fiera e rara testimonianza di una terra non idilliaca. (Angela Zucconi)

Bibliografia[modifica]

  • Leonora Christina Ulfeldt, Memorie dalla Torre Blu, a cura di Angela Zucconi, Adelphi, 1971.
  • Leonora Christina Ulfeldt, Memorie dalla Torre Blu (Jammers Minde), a cura di Angela Zucconi, Tascabili Bompiani, 1977.

Altri progetti[modifica]